Che materiale è il PMMA?

Il PMMA (polimetilmetacrilato) è un materiale plastico trasparente e molto resistente. Viene comunemente utilizzato in edilizia come lastra di copertura. Le sue principali caratteristiche sono la resistenza agli agenti atmosferici, la leggerezza, la trasparenza e la facilità di lavorazione. Il PMMA è anche ampiamente utilizzato nella produzione di oggetti per uso domestico, come contenitori, prodotti per la casa e altri accessori. La sua alta qualità lo rende ideale per l’utilizzo in applicazioni esterne grazie alla sua resistenza all’usura e alla corrosione. Inoltre, può essere facilmente verniciato con vari colori, fornendo un’ulteriore personalizzazione. Per le sue proprietà meccaniche e chimiche, il PMMA è un materiale molto versatile ed è quindi utilizzato in molti settori diversi.

Come si lavora il PMMA?

Lavorare il PMMA richiede l’utilizzo di macchinari specifici che possono essere adattati a qualsiasi forma o dimensione desiderata. Il processo inizia con la selezione della materia prima, che può essere una lastra di PMMA rigida Leggi tutto

Agenda 2030 dell’ONU: cosa prevede, come sensibilizzare gli studenti

La tematica ambientalista dello sviluppo sostenibile, la lotta allo spreco, il riciclo, la raccolta differenziata e l’economia circolare sono al centro del programma dell’Agenda 2030 dell’Onu. Il piano d’azione è stato sottoscritto nel settembre del 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU, che si sono a loro volta impegnati a raggiungere tutti gli obiettivi proposti entro il 2030. Il programma contiene 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile (in inglese “Sustainable Development Goals”, o “SDGs”) e 169 traguardi.

Come recita il preambolo del documento, si tratta di un programma di azione a favore delle persone, del pianeta e della prosperità. L’obiettivo insomma è un futuro migliore da lasciare ai ragazzi, per questo è importante coinvolgerli in prima persona.

Dove trovare il materiale per le proposte didattiche

Leggi tutto

Formazione da casa: pro e contro

Il digitale è diventato una parte fondante della nostra quotidianità, anche per quel che riguarda la vita professionale. Basti ad esempio pensare allo smart working, che è diventato rapidamente un must anche in Italia. 

Non bisogna poi sottovalutare il potenziale della formazione da casa, perché rappresenta una grande opportunità per ridurre i costi e i tempi, pur continuando a ricevere un’istruzione di qualità, in remoto. Nell’articolo di oggi, dunque, analizzeremo sia i vantaggi sia gli svantaggi della formazione a distanza.

I vantaggi della formazione da casa

I vantaggi della formazione a distanza sono molteplici. In primo luogo, si parla di un fattore come l’accessibilità. In sintesi, chi si forma da casa può studiare restando fra le quattro mura domestiche, ma senza privarsi di un accesso preferenziale ad una gamma infinita di corsi di elevatissimo livello. Per fare un Leggi tutto

2023 Anno europeo delle competenze: si punta sulla transizione verde e digitale delle aziende

Il 2023 sarà l’anno delle skill e delle competenze. In altre parole, l’UE farà di tutto per consentire alle persone di imparare le conoscenze che – oggi – vengono considerate come fondamentali per avere un futuro professionale di un certo livello. Fra i settori in assoluto più centrali in questo processo si trovano la transizione verde e il digitale. Quest’ultimo ancora non è stato metabolizzato correttamente da molte imprese della Penisola, con un chiaro tornaconto negativo sul mercato del lavoro e sulla competitività economica nel mondo.

La transizione verde e digitale delle aziende

Negli ultimi anni è cresciuta l’attenzione sulla necessità per le aziende di passare a pratiche più sostenibili e rispettose dell’ambiente. Spesso, non a caso, si parla di transizione “verde”. 

In parallelo, anche il progresso tecnologico e digitale è diventato un fattore importante nel modo in cui le imprese di tutto il mondo operano. Questo concetto, invece, viene comunemente definito “tra Leggi tutto

Vega Training in pole nella formazione IT: diventa Amazon AWS Training Partner

Ottime notizie per il mondo della formazione informatica: la training company Vega Training ha ottenuto l’accreditamento AWS Training Partner da Amazon. Amazon AWS scelto la società come partner per la formazione, abilitando l’erogazione ufficiale dei percorsi formativi relativi a tutto il catalogo di certificazioni Amazon Web Service. Si tratta delle poche aziende italianane che è riuscita a raggiungere questo risultato e che a oggi, risulta presente, oltre che su Amazon, su altre principali piattaforme cloud, leader nel mondo come Azure, Google e Alibaba. Questi riconoscimenti hanno reso ancora più certificata l’assoluta professionalità della società Vega Training ormai in pole nel settore della formazione nell’ambito IT, in Italia. 

I punti di forza di Vega Training

Vega Training è riuscita a superare in maniera eccellente la difficile selezione messa in campo dall’Evaluation Team di AWS per la sua particolar Leggi tutto

Piattaforme di crowdfunding: come funzionano?

Il crowdfunding è un metodo di finanziamento innovativo che, bypassando il sistema dei prestiti bancari, mette direttamente in contatto chi ha bisogno di un denaro con chi è interessato a investire in progetti nuovi.

Il termine deriva dalla fusione di due parole, crowd, che significa “folla”, e funding, “finanziamento”; di fatto, il crowdfunding altro non è che un vero e proprio finanziamento collettivo, il quale riunisce le somme versate da più soggetti – donatori o investitori – con lo scopo di sviluppare un progetto.

A seconda dei casi, il progetto potrà essere di natura imprenditoriale, come la creazione di una nuova start-up o di un prodotto hi-tech innovativo, oppure legato ad altri ambiti; non mancano ad esempio le richieste di donazioni per cause umanitarie o ambientaliste.

Chi desidera lanciare una raccolta fondi per realizzare un progetto, ma anche chi vuole investire in una start-up o in un progetto innovativo, può sfruttare una delle numerose piattaforme di crowdfunding e crowdinvest Leggi tutto