Anno scolastico 21/22: in presenza o a distanza? Prepara i materiali per la didattica

Con l’arrivo del nemico invisibile, il Covid19, è cambiato il modo di vivere e anche di insegnare. Per far fronte all’emergenza pandemica infatti si è optato per una didattica a distanza che ha comportato dei cambiamenti tanto per gli insegnanti quanto per gli studenti. In primis è venuto meno il contatto tra i due “mondi” scolastici e conseguentemente l’impossibilità di vivere alcuni momenti tipici del contesto scolastico, come il temuto compito in classe, le interrogazioni a sorpresa e anche le chiacchierate con i compagni di banco durante la lezione o la ricreazione. 

Non sappiamo come si evolverà la situazione e se l’anno scolastico 2021/2022 sarà all’insegna di un insegnamento in presenza o a distanza. Ad ogni modo tutti, famiglie, studenti ed insegnanti, dovranno (ognuno per il proprio ruolo) comunque arrivare preparati iniziando ad acquistare l’occorrente per la scuola, dagli zaini ai quaderni, dagli astucci ai diari, dalle penne a sfera ai colori. 

Penne a sfera, una biro per scrivere senza pensieri

Comunemente viene chiamata “biro”, dal nome dell’inventore, ma nel settore sono le penne a sfera, immancabile strumento sulla scrivania di professori, universitari, giovani studenti ed altri lavoratori. Chiunque infatti potrà avere bisogno, nei diversi momenti della giornata, di appuntare qualcosa usando “l’inchiostro”. La peculiarità della penna a sfera infatti è proprio l’inchiostro che consente di avere una scrittura fluida ad asciugatura rapida rispetto alle penne stilografiche e conseguentemente un foglio più pulito ed ordinato, senza sbavature. Ogni penna a sfera viene progettata ad hoc per garantire la migliore impugnatura per ogni mano, dalla più piccola alla più grande. Le biro, d’altronde, non vengono utilizzate solo dai bambini! 

Basti pensare infatti ai tratti segnati con la penna rossa dagli insegnanti quando vogliono evidenziare un errore. Ma sono anche altre categorie di professionisti a ricorrere alle penne a sfera durante la loro giornata lavorativa per appuntare un nome, un appuntamento o banalmente scarabocchiare mentre si è al telefono (quante volte sarà capitato!). 

Una penna per ogni stile di scrittura

In commercio si trovano penne a sfera di ogni tipo, dalla classica da ufficio con punta fine ed un meccanismo a scatto facile da impugnare alla penna con punta stick per una scrittura morbida di lunga durata. Ci sono poi le penne che consentono la fuoriuscita della punta solo quando viene ruotato il cappuccio, ideale per chi voglia scrivere in modo scorrevole, e poi le penne con impugnatura antiscivolo, più indicate per i bambini che stanno imparando a scrivere e potrebbero avere qualche difficoltà ad impugnare correttamente la penna. 

Insomma, si potrebbe concludere affermando che ci sia una penna per ogni stile di scrittura e per ogni fascia di età, proprio perché si tratta di uno strumento comune utilizzato quotidianamente da tutti. Ci si auspica che da settembre non ci sia un’ulteriore emergenza pandemica che costringa all’ennesima chiusura delle scuole, ma intanto tutti devono impegnarsi a non arrivare impreparati neppure a livello di materiali, acquistando tutto l’occorrente!

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *