Archivi tag: libro scuola

Presentazione progetto educativo-Editoriale La leggenda di Nebros

La Leggenda di Nebros e il suo grande debutto.
La narrativa in classe….fatta dalla classe

Venerdì 27 aprile alle ore 10.00 presso l’Istituto Comprensivo Massari Galilei di Bari, via Petrera, 80, verrà presentato il progetto e la pubblicazione editoriale dal titolo “La leggenda di Nebros”.

Il progetto nasce con l’intento di diventare una risorsa economica di aiuto per le famiglie dei bambini frequentanti l’Istituto; i ricavati della vendita del libro andranno a costituire un fondo-scuola.
Dice l’autore:“Aver vissuto in prima persona la difficoltà economica mi ha permesso di comprendere meglio le situazioni delle famiglie disagiate che si trovano a sostenere i costi della scuola”.

Il progetto editoriale, guidato dall’autore barese Marco Ghiro, è nato nella scuola e ha avuto la durata di sei mesi, sviluppato in un incontro settimanale nell’orario pomeridiano.
Nei suoi viaggi in giro per il mondo, Marco ha avuto la possibilità di riscoprire la sua passione per la scrittura trasmettendola agli altri. Durante la sua carriera ha collaborato con scrittori emergenti nell’elaborazione di testi letterari; ha partecipato al concorso nazionale di poesia “Fratelli d’Italia”, de “l’Accademia Artisti” per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Nel 2010, dopo più di un anno di intenso lavoro e ricerca, realizza il suo più grande sogno: esce il primo libro: “Psicanalisi di un delitto”, un romanzo thriller abilmente scritto che in poco tempo riesce a catturare l’attenzione di molti lettori.

“La leggenda di Nebros nasce dalle mie origini siciliane. Nel catanese, Nebros è il parco a ridosso del vulcano Etna. Nabro, nel racconto è il nome del bambino protagonista che diventa il salvatore del mondo, della fantasia e della razza umana”.

Dice l’autore: “Una volta alla settimana incontravo i ragazzi per leggere la storia che poco per volta veniva illustrata; siamo andati avanti, quasi a puntate, fino alla realizzazione finale”.

Tutte le illustrazioni sono state utilizzate per l’allestimento di una mostra che intende valorizzare tutti i lavori, anche quelli non pubblicati.
“I ragazzi sono stati entusiasti di collaborare alla nascita del racconto. Le immagini della copertina e le illustrazioni interne son frutto della loro immaginazione, sensibilità e creatività; in base al racconto hanno scritto e disegnato”.
Alcuni disegni sono molto curati, altri meno, ma tutta la classe ha partecipato: un obiettivo di condivisione totale…quasi uno spirito di famiglia.

I docenti e in particolare la Prof. Traversa, tutor del progetto, hanno accolto positivamente l’esperienza ritenendola una buona opportunità integrata e di approfondimento alla didattica.
Il laboratorio, condotto volontariamente e con passione dall’autore, vuole essere segnale concreto di investimento per il futuro affinchè da piccoli gesti possano nascere nuove scintille.
Non possono mancare i ringraziamenti alla scuola tutta: al preside, prof. Franco Lorusso, al team dei docenti e alle famiglie dei piccoli autori che hanno saputo valorizzare il progetto comprendendo le positive finalità e le ricadute che lo stesso avrà sulla classe.

Marco Ghiro, osserva e vive di emozioni che sono per lui fonte di motivazione. Guarda la realtà attorno a lui ed esorcizza il disagio raccontandolo. “Fare un gesto che possa servire ad una comunità è un atto che fa stare bene”.

La leggenda di Nebros è edita dalla casa editrice Simple di Macerata e si può reperire nelle librerie o sui siti www.marcoghiro.com o www.stampalibri.it .
Il progetto è aperto a presentazioni nelle scuole di tutto il territorio nazionale.

Sulle orme di Geymonat: Garzanti Scuola pubblica “La realtà e il pensiero” di Edoardo Boncinelli e Silvano Tagliagambe

Non sei ancora fan di Scuola Magazine su Facebook? Clicca MI PIACE e diffondi fra i tuoi contatti!

Ludovico Geymonat ha introdotto nel panorama filosofico italiano il pensiero scientifico e logico-matematico. Laureato in filosofia e in matematica, titolare della prima cattedra di Filosofia della Scienza istituita nel 1956 presso l’Università Statale di Milano, Geymonat cambiò radicalmente l’approccio allo studio del pensiero filosofico opponendosi apertamente alla dicotomia delle “due culture” separate, quella umanistica da un lato e quella scientifica dall’altro, in un contesto marcato in modo asfittico dall’eredità delle filosofie di Gentile e Croce. Una vera e propria rivoluzione culturale che Geymonat non vedeva confinata alla teoria delle aule universitarie ma che doveva trasformarsi in impegno civile: elaborazione culturale, quindi, come partecipazione, comunicazione e crescita. Un intento quanto mai attuale che si è concretizzato – negli anni ’70 – nella pubblicazione della Storia del pensiero filosofico e scientifico (Garzanti, 1970)

Oggi Garzanti Scuola pubblica il manuale, in tre volumi, La realtà e il pensiero. La ricerca filosofica e scientifica realizzato da Silvano Tagliagambe – allievo di Ludovico Geymonat, professore universitario di Filosofia della Scienza e consulente del MIUR – e da Edoardo Boncinelli – già Direttore SISSA di Trieste, docente di Filosofia dell’Università Vita-Salute di Milano – insieme con un team di docenti di scuola superiore.

I volumi si pongono esplicitamente in linea di continuità con l’opera di Geymonat, non tanto per la ripresa e la riproposizione di pagine e capitoli originali del suo manuale di Filosofia della scienza, quanto per la proposta di una feconda e innovativa prassi didattica, davvero interattiva, per aiutare lo studente a cogliere le intersezioni tra i saperi e, in ultima istanza, imparare a “collocare il pensiero scientifico anche all’interno di una dimensione umanistica”, secondo gli insegnamenti di Geymonat stesso.


La realtà e il pensiero è allora un’opera figlia dell’epistemologia geymonattiana in senso ampio, duplice: da un lato accoglie in sé importanti passi e stralci dell’opera originale del filosofo – pur sottoposti a un radicale e profondo rinnovamento, indispensabile per porla al passo con gli ultimi sviluppi della filosofia contemporanea, delle prospettive storiografiche e critiche e, non ultimo, per l’esigenza di adeguare l’esposizione e il linguaggio ai tempi –, dall’altro fa propria l’idea che non c’è vera conoscenza se questa non si pone anche come accrescimento di se stessa, come continua ricerca.

L’attualità del pensiero di Ludovico Geymonat è d’altronde confermata dalla recente riforma scolastica, esplicitata nelle Indicazioni nazionali per i nuovi Licei del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (di cui Silvano Tagliagambe è consulente per la Riforma) e nel Profilo Educativo, Culturale e Professionale dello studente (PECUP) a esse allegato, in cui si sottolinea l’importanza della piena consapevolezza – per la formazione dello studente – della diversità dei metodi utilizzati nei vari ambiti disciplinari, oltre che dell’elaborazione di un pensiero critico e personale sul proprio vissuto.

I volumi sono stati progettati, in conformità con le Indicazioni nazionali, con l’obiettivo di proporre percorsi didattici che affrontino sia lo studio degli autori e delle correnti di pensiero filosofico, sia specifici nuclei tematici, sia singole opere filosofiche, lasciando al docente un’ampia libertà di scelta nell’approccio didattico.
La realtà e il pensiero è stato strutturato per adattarsi alle esigenze dei cinque principali indirizzi liceali: nella Guida per l’insegnante si trovano suggerimenti didattici impostati per curvature di indirizzo (classico, scientifico, linguistico, artistico, scienze umane).

Risultano poi di particolare rilevanza le Schede Filosofia e Scienza, realizzate da Edoardo Boncinelli, che esaltano l’interdisciplinarietà e sottolineano l’attenzione sistematica del testo ai problemi scientifici, ai contenuti delle scienze sociali, alle nuove epistemologie e collocano “il pensiero scientifico, la storia delle sue scoperte e lo sviluppo delle invenzioni tecnologiche nell’ambito più vasto della storia delle idee”, come recitano le Indicazioni del MIUR. Le Schede sono arricchite, nei CD-Rom che accompagnano ciascuno dei volumi, da immagini, rimandi e spunti per l’approfondimento.

I Laboratori delle competenze filosofiche sono un’altra innovativa sezione dell’opera, in cui lo studio del pensiero diventa un “fare filosofia” nella prassi didattica: i Laboratori, da un lato, invitano lo studente a interpretare e a trattare in modo efficace le situazioni che incontra nel proprio percorso di studio, dall’altro si rivolgono esplicitamente alla classe come “comunità di ricerca” attribuendo un ruolo centrale alla pratica del confronto dialogico e della discussione razionale. È così sollecitata la trasformazione delle conoscenze e delle abilità acquisite in un ampio spettro di competenze, riconducibili in particolare alle aree logico-argomentativa e linguistico-comunicativa individuate nel PECUP allegato alle Indicazioni nazionali.

Tra i materiali presenti nei CD-Rom abbinati ai volumi dell’opera, oltre all’Antologia dei testi degli autori classici, alle Schede di Filosofia e Scienza e ai Laboratori, si trovano le Sintesi, organizzate in domande e risposte (scaricabili in formato Mp3), e un ampio Dizionario filosofico con i lemmi che compaiono in tutti i volumi del corso.

A corredo dell’opera sono disponibili sul sito www.scuola.com, il portale di De Agostini Scuola dedicato al mondo dell’istruzione, le pagine visual di apertura e le Mappe concettuali di ciascun Percorso, proiettabili sulla LIM (Lavagna interattiva), la Timeline interattiva e materiali di aggiornamento dei contenuti e delle risorse didattiche.

Gli Autori:

Silvano Tagliagambe. Allievo di Ludovico Geymonat, Professore di Filosofia della Scienza (Università di Cagliari, Pisa, Roma, Sassari), consulente del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per la Riforma, Direttore scientifico del progetto “Scuola digitale” della Regione Sardegna.

Edoardo Boncinelli. Saggista, docente di Filosofia dell’Università Vita-Salute di Milano, è stato Direttore della SISSA di Trieste e Capo del Laboratorio di Biologia Molecolare al San Raffaele di Milano. Fisico di formazione, si è dedicato allo studio delle genetica e della biologia molecolare.

Francesca Cattaneo. Insegnante di filosofia al Liceo scientifico.
Piero Cresto-Dina. Insegnante di filosofia al Liceo scientifico.
Micol Guffanti. Insegnante di filosofia al Liceo linguistico.
Dario Zucchello. Insegnante di filosofia e formatore al Liceo classico.

Titolo: La realtà e il pensiero 1. La ricerca filosofica e scientifica
ISBN: 978-88-6964-402-3
Pagine: 626 + CD-Rom
Prezzo: € 28,00

Titolo: La realtà e il pensiero 2. La ricerca filosofica e scientifica
ISBN: 978-88-6964-403-0
Pagine: 846 + CD-Rom
Prezzo: € 33,00

Titolo: La realtà e il pensiero 3. La ricerca filosofica e scientifica
ISBN: 978-88-6964-404-7
Pagine: 1002 + CD-Rom
Prezzo: € 38,00

De Agostini Scuola S.p.A.
De Agostini Scuola S.p.A., società controllata al 100% da De Agostini Libri S.p.A., è uno dei principali operatori di editoria scolastica con una produzione rivolta a scuole e istituti di ogni ordine e grado, fino all’Università. Nel marzo 2002, con l’acquisizione del gruppo Utet, alla produzione scolastica De Agostini si sono aggiunti marchi di lunga tradizione quali Petrini, Garzanti Scuola, Garzanti Linguistica, Marietti Scuola, Valmartina, Theorema Libri e Liviana. Le successive acquisizioni, avvenute tra la fine del 2006 e l’inizio del 2007, dei marchi Ghisetti&Corvi, Cedam Scuola e Cideb hanno ulteriormente rafforzato la presenza di De Agostini Scuola nelle materie scientifiche, tecniche, letterarie e linguistiche per le scuole secondarie di primo e secondo grado. I portali www.scuola.com e www.garzantilinguistica.it, inoltre, offrono sussidi didattici multimediali complementari ai libri, unendosi alla crescente offerta di De Agostini Scuola di contenuti per per iPhone e iPod touch.

Le 16 competenze di base: vademecum per docenti, tutor e operatori

Non sei ancora fan di Scuola Magazine su Facebook? Clicca MI PIACE e diffondi fra i tuoi contatti!

Una vera e propria rivoluzione, il primo kit in Europa che presenta un percorso completo per l’acquisizione o il recupero delle 16 competenze di base. Si tratta di un’esperienza che nasce in seguito al decreto ministeriale del 22 agosto 2007 che assegna a tutte le scuole di ogni ordine e grado l’obiettivo di far conseguire le sedici competenze di base raccolte in quattro assi storico-culturali, a tutti gli allievi entro i 16 anni.
Il manuale viene incontro alle esigenze degli insegnanti, disegnando un percorso per il raggiungimento di quegli obiettivi che assieme alle competenze chiave o di cittadinanza, sono definiti come risultati in termini di apprendimento per le scuole di ogni ordine e grado del sistema di istruzione italiano.
Ogni ragazzo ed ogni ragazza dovrebbe, entro il compimento dell’obbligo di istruzione (dunque entro il biennio della scuola secondaria di secondo grado), padroneggiare queste 16 competenze di base capaci di integrare gli apprendimenti classicamente intesi con la loro applicabilità e traducibilità nella vita quotidiana.
Questa iniziativa editoriale è assolutamente unica e innovativa nel suo genere ed è in grado di diventare uno strumento insostituibile per tutti gli insegnanti, formatori, orientatori, tutor. Per ogni competenza sono illustrati i contenuti e le attività da svolgere con tutte le istruzioni egli esempi da proporre agli studenti.
Al volume viene abbinato un diario: “FLFL. Fun Learning For Life” dove gli allievi troveranno tutte le attività e le schede da riempire per seguire passo dopo passo gli argomenti proposti dai propri docenti, formatori, orientatori. Ad integrazione del manuale e del diario un’area sul sito di Pratika, totalmente gratuita ed interattiva, dedicata a tutti gli insegnanti e studenti dove è possibile trovare numerose integrazioni: contenuti materiali video, percorsi alternativi, attività ulteriori e riferimenti bibliografici e di altro tipo.

Per info e ricevere il volume: Pratika (0575-380468) o consultare il sito
http://www.pratika.net/portal/pubblicazioni/pubblicazioni-di-pratika.html

Area risorse dedicata:
http://www.pratika.net/portal/risorse-e-strumenti-gratuiti/competenze-di-base.html