Termoscanner scuola: guida all’acquisto

Negli ultimi tempi è andata sempre più crescendo la domanda di termoscanner. Bisogna ben sapere che questo è un dispositivo nato per poter rilevare in maniera molto semplice la temperatura corporea. Cambia il concetto di termomisurazione rispetto al tradizionale termometro: quest’ultimo va mantenuto per pochi minuti a diretto contatto col corpo, il termoscanner non necessita di questa cosa. Non è un prodotto obbligatorio da avere, soprattutto per aziende ed attività, ma si tratta di un sistema che può garantire maggiore sicurezza in qualsiasi ambiente.

In sostanza, si può parlare di tre modelli di termoscanner attualmente disponibili in commercio: il termometro digitale mobile contactless, il termoscanner fisso a totem e la termocamera fissa. Le differenze tra essi riguardano in primo luogo il flusso di persone che si può monitorare, oltre ovviamente a caratteristiche specifiche.

Quello contactless non è altro che la classica “pistola” che viene utilizzata per rilevare la temperatura. Ideale per tutti anche per via dell’estrema semplicità di utilizzo, in quanto basta premere un tasto e tenerlo a pochi centimetri dalla fronte del soggetto da monitorare.

Per quanto concerne il termoscanner fisso a totem, è un dispositivo molto utile soprattutto per le attività commerciali. Non bisogna dunque avere una persona che si occupi della rilevazione della temperatura, ma basterà che ogni cliente, nel momento in cui entra, avvicini la testa al sensore che in pochi istanti darà la corretta misurazione della temperatura.

Arrivando ad un modello più elaborato, ovvero la termocamera fissa che è un prodotto un po’ più costoso, di uso per lo più aziendale. Attraverso il monitoraggio del calore prodotto dal corpo, riesce a valutare la temperatura di ogni persona che passi per il suo sensore.

La cosa più importante per chi è interessato all’acquisto di un dispositivo del genere è quella di non lasciarsi andare al primo prodotto che si trova. Bisogna ben stabilire quali siano effettivamente le reali esigenze per gli accessi ad un determinato ambiente in cui questo dovrà essere installato. Solo così si potrà trovare la soluzione ideale per le proprie necessità.

Fonte: https://termometrofebbre.org/miglior-termometro-febbre-laser-guida-allacquisto.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *