MAFIE, UDS: OGGI MIGLIAIA DI STUDENTI A MILANO PER DIRE NO ALLE MAFIE

Nonostante la pioggia, oggi migliaia di studenti sono giunti a Milano per la
XV Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime di mafia.
Sono tanti i pullmann delle scuole e i treni carichi di studenti che sono
giunti nel capoluogo lombardo. “*Siamo oggi qui per combattere tutte le
mafie, da quelle che chiedono il pizzo nei paesi meridionali fino alle mafie
dei colletti bianche che speculano nel mondo degli affari e dei commerci.”
Dichiara Mariano Di palma, dell’Unione degli Studenti, l’associazione
studentesca che nel mese di marzo ha promosso oltre cento iniziative
itineranti nelle città italiane sul tema delle mafie. “Per questa
manifestazione l’UdS e Link hanno scelto lo slogan “Il nostro odio è mosso
da amore” – continua Di Palma – perchè amiamo il nostro paese ma odiamo le
mafie e chi in qualsiasi modo le favorisce*”.

Durante il corteo gli studenti dell’Unione degli Studenti e di Link-
coordinamento unviersitario si sono dipinti la faccia “per solidarizzare con
tutte le persone migranti presenti in Italia sfruttate delle mafie,
dall’indifferenza della gente e da un dilangante razzismo.” – Spiegano gli
studenti – “L’episodio di Rosarno non può che spingerci ad una forte presa
di posizione anche all’interno di una grande manifestazione contro le mafie
come quella di oggi”.

Sono presenti anche molti studenti milanesi del collettivo LAPS (Laboratorio
di Partecipazione Studentesca), vicino all’uds, oggi in piazza “per
sesnsibilizzare tutta l’opinione pubblica al grave problema del fenomeno
mafioso, che coinvolge anche la città di Milano con influenze negli affari e
nella finanza della Milano bene” dichiara jacopo lanza esponente di LAPS.

UNIONE DEGLI STUDENTI
LINK-COORDINAMENTO UNIVERSITARIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *