Come domotica e comandi vocali stanno cambiando la nostra vita

Fino a qualche anno fa la domotica
era accessibile a pochissime persone, un settore questo che aveva
bisogno di ingenti somme di denaro. Oggi non è più così. Sono
infatti disponibili ormai in commercio innumerevoli dispositivi a
prezzi accessibili, che possono essere gestiti facilmente da
smartphone e tablet, che rispondono a comandi vocali, che consentono
di domotizzare la casa rendendola sempre più tecnologica. In realtà
questi dispositivi non sono sempre più diffusi solo nelle
abitazioni, ma anche nelle scuole e in molti luoghi pubblici.

Alla base della loro diffusione c’è senza dubbio questo netto abbassamento dei prezzi, ma credere che questi dispositivi vengano scelti solo perché accessibili è del tutto sbagliato. Vengono scelti in modo sempre più capillare perché sono considerati estremamente utili. Si tratta di soluzioni innovative e altamente tecnologiche che stanno infatti cambiando in meglio la nostra vita. Andiamo insieme a scoprire come.

La domotica per risparmiare soldi e
Leggi tutto

Come formarsi per lavorare nel mondo del web

Il web è la tua passione e vorresti un
giorno riuscire a trasformare questa passione in un lavoro a tutti
gli effetti? Per farlo dovrai studiare, e tanto anche. Sì, perché
il mondo del web è alla ricerca di figure professionali molto
preparate, che possano apportare un valore aggiunto, che possano
aiutare a sbaragliare la concorrenza che in questo settore è
intensa. La formazione insomma prima di tutto.

La laurea è importante per lavorare in una web agency? Non è fondamentale, nel mondo del digitale si può accedere anche senza una laurea infatti. Però è senza dubbio importante. Coloro che hanno l’ambizione di lavorare come sviluppatori, possono grazie a specifiche lauree scoprire da subito i pilastri fondamentali delle tecniche e tecnologie necessarie. Coloro che invece hanno l’ambizione di poter creare contenuti testuali per il web, possono grazie alle lauree umanistiche imparare quali siano le migliori tecniche di narrazione.

Ovvio però che l’università da sola
non bast Leggi tutto

Software didattico di gestione magazzino ipsar ed ipsoa

Nella gestione scuola ogni tanto
compare sul mercato qualche nuova soluzione interessante che ravviva
il mercato dei software per le scuole.

Vi parliamo oggi di una soluzione
gestionale per il magazzino degli istututi alberghieri davvero
interessante e soprattutto economica.

Il software è stato sviluppato da una
software house emergente sul mercato italiano, la Micropedia,
una azienda napoletana che lavora soprattutto nel settore delle web
application e delle applicazioni mobile in diversi settori ma
soprattutto in quello del food.

Il software in questione si chiama
Ipsar Food ed ha come punto di
forza principale il fatto che sia in cloud.

In questo modo i docenti e gli
assistenti amministrativi degli istituti alberghieri possono
utilizzarlo ovunque volendo anche a casa.

Il programma segue l’intero ciclo di
vita della gestione dei laboratori di cucina di un istituto
alberghiero, dalle gare Leggi tutto

Come funzionano i corsi due anni in uno?

I vantaggi del recupero anni scolastici sono innumerevoli. Recuperando gli anni scolastici persi infatti si ha la possibilità di ottenere il tanto ambito diploma, una vera e propria soddisfazione personale certo, ma anche un modo per trovare un posto di lavoro con semplicità oppure per migliorare la propria situazione lavorativa. Non solo, recuperando gli anni scolastici e ottenendo il diploma si ha anche la possibilità di accedere ad un percorso di studi universitario oppure ad un corso di formazione professionalizzante, in modo da poter ambire a posti di lavoro anche molto prestigiosi.

Coloro che vogliono intraprendere un
percorso di recupero degli anni scolastici possono optare per un
corso di stampo tradizionale, per i corsi due anni in uno oppure per
i corsi tre anni in uno. Quali sono le differenze? Quali i vantaggi e
gli svantaggi di questi corsi? Ecco le considerazioni che ci sentiamo
in dovere di offrirvi:

Leggi tutto

I corsi recupero anni possono contrastare la dispersione scolastica?

La società in cui viviamo dovrebbe assolutamente cercare di prevenire quanto più possibile la dispersione scolastica. È ormai risaputo infatti che i paesi dove la dispersione scolastica è minima sono anche quelli in cui vi è una minore criminalità e che quindi richiedono meno spese per mettere in sicurezza la popolazione. Non solo, i paesi in cui la dispersione scolastica è minima sono anche quelli in cui le persone sanno prendersi cura al meglio di se stesse, e questo significa meno costi per la sanità. Senza dimenticare ovviamente che sono anche i paesi con il più basso tasso di disoccupazione. Chi infatti ha solo il diploma di scuola media in mano trova lavoro con maggior difficoltà rispetto a coloro che invece sono in possesso di un diploma di scuola media superiore o, meglio ancora, di una laurea. Per contrastare la dispersione scolastica la società dovrebbe prima di tutto cercare di diffondere il valore della scuola serale. Qual è il funzionamento della scuola serale? Perché può e Leggi tutto

Vega Training: la scuola di formazione europea del settore IT

Ci sono alcune realtà che non amano il
cambiamento, che una volta raggiunto un qualsiasi tipo di successo,
si adagiano su di esso, come se fosse un comodo divano su cui
riposare. Ci sono realtà che non guardano al progresso, che credono
che le tecnologie di qualche anno fa siano adatte anche per
rispondere alle esigenze della nostra epoca contemporanea e che
quelle appena arrivate al mondo siano troppo costose. Ci sono realtà
che preferiscono evitare di allargare i loro orizzonti, perché se
hanno radici in Italia che senso ha guardato verso gli altri paesi?
Realtà di questa tipologia, qualunque sia il settore in cui operano,
devono essere scartate a priori, realtà da non scegliere perché
destinate ad andare verso l’oblio nel giro di poco tempo e che
verso quella stessa oscurità possono anche portare proprio coloro
che hanno deciso di farvi affidamento.

Se poi queste realtà operano nel settore IT, la situazione è ancora più disastrosa. Questo perché il settore IT è in continuo mutament Leggi tutto