Software didattico di gestione magazzino ipsar ed ipsoa

Nella gestione scuola ogni tanto compare sul mercato qualche nuova soluzione interessante che ravviva il mercato dei software per le scuole.

Vi parliamo oggi di una soluzione gestionale per il magazzino degli istututi alberghieri davvero interessante e soprattutto economica.

Il software è stato sviluppato da una software house emergente sul mercato italiano, la Micropedia, una azienda napoletana che lavora soprattutto nel settore delle web application e delle applicazioni mobile in diversi settori ma soprattutto in quello del food.

Il software in questione si chiama Ipsar Food ed ha come punto di forza principale il fatto che sia in cloud.

In questo modo i docenti e gli assistenti amministrativi degli istituti alberghieri possono utilizzarlo ovunque volendo anche a casa.

Il programma segue l’intero ciclo di vita della gestione dei laboratori di cucina di un istituto alberghiero, dalle gare di appalto con cui si assegnano i fornitori per tipologie di allimenti fino alla consegna dei carrelli in cucina da parte degli assistenti di laboratorio.

Gli assistenti amministrativi hanno a disposizione strumenti per gestire gli ordini dei docenti controllando in tempo reale le disponibilità e generando in automatico gli ordini al fornitore da protocollare.

I docenti hanno strumenti per creare le ricette di cucina con gestione del food cost e funzioni per creare gli ordini degli alimenti per la settimana successiva da sottoporre agli assistenti amministrativi.

I docenti per fare ordini devono avere un budget per classe, che viene assegnato mensilmente dall’amministrazione.

Il programma è conforme alle norme haccp e prevede quindi anche i registri delle temperature degli abbattitori che vanno inserite giornalmente e la gestione delle non conformità in fase di ricezione della merce dai fornitori.

E’possibile per gli ipsar provare il programma per un mese con le funzioni complete registrandosi sul sito ufficiale ipsarfood.com

Si riceverà una mail per la attivazione dell’utenza amministrativa all’indirizzo istruzione.it .

Per accedere come amministratore basterà inserire il codice meccanografico dell’istituto e la password inserita al momento della registrazione.

Una volta entrato come amministratore è possibile caricare in automatico un database di 500 alimenti per provare il programma oppure saltare questa fase per inserire le proprie materie prime.

Come amministratore è possibile creare poi le altre utenze come ad esempio i docenti, gli assistenti di sala e cucina e i responsabili amministrativi.

Ipsar food ci sembra una soluzione davvero interessante per migliorare i processi scolastici e le dinamiche degli istituti alberghieri, che in questo modo possono avere un modo efficiente per comunicare tra il personale docente e non docente usando un unico database centralizzato.

Tra l’altro Micropedia ha lasciato anche trapelare che in futuro ci sarà anche una app mobile per la visualizzazione delle ricette che potrebbe essere utile ai docenti in cucina ad esempio per seguire meglio il procedimento dei piatti durante le preparazioni in laboratorio.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *