Sempre più corsi di studio dedicati alla cannabis legale, negli Stati Uniti ma anche in Italia

Le università stanno inserendo con il passare del tempo sempre nuove proposte nei loro corsi di studio, così da riuscire ad andare incontro a quelle che sono le rinnovate esigenze del mondo del lavoro, così da riuscire a creare sempre nuove opportunità. Tra le novità più interessanti, i corsi di studio che prendono in considerazione la cannabis legale, l’olio di CBD e altri simili prodotti, nonché ovviamente la loro economia. Si tratta di corsi di studio che per il momento hanno visto la luce negli Stati Uniti d’America, ma sembra che anche nei nostri atenei italiani qualcosa si stia muovendo nella stessa direzione. 

Il nuovo corso di studi della Colorado State University

Un nuovo corso di studi è stato inserito tra le proposte della Colorado State University, un corso che prende in considerazione la biologia e la chimica della marijuana. Il corso si sviluppa su 4 anni e prevede lo studio di materie complesse come chimica, biologia avanzata e ovviamente anche matematica. È pensato quindi per tutti coloro che hanno una mente scientifica e che vogliono mettere a frutto le loro doti naturali e le loro competenze per riuscire a capire al meglio i semi di cannabis, come coltivarli, anche in base all’analisi del suolo, come si sviluppano le piante, quali sono i principi attivi presenti e quali gli effetti hanno sul corpo e sulla mente dell’essere mano. 

Si tratta insomma di un corso di studi completo, difficile, rigoroso. Ma perché si è scelto di inserire un corso di questo genere nella Colorado State University? Perché dopo un’attenta analisi dell’industria e del settore è diventato evidente come ci sia bisogno di figure professionali sempre più competenti e preparate, un settore che è in continua crescita ed espansione e che quindi senza dubbio darà lavoro a moltissimi promettenti giovani. È doveroso dopotutto ricordare che in 29 paesi degli Stati Uniti d’America la marijuana a scopo terapeutico e medico è stata legalizzata già da molti anni. Sono inoltre 8 i paesi americani dove la marijuana essere assunta senza problemi anche a fini ricreativi. 

Gli altri corsi di studio dedicati alla cannabis 

Dobbiamo ammettere che il corso di studi della Colorado State University non è l’unico esempio americano. Dobbiamo ricordare infatti anche il corso di laurea su scienza e business della coltivazione della marijuana attivato presso la Northern Michigan University e i corsi della Cornell University di New York, dell’Università del Maryland e della McGill di Montreal. Oltre all’America, è doveroso ricordare anche Israele. Qui infatti, presso la Max Stern Yezreel Valley, è stato attivato un corso dedicato alla cannabis ad uso medico. 

Per quanto riguarda l’italia non c’è per il momento un vero e proprio corsi di studi dedicato interamente al business della marijuana. Sono però stati nel corso degli anni attivati laboratori e ricerche. Nel 2019 ad esempio è stato attivato il laboratorio “Analisi socio-economica del mercato della cannabis” presso l’università La Sapienza di Roma, mentre all’università degli Studi di Padova è tanto inserite un percorso focalizzato sulla cannabis sativa in uno dei master del Dipartimento di Neuroscienze. Questi sono i primi piccoli passi verso un importante cambiamento.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *