Istituto professionale alberghiero

Riguardo l’ Istituto professionale alberghiero il Ministero corregge l’errore relativo alle esercitazioni di cucina e sala.
Il Miur con la nota 2149 del 30 giugno 2010 è intervenuto a correggere l’errore relativo al calcolo dell’organico per le esercitazioni di cucina (C500) e sala (C510) negli istituti professionali alberghieri.

Dopo le proteste della FLC CGIL il Ministero ha finalmente predisposto le funzioni per garantire il calcolo dell’orario per squadre e non per classi come erroneamente veniva proposto dal sistema informativo.

Gli uffici scolastici dovranno provvedere a ricalcolare le cattedre sulla base dei nuovi contributi orari entro la data prevista per la conclusione delle operazioni di organico che è attualmente fissata al 3 luglio 2010.

Si tratta di un ulteriore segnale delle gravi anomalie determinate dalla fretta di applicare i regolamenti, anche in assenza degli atti normativi. Ricordiamo che il TAR si dovrà pronunciare il prossimo 5 Luglio sul ricorso presentato dalla FLC CGIL dopo aver già concesso una sospensiva provvisoria ad un analogo ricorso.

Roma, 30 giugno 2010
__________________

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Prot. AOODPIT/Reg.Uff./N. 02149 Roma, 30 giugno 2010
Oggetto: Organizzazione delle classi in squadre nell’indirizzo IP05 “Servizi per l’enogastronomia e ospitalità alberghiera” dell’istruzione professionale – classi di concorso 50/C e 51/C.

Con decreto in corso di emanazione è stata data applicazione a quanto previsto dalla nota in calce dell’allegato B3 relativo all’indirizzo IP05 “Servizi per l’enogastronomia e ospitalità alberghiera” del regolamento sul riordino dell’istruzione professionale.
Tale decreto prevede che le ore di laboratorio di servizi enogastronomici, vengano organizzate suddividendo ciascuna classe in due squadre che alternativamente saranno impegnate nel “settore cucina” e nel “settore sala e vendita”, operando ciascun settore con il rispettivo insegnante tecnico pratico titolare: settore cucina classe di concorso 50/C, settore sala e vendita classe di concorso 51/C. In sostanza le citate ore laboratoriali vengono raddoppiate (4 ore per ciascuna delle due classi di concorso) rispetto a quanto fino ad ora prospettato dal sistema informativo (2 ore) .
Al fine di dare applicazione a tale nuova previsione, il sistema informativo calcola automaticamente il numero di ore che si rendono disponibili a seguito dell’adozione del citato provvedimento e le aggiunge, distintamente per le due classi di concorso, nella specifica colonna dedicata alle ore residue.
In relazione al monte ore così determinato, le SS.LL. provvederanno ad istituire tante cattedre quante consentite dal predetto monte ore complessivo, salvo ovviamente che le SS.LL. medesime non abbiano già provveduto autonomamente ad integrare il citato monte ore.
La procedura da adottare è quella prevista specificatamente per la costituzione delle cattedre senza riferimento agli specifici contributi orari.

Si ringrazia per la collaborazione.

IL DIRETTORE GENERALE
F.to Luciano Chiappetta

VIA: CGIL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *