L’impegno della Uil Scuola per dare voce e forza alle RSU

 

Ecco gli argomenti di questo blog: scuola, graduatorie, supplenze, personale ata. Se vuoi saperne di più su scienze, studi, video tv consulta i nostri blog

Elezioni RSU – 1 – 2 – 3 – dicembre 2009
L’impegno della Uil Scuola per dare voce e forza alle RSU

La Direzione nazionale della UIL Scuola, nel predisporre le tesi per il proprio dibattito congressuale, ha ribadito la centralità delle RSU nella contrattazione di Istituto.
L’iter del decreto “Brunetta” che interviene sulla materia è tuttora in corso; le Commissioni parlamentari della Camera dei Deputati si riuniranno per il parere il 1° ottobre p.v..
Le Commissioni Affari costituzionali e Lavoro del Senato il 23 settembre u.s. nel confermare quanto previsto dall’art 63 del decreto delegato ( proroga di tre anni delle Rappresentanze sindacali unitarie) ne propone un’ulteriore modifica, a) al comma 3, aggiungere, in fine, le seguenti parole: “anche se alla data di entrata in vigore del presente decreto sono state indette le relative elezioni”.
C’è da evidenziare però l’intervento del Ministro Renato Brunetta in sede parlamentare che: “giudica innanzitutto meritevoli di accoglimento le richieste di modificare la disposizione relativa alla proroga per un triennio delle rappresentanze sindacali unitarie…”
I pareri delle Commissioni parlamentari sono obbligatori, ma non vincolanti per il Governo che ha tempo fino al 20 dicembre (data di scadenza della delega) per approvare definitivamente il testo in seconda lettura.


Questi i fatti. Il testo del decreto delegato potrebbe modificare la normativa vigente ( non si tratta quindi di accordi nazionali in cui il sindacato è parte).
Considerando che le elezioni sono state indette, il calendario definito, le procedure avviate, è da considerarsi confermato l’appuntamento elettorale dell’1, 2 e 3 dicembre 2009.
E’ inutile sottolineare la negatività dello stato di incertezza che si protrae da diversi mesi cui il Governo non ha saputo o voluto porre rimedio. Il rinvio di un anno, per unificare la data delle elezioni di tutti i comparti al 2010 avrebbe potuto rappresentare la soluzione se definita prima del 3 settembre, data ultima per indire le elezioni.
C’è da considerare, inoltre, che il rinvio avrebbe, comunque mantenuto le RSU in carica nelle funzioni di contrattazione, fermo restando la possibilità di indire nuove elezioni nelle scuole in cui siano decadute per qualsiasi ragione.
Per quanto riguarda la UIL, fermo restando la netta contrarietà alla proroga di tre anni della validità delle RSU., prevista dall’art 63 del decreto legislativo approvato in prima lettura dal cdm. le elezioni devono essere svolte l’1, 2 e 3 dicembre 2009, così come definito dall’ARAN e dalle OO.SS..
Nel decreto deve essere garantita la loro validità, anche in caso di modifica dei comparti di contrattazione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *