Scuola: il Tribunale,dopo il TAR, riconosce il punteggio militare ai precari

Non sei ancora fan di Scuola Magazine su Facebook? Clicca MI PIACE e diffondi fra i tuoi contatti!

In rete apprendiamo che un Tribunale Ordinario del Salernitano, ha accolto un
provvedimento cautelare ex.art 700 che conferma altra ordinanza cautelare di
ottenimento del punteggio nelle graduatorie provinciali dei docenti precari di
terza fascia relativo al servizio militare svolto non in costanza di nomina e
prima ancora che la P.A. avesse revocato il punteggio già conferito nell’altro
giudizio(davanti al TAR del LAZIO). In pratica, un docente precario della
Scuola si era rivolto all’avv.Angelo Maurilio Tuozzo dopo che il TAR del Lazio,
dopo aver concesso in un primo momento la cautelare, aveva declinato la propria
giurisdizione (a Dicembre 2011) nella sentenza di merito.
La riassunzione del processo da un giudice(TAR del Lazio) ad un altro(Giudice
del Lavoro), per ora, è andata nel migliore dei modi.Si tratta del primo
provvedimento in Italia per quanto riguarda il punteggio militare non in
costanza di nomina. Adesso la P.A. dovrà confermare il punteggio al docente!
L’avv.Tuozzo, già in passato aveva portato le nostre lotte, i nostri diritti
nelle aule dei Tribunali,ottenendo sentenze positive per i suoi assistiti: per
gli scatti stipendiali ai precari;per gli ulteriori 6 punti ai docenti
abilitati SSIS; per il risarcimento del danno e/o l’immissione in ruolo dei
precari con almeno 36 mesi di servizio,ecct.

La nostra lotta continuerà nelle piazze, nelle Scuole e nei Tribunali, fino
alla vittoria definitiva dei nostri diritti!!

info. avv.Tuozzo 328 0354830

Docenti Precari in Lotta – D.P.L.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *