Presentato il primo comune anti pedofilo

Si è tenuta sabato 5 novembre 2011, presso il Municipio del Comune di Albettone (Vi) alle ore 09,00 un’importante iniziativa, unica in Italia, a favore delle vittime della pedofilia.
Il Sindaco, ing. J. Formaggio e l’intero Consiglio Comunale hanno presentato una iniziativa di gemellaggio con l’Associazione Prometeo di Bergamo (www.associazioneprometeo.org ).
Il gemellaggio oltre a garantire la presenza della Prometeo a sostegno di tutte le eventuali vittime della pedofilia presenti sul territorio e il supporto a tutti i servizi interessati (assistenti sociali, polizia municipale, studi legali, medici pediatri, scuole, etc.) con interventi operativi e di formazione, porterà anche all’affissione sotto ogni cartello stradale del paese di un nuovo cartello che segnalerà che il paese sta appunto dalla parte dei bambini e li difende.
Massimiliano Frassi, presidente di Prometeo e promotore del coordinamento nazionale vittime pedofilia evidenzia che “è la prima volta che in Italia si verifica un gemellaggio di questo tipo, dall’alto valore simbolico. Un passo importantissimo che segnala quell’inversione di tendenza che da tempo auspichiamo, con i bambini abusati riportati al centro dell’attenzione e della necessaria tutela”.
Il Sindaco di Albettone si impegnerà a proporre ad un coordinamento di circa 50 comuni il medesimo progetto.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *