Archivi tag: liceo musicale

Liceo musicale

Il liceo musicale è una scuola secondaria di secondo grado a cui si può accedere, in Italia, al termine della scuola secondaria di primo grado.

Il LICEO MUSICALE (LM) permette di acquisire una buona conoscenza del linguaggio musicale, della sua produzione e della sua interpretazione, unitamente a una preparazione culturale di base di tipo liceale.

Il liceo musicale dura cinque anni e può essere convenzionato o non convenzionato con il Conservatorio: nel primo caso comporta una doppia scolarità (liceo-conservatorio) e un esame d’ammissione al Conservatorio stesso. Nel secondo caso il liceo musicale rilascia un diploma che permette l’iscrizione a tutte le facoltà universitarie.

Il liceo musicale vede per la prima volta una regolarizzazione negli anni ottanta, in occasione della quale il ministero competente abolì molti dei licei musicali che operavano in connessione con i conservatori. Oggi questi sono praticamente in tutta Italia, anche in provincia di Venezia (al liceo artistico di venezia, a Dorsoduro), a cui si accede previo superamento dell’esame musicale d’ammissione agli stessi Conservatori annessi.

Negli ultimi anni furono inoltre introdotti tra i licei musicali non annessi ai Conservatori (rilascianti una maturità ad indirizzo non musicale) strutture scolastiche con diverse caratteristiche:

licei ad indirizzo musicale, che approfondisce gli aspetti musicali senza fini di preparazione pratica.

Dopo la riforma della scuola superiore il liceo musicale è stato accorpato al liceo coreutico con il quale condivide le ore curricolari non caratterizzanti (italiano, matematica, inglese, ecc.) proprio per ovviare al problema del basso rapporto fra docenti e alunni[senza fonte]. Il Ministro Gelmini ha annunciato l’istituzione del Liceo musicale e coreutico (con sezioni ben distinte tra loro) a partire dall’anno scolastico 2010 / 2011 (secondo indiscrezioni, vi sarebbe la volontà del Ministro di non accorpare le future nuove scuole con i Conservatori). Rimane da chiarire il problema dei Licei Musicali annessi ai Conservatori già esistenti in Italia: essendo a tutt’oggi delle sperimentazioni, verranno automaticamente trasformati in Licei Musicali di nuovo ordinamento?

Le materie caratterizzanti curriculari dipendono dal piano di studi, ma in generale sono comprese materie come: storia della musica, informatica musicale, teoria e solfeggio, pianoforte complementare, materie musicali di base, armonia e analisi, polifonia vocale. A queste si possono aggiungere una o più materie caratterizzanti non curriculari, quali, primo e secondo strumento, teoria /analisi, orchestra, musica da camera, informatica musicale avanzata, pedagogia musicale. Si tratta di discipline che spesso dipendono direttamente dalla Didattica dei Conservatori (gli insegnanti stessi dei Conservatori ne detengono la cattedra), seppur non di rado queste materie vengono “adattate” al percorso quinquennale proprio del Liceo.