Esame di maturità

L’ esame di maturità, termine con il quale è comunemente conosciuto in base alla sua precedente denominazione (restata in vigore fino al 1997), l’esame di Stato conclusivo del corso di studio di istruzione secondaria superiore (o più genericamente esame di Stato), è la prova finale che conclude il corso di studi della scuola superiore italiana. Esso permette il conseguimento del diploma di attestazione degli studi effettuati prima d’intraprendere l’età adulta, gli studi all’università e la vita professionale.

Questo tipo di esame può essere sostenuto da tutti gli studenti che abbiano frequentato una scuola secondaria di secondo grado (liceo classico e scientifico, istituto tecnico, istituto professionale, liceo artistico, liceo linguistico etc.) della durata di cinque anni. Con la nuova normativa introdotta dal Ministro della pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni, regolata dalla legge n. 1 dell’11 gennaio 2007, cambiano le modalità di ammissione, di assegnazione del punteggio e di gestione dei debiti formativi. L’obiettivo di questa riforma dell’Esame di Stato è spiegato chiaramente nella sezione dedicata sul sito della Pubblica Istruzione:

“Nell’ottica di restituire prestigio e credibilità all’ esame di maturità come strumento per la costruzione di una consapevole progettualità individuale, la legge n.1 dell’11 gennaio 2007 ha avviato il processo innovativo dell’Esame di Stato italiano. Tale processo rappresenta uno dei passi più significativi sulla strada di una serie di trasformazioni graduali, necessarie e soprattutto condivise con l’intero mondo della scuola. Sulla scia delle innovazioni messe in atto dall’Amministrazione sin dalla metà degli anni novanta, l’Esame di Stato rappresenta quella che maggiormente è destinata ad influenzare le scelte future degli studenti. I cambiamenti proposti dalla legge sono graduali e prevedono una sorta di flessibilità sul campo prima di passare a regime nel corso dell’anno scolastico 2008-2009.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *