La nuova educazione digitale

Scuola e istruzione costituiscono da sempre la base di ogni società avanzata e nonostante spesso si assista a vari tentativi dei governi di mettere a repentaglio il sistema scolastico di alcuni paesi, tra i quali l’Italia sembra mantenere un triste primato, a ben vedere è proprio in relazione agli istituti scolastici e la cultura generata da questi che le grandi aziende i-tech investono ingenti somme di denaro, con l’obbiettivo di dare ai ragazzi gli strumenti di cui hanno bisogno per adattarsi al meglio ai repentini cambiamenti posti in essere dalla nostra realtà tecnologica.

In un’era in cui il progresso scientifico avanza senza sosta, risulta quanto mai necessario ripensare le basi dell’istruzione tout court, poiché altrimenti vi è il grande rischio che ogni nuova tecnologia venga monopolizzata da una ristretta cerchia di attori, con la conseguenza di una possibile preoccupante ingerenza nella vita personale di ciascun individuo: le nuove risorse intelligenti costituiscono un potenziale beneficio per tutta l’umanità, ma affinché queste possano apportare ricchezza, salute e benessere alla popolazione mondiale, è necessario che ogni persona sia in grado di utilizzarle a proprio vantaggio.

Alcune iniziative degne di nota

L’Italia è una nazione che spesso, fin troppo animata dalle emozioni politiche del momento, tende a perdere la concentrazione in merito a quei fondamentali obbiettivi che ogni Stato dovrebbe porsi se desidera annoverarsi tra le potenze che determinano il progresso, anziché solo viverlo passivamente; nonostante questo però, grazie all’iniziativa di alcune interessanti organizzazioni private, anche nelle scuole italiane qualcosa si muove in tempo e proprio di recente, sono molti gli eventi che vengono organizzati in ogni regione con la volontà di insegnare ai ragazzi l’Intelligenza Artificiale e le potenzialità di un fenomeno di così fondamentale importanza per la nostra società moderna.

Impactscool ad esempio rappresenta di sicuro uno degli attori maggiormente coinvolti in questo senso e facendo leva sul supporto fornito dai suoi activist, l’organizzazione promuove iniziative quotidiane in giro per l’Italia, affinché sia possibile istruire i giovani anche senza che a ciò pensi direttamente il governo o chi eventualmente preposto in sua vece.

Qualche consiglio per chi è in cerca di eventi

Impactscool non è l’unica organizzazione a dedicare i propri sforzi alla cultura dei ragazzi ed anzi, sono molti i gruppi formali e informali che ogni giorno prendono vita; ma bisogna stare attenti, perché seppur tutti hanno buoni propositi, sono in pochi alla fine a mantenerli: da che mondo è mondo, alcuni attori sono semplicemente interessati ad ampliare il proprio business, con la conseguenza che l’istruzione dei giovani viene vista come un semplice mezzo a supporto dei propri interessi economici.

Chiunque desidera pertanto partecipare a simili iniziative o avere maggiori informazioni in merito, può trovare recensioni e opinioni degli utenti su piattaforme online come la già famosa TrustPilot e la più recente, ma nonostante questo altamente apprezzata, RecensioniItalia che fa della trasparenza e indipendenza delle opinioni il fulcro del suo servizio; due dei siti che, con le rispettive differenze, costituiscono oggi quelli maggiormente utilizzati dagli internauti che desiderano sapere cosa pensa l’utenza in relazione certi servizi e grazie ai quali, ogni interessato può avere dettagli in merito alle rispettive associazioni che organizzano simili eventi culturali.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *