5 in condotta

Scuola, Miur: i 5 in condotta aumentano del 32% rispetto
all’anno precedente

Roma, 8 marzo 2010
Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha diramato, il 28 febbraio scorso, i risultati degli scrutini del I quadrimestre delle scuole secondarie di I e II grado. I dati riguardavano l’85% delle scuole medie e l’80% delle scuole superiori.
Secondo il precedente comunicato, 63.525 studenti delle scuole secondarie di I e II grado avevano riportato un voto insufficiente nel comportamento.
La rilevazione, ad oggi, si riferisce invece al 94% delle scuole secondarie di primo grado ed all’85% delle scuole secondarie di II grado.
Secondo i nuovi dati, gli studenti con il 5 in condotta sono passati da 63.525 a 69.204, rispetto ai 52.344 dell’anno precedente (con un incremento del 32%). La rilevazione non è ancora conclusa, il dato quindi è destinato ad aumentare ulteriormente, anche riguardo alle scuole medie dove, secondo i dati attuali, gli studenti con 5 in condotta quest’anno sono 18.693, rispetto ai 18.033 del 2008/2009.
L’aumento delle insufficienze in condotta, già annunciato in precedenza, è quindi pienamente confermato dal procedere della rilevazione.
Appena conclusa la rilevazione, i dati verranno, come sempre, resi disponibili anche su base regionale e provinciale sul sito ufficiale del Miur.
Le dichiarazioni di alcuni esponenti del Partito Democratico, secondo cui le insufficienze sarebbero in calo, sono destituite da qualsiasi fondamento. Non si comprende perché siano state pronunciate affermazioni completamente false, confondendo l’oggettività con la propaganda politica.

One Reply to “5 in condotta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *