Corsi sicurezza sul lavoro: un importante strumento contro gli infortuni

I corsi sicurezza sul lavoro sono fondamentali affinché aziende e lavoratori possano operare con piena legalità: ecco quali sono i più diffusi.

 

I corsi di sicurezza sul lavoro hanno un’importanza cruciale nelle aziende operanti nei settori più disparati: seguire questi percorsi formativi è obbligatorio per legge, certo, ma al di là di questo tali percorsi formativi hanno una grandissima importanza nell’ottica dell’efficienza aziendale e soprattutto della sicurezza dei lavoratori.

In Italia sono previsti diversi tipi di corsi di sicurezza sul lavoro, e spetta all’imprenditore, ovviamente, badare che le varie figure dell’azienda siano adeguatamente formate e riescano a conseguire gli attestati necessari.

 

L’elenco riguardante questi corsi è dunque lungo, e non può che iniziare con i corsi antincendio: l’eventualità che in azienda possa svilupparsi un incendio deve essere scongiurata in modo molto attento, per tale motivo sono stati istituiti dei corsi di formazione specifici. I corsi antincendio sono suddivisi in base al livello di rischio che contraddistingue una determinata azienda, ovvero rischio basso, rischio medio e rischio alto, i quali hanno una durata rispettiva di 4, 8 e 16 ore. In azienda alcuni lavoratori vengono designati all’incarico di intervenire personalmente nel caso in cui dovesse manifestarsi un incendio, e questa figura può essere indistintamente ricoperta da datori di lavoro, dipendenti, dirigenti e preposti.

 

Nell’ambito dei corsi sicurezza sul lavoro vanno menzionati anche i corsi cosiddetti di Primo Soccorso, i quali formano alcuni lavoratori dell’azienda offrendo loro tutte le conoscenze e le competenze necessarie per eseguire un primo soccorso in caso di necessità.

Grazie a questi percorsi di formazione, dunque, i lavoratori apprendono le varie metodologie di intervento di carattere basilare, come ad esempio il posizionamento della persona infortunata e tecniche per eseguire massaggi cardiaci e interventi di respirazione artificiale.

 

Tra i corsi di sicurezza sul lavoro hanno inoltre una notevole importanza i corsi RSPP, i quali designano il cosiddetto Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione.

Il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione è una figura che deve necessariamente essere nominata in azienda, e può corrispondere a un lavoratore dell’azienda stessa, di norma al medesimo datore di lavoro, oppure a un consulente esterno, tecnicamente definito RSPP Nominato.

I corsi RSPP prevedono durate differenti sulla base del livello di rischio che contraddistingue la singola azienda: per le aziende con rischio basso la figura di cui si è parlato deve formarsi con un corso della durata di 16 ore, nelle aziende di rischio medio è necessario che venga seguito un corso di 32 ore, mentre per le aziende considerate a rischio alto la durata del corso è pari a 48 ore.

 

Altro corso di formazione importantissimo per quel che riguarda i corsi sicurezza sul lavoro è inoltre il corso RLS. L’acronimo RLS identifica il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, un lavoratore che viene designato direttamente dai colleghi e a cui spettano delle mansioni molto importanti, ovvero quelle di rappresentare tutti i lavoratori dell’azienda per quel che riguarda qualsiasi questione inerente la sicurezza sul lavoro.

Il corso RLS ha una durata di 32 ore e prevede un aggiornamento da eseguirsi con cadenza annuale.

 

Il panorama di corsi di sicurezza sul lavoro, dunque, è piuttosto vasto, e come accennato in precedenza deve essere premura dell’imprenditore quella di provvedere in modo attento e completo a tutti questi adempimenti formativi stabiliti dalla legge.

In tutti i casi è sempre importantissimo che il corsista si accerti di affidarsi a un ente formativo accreditato: l’azienda che eroga il corso, a prescindere da quale sia il percorso formativo di interesse, deve rilasciare degli attestati regolarmente riconosciuti su tutto il territorio nazionale.

Alcuni dei corsi sulla sicurezza sul lavoro possono essere seguiti anche online, e ciò rappresenta davvero una grande comodità per l’allievo.

Se un corso è disponibile in rete è da considerarsi a tutti gli effetti equivalente al corso erogato in modalità classica, ovvero in aula, dunque non può essere fatta alcuna differenza dal punto di vista della validità legale tra la validità dei relativi attestati.

Per la prevenzione degli infortuni sul lavoro la formazione del personale è assolutamente fondamentale, in tutti i contesti aziendali.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *