Scuola: stabilizzazioni e scatti di anzianità, dal governo operazione di inciviltà giuridica

 

Su questo blog notizie su scuola, graduatorie, supplenze, personale ata. Consultate i nostri blog su progetto, impresa, made in italy.

STABILIZZAZIONI E SCATTI DI ANZIANITÁ, DAL GOVERNO OPERAZIONE DI INCIVILTÁ GIURIDICA.

“In merito alla pubblicazione del decreto legge 134 ed alla predisposizione del decreto ministeriale relativo alle cosiddette norme ‘salva-precari’, non possiamo che ribadire il nostro giudizio di insufficienza di tali provvedimenti rispetto alla gravità delle condizioni in cui si trovano migliaia di docenti”. È quanto afferma il coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, Rino Di Meglio.

“La Gilda – spiega Di Meglio – ritiene particolarmente grave che nel decreto legge siano state inserite due norme che sembrano scritte appositamente per ostacolare l’iter delle cause promosse proprio dalla nostra associazione sulla stabilizzazione dei rapporti di lavoro e sugli scatti di anzianità per i precari”.

Secondo il coordinatore nazionale della Gilda, “si tratta dell’ennesima operazione di inciviltà giuridica, tesa a bloccare la rivendicazione di diritti ampiamente sanciti dalla Corte di Giustizia Europea. Ci auguriamo un ripensamento del Parlamento in sede di conversione in legge del decreto, altrimenti – conclude Di Meglio – sposteremo il nostro contenzioso in sede europea”.

 

Via: www.gildains.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *