Adesione della Rete Docenti Precari Bari allo sciopero generale del 6 Settembre indetto dalla CGIL

Non sei ancora fan di Scuola Magazine su Facebook? Clicca MI PIACE e diffondi fra i tuoi
colleghi!

La Rete Docenti Precari Bari comunica ai propri iscritti e simpatizzanti l’adesione allo sciopero generale indetto dalla CGIL per il giorno 6 Settembre 2011.

Le motivazioni sono, spiace dirlo, quelle di sempre:

  • Il Governo mostra una politica di sistematico indebolimento dell’Istruzione Pubblica a favore di quella privata.

  • I tagli sempre crescenti impediscono a docenti con esperienza e capacità di poter svolgere con continuità il proprio lavoro.

  • Gli attacchi immotivati e offensivi da parte di elementi della maggioranza nei confronti dei docenti e del personale ATA. Quasi come se la causa della crisi fossimo noi e non l’incapacità di un’intera classe politica di assumersi responsabilità e sacrifici necessari in un momento così difficile.

  • La volontaria discriminazione creata tra personale scolastico del Nord e del Sud e tra quello di ruolo e non di ruolo, con il governo legato alla vecchia e antidemocratica regola del dividi e comanda.

  • L’incapacità, nonostante le solite strombazzate rassicurazioni, di assegnare le cattedre vacanti entro la fine di Agosto, prima quindi dell’inizio delle attività scolastiche.

 

Per tutte queste ragioni la Rete Docenti Precari Bari sarà in piazza, per ribadire con forza la necessità di un rafforzamento della Scuola Pubblica e del riconoscimento dei diritti di tutto il personale scolastico precario.

Invitiamo tutti coloro che vorranno partecipare ad incontrarsi davanti al Teatro Piccinni, in Corso Vittorio Emanuele a Bari, alle 9:00 del giorno 6 Settembre 2011, per raggiungere in seguito Piazza Castello da cui partirà il corteo ufficiale della CGIL.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *