Migranti e Scuola

DIRITTI e CITTADINANZA

Giovedì 29 Aprile 2010

Camera del Lavoro di Milano

Sala Di Vittorio ore 17.00

Vogliamo parlare del bisogno di scuola e di formazione assumendo il punto di vista delle nuove cittadinanze .

Vogliamo parlare di diritti al futuro e pensiamo che l’istruzione e la formazione possano essere bisogni capaci di superare ogni limite e proporsi come bisogni e diritti senza confini.

Quante lingue e quante culture oggi attraversano la scuola? chi le ha raccolte? e come le abbiamo accolte? La scuola è stata chiamata a dare risposte ai bisogni dei nuovi cittadini: la scuola ha fatto bene o ha fatto male, ma sicuramente la scuola ha fatto più di ogni altra istituzione e questo le è riconosciuto.

Proponiamo un incontro e questa volta non per raccontare le buone pratiche né ricercare maggiori risorse, di cui abbiamo pur sempre bisogno.

Pensiamo sia necessario,invece, partecipare all’ascolto delle domande che i nuovi cittadini pongono alla scuola e alle agenzie di formazione.

Vogliamo ascoltare le domande di tutti, comunità, rappresentanti e singoli individui, integrati e precari perché da queste domande possiamo prendere spunto per una migliore politica scolastica che abbia origine dai protagonisti, dagli operatori che sanno ascoltare e che sono capaci di mettersi in discussione.

Il ruolo che ci siamo assegnati come sindacato è quello di essere un veicolo che favorisce l’incontro perché come sindacato abbiamo da tempo superato i confini delle nazionalità e assunto la rappresentanza dei diritti universali delle persone, delle comunità,delle culture.

Giovedì 29 Aprile ci incontriamo per riconoscerci e per capire quale sia il punto di partenza comune. Dobbiamo stabilirlo insieme per non correre il rischio di sia pur involontarie incomprensioni.

Pensiamo che l’incontro sia occasione per una riflessione continua, che ci impegni a dedicare stabilmente un tempo a misurare i successi e gli insuccessi, ma soprattutto far sì che le scuole, le università, gli enti di formazione siano sempre di più e meglio il luogo di valorizzazione dei diritti, di eguaglianza delle opportunità, di affermazione della cittadinanza attiva.

Un pomeriggio è un tempo breve, ma utile a chi vuol capire il senso di un lavoro da fare insieme.

Esserci è il punto di partenza.

LE DOMANDE CHE I NUOVI CITTADINI RIVOLGONO ALLA SCUOLA

Hanno dichiarato interesse e disponibilità a dialogare insieme:

Beppe Vallifuoco, Gilberto Bettinelli, Carlos Weilg, Agostino Frigerio, Xiaolin Hu, Francesco Cappelli, Moukrim Abdeljabbar, Cesarina Damiani, Almira Myzyri, Enrico Sangalli, Abder Hamoud; Giansandro Barzaghi, Paolo Limonta, Miriam De Vito, Corrado Mandreoli, Caterina Spina, Attilio Paparazzo, Giuseppina Biddau, Maurizio Marzani, Manuela Gallina, Paolo Zovetti, Laura Petermaier, Loredana Gatta, Roberto Davolio, Giuditta Pieti, …

Ci sarai anche tu?

Segnala la tua adesione a milano@flcgil.it  oppure fax 0255025429

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *