Incontro dei Precari scuola di Milano con FLC Lombardia

Non sei ancora fan di Scuola Magazine su Facebook? Clicca MI PIACE e diffondi fra i tuoi contatti!

Qual’è la vera posizione dell’FLC CGIL sulla decisiva questione – per noi precari abilitati ma anche per i futuri insegnanti e lavoratori ATA – dei futuri sistemi di reclutamento? Si parla di “doppio canale”, “concorsone” – tutti provvedimenti che rischiano di scatenare una nuova guerra tra poveri, questa volta tra vecchi abilitati SISS e nuovi abilitati TFA (?), e dimezzare le già pochissime cattedre “sfuggite” alla mannaia dei tagli-Gelmini? Su queste questioni la nostra richiesta, come Coordinamento, è che la CGIL esca dall’ambiguità e sostenga le lotte e le rivendicazioni dei precari rivolte all’interesse generale e universale di tutti i precari attuali e futuri. Avvalorare i progetti di reclutamento che dividono i precari vecchi e nuovi, per noi significa tramare contro il nostro futuro. E per questo che a settembre abbiamo inviato una lettera al sindacato, controfirmata da 39 colleghi (in allegato) esprimendo la nostra contrarietà a questo ennesimo attacco al nostro diritto al lavoro e alla nostra dignità professionale.

Quale tipo di azioni e di lotte la CGIL ha intenzione di mettere in campo contro il Governo dei “tecnici” che non hanno alcuna intenzioni di rifinanziare la scuola pubblica e liberare centinaia di migliaia di insegnanti e lavoratori ATA dalla condanna di una precarietà a vita o dallo spettro dei tagli di posti di lavoro, fatti da Gelmini-Tremonti e che Monti-Profumo intendono continuare con il pretesto della crisi? I precari di Milano hanno lamentato l’assenza di questo sindacato al loro fianco durante le lotte per la nomina a settembre e lamentano tuttora l’azione troppo debole e le prese di posizione spesso contraddittorie contro i tagli e i progetti di privatizzazione e regionalizzazione nella scuola pubblica

Per avere risposte a queste domande il Cordinamento Lavoratori della Scuola, insieme ai precari di Milano, hanno richiesto e ottenuto un incontro con FLC CGIL Lombardia.

L’incontro si terrà mercoledì 11/01/12 presso la Camera del lavoro di Milano alle ore 17. Chiederemo informazioni precise su come il sindacato intende muoversi per salvaguardare le Graduatorie ad esaurimento, che posizione assume rispetto alle varie ipotesi in circolazione di futuri sistemi di reclutamento (doppio canale, Concorsone) e che opposizione intende mettere in canto contro i tagli e per un rifinanziamento della scuola pubblica e rispetto ai progetti di privatizzazione e regionalizzazione avanzati dal neo-Ministro dell’Istruzione Profumo. E’ importante che ci sia una partecipazione quanto più numerosa possibile.

Appuntamento per tutte e tutti in Corso di Porta Vittoria 43 di Milano, davanti alla Camera del Lavoro, alle ore 16.30

Coordinamento Lavoratori Scuola Milano
http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com/
http://www.facebook.com/#!/groups/69004533073/
tel. 3381641083


Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *