Profumo prevede un tablet per gli insegnati del sud ma esclude la Sardegna

Iscriviti e diffondi la pagina Facebook di ScuolaMagazine.

Un tablet per ogni insegnante del sud della Penisola. L’iniziativa riguarda le quattro regioni della convergenza (Puglia, Campania, Sicilia e Calabria) e non include quindi la Sardegna.

Da quest’anno tutte le classi delle medie (34.558) e delle superiori (62.600) potranno contare su un computer da utilizzare nelle lezioni. “Alle classi che ancora non ce l’hanno – ha spiegato il ministro dell’Istruzione, Francesco Profumo, durante una conferenza stampa – sarà consegnato nelle prossime settimane”. L’operazione conta su un finanziamento complessivo di 24 milioni di euro (8.647 per fornire i computer alle medie, i restanti 15.650 per le classi delle superiori). Ma non è questo il solo intervento per digitalizzare la scuola italiana.

Continua a leggere l’articolo sull’Unione Sarda.


Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *