Relazioni Internazionali: formazione e lavoro

 

Alla base della vita sociale di ogni uomo ci sono le relazioni, siano esse sociali o affettive. E nell’era della globalizzazione e dell’immigrazione, le relazioni internazionali hanno acquisito un’importanza enorme e in continuo aumento nella vita quotidiana di ogni essere umano, direttamente o indirettamente che sia.

Le relazioni internazionali regolano la vita dell’umanità di tutto il mondo e sono quelle relazioni che possono scatenare o evitare conflitti, favorire o meno la solidarietà tra i popoli, stipulare o bloccare alleanze e accordi. Sono quelle relazioni che assicurano la pace e il quieto vivere del pianta.

Saper gestire questo tipo di relazioni è un compito particolarmente delicato: la figura professionale del mediatore interculturale deve essere in grado di comunicare su più fronti, non solo da un punto di vista pratico e linguistico, ma anche e soprattutto culturale, trovando il modo di mettere d’accordo culture anche radicalmente diverse, evitando il più possibile conflitti di qualsiasi genere, assicurando un quieto vivere ai popoli del mondo.

La formazione è dunque molto importante e specifica, partendo con una laurea in Scienze Politiche in Relazioni Internazionali, come ad esempio i corsi di laurea offerti dall’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, e poi si articolano con master di vario genere.

Gli sbocchi professionali per un laureato/specializzato in scienze politiche e mediazione interculturale sono molti e vari. L’esperto in relazioni internazionali, infatti, può trovare impiego sia nelle strutture di enti periferici, sia in quelle dell’amministrazione centrale, ma anche, e soprattutto, all’interno del Ministero degli Esteri, come diplomatico o ambasciatore.

Ci sono infatti molti sbocchi a livello internazionale, che permettono di trovare lavoro all’estero, o di viaggiare molto per svolgere la propria professione. È possibile trovare impiego anche presso enti privati che si rapportano molto con la pubblica amministrazione data la natura della loro impresa.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *