Archivi tag: disegno

Concorso rivolto agli studenti delle scuole primarie del veneto, per la realizzazione di un’ immagine grafica del leone di San Marco

 

La Regione del Veneto promuove, d’intesa con l’Ufficio Scolastico regionale del Veneto, un Concorso rivolto agli studenti delle scuole primarie del Veneto per la realizzazione dell’immagine grafica del Leone di San Marco. I progetti ideati potranno essere utilizzati dalla regione nell’attività di comunicazione.

L’immagine che sarà ritenuta maggiormente significativa e pregnante, andrà a costituire il logo ufficiale delle celebrazioni per la prossima Festa del Popolo veneto.

Sono invitate a partecipare al Concorso: tutte le scuole primarie, statali e paritarie, con sede nel territorio della Regione del Veneto. La partecipazione può essere solo collettiva: ogni progetto dovrà essere realizzato non da singoli studenti ma da una o anche più classi o da gruppi interclasse, che collaboreranno sotto la guida e le indicazioni di uno o più insegnanti  coordinatori. Ciascuna scuola potrà presentare fino ad un massimo di dieci elaborati.

La/e classe/i o il gruppo interclasse  che hanno realizzato  l’elaborato dichiarato vincitore del concorso, saranno invitati a partecipare, con spese a carico della Regione, alla Festa del Popolo veneto, che si terrà il giorno 25 marzo 2009, in una delle tre città in cui si svolgerà la manifestazione (Treviso, Verona e Vicenza).

La domanda di partecipazione dovrà, a pena di inammissibilità,  essere consegnata a mano, oppure inoltrata a mezzo raccomandata entro il 18 febbraio 2009 (sul fronte della busta contenente la domanda dovrà essere apposta la dicitura: “Concorso Disegna el Leon veneto”) al seguente indirizzo:

REGIONE DEL VENETO – UNITA’  DI PROGETTO ATTIVITA’ CULTURALI E SPETTACOLO,
Cannaregio 168 – Palazzo Sceriman
30121 VENEZIA

Scarica il bando


Concorso di Disegno ‘L’Ospedale che vorrei’

E se il mare d’estate entrasse in ospedale? O un prato di notte? O un arcobaleno che abbraccia le montagne?
È il sogno della Casina dei Bimbi che, grazie ai bambini e alle maestre della montagna reggiana, presto diventerà realtà.

L’Associazione “Casina dei Bimbi ” Onlus di Reggio Emilia si occupa di bambini e adolescenti ospedalizzati e in situazione di malattie croniche e oncologiche a domicilio.
Casina dei Bimbi porta aiuto e conforto ai genitori dei bambini ospedalizzati, garantendo la presenza dei propri volontari quando la famiglia non può essere presente, come nei casi di neonati abbandonati in attesa di affidamento; ricovero dell’intera famiglia coinvolta in un incidente; violenza su minori subita in famiglia; anoressia o bulimia negli adolescenti; ricoveri e lunghe degenze.
Durante il percorso di collaborazione con la struttura ospedaliera di Castelnovo ne’Monti, è emersa l’esigenza di creare un arredamento più colorato e più vicino al vissuto del bambino, progetto che i bambini stessi hanno in seguito soprannominato “L’Ospedale che vorrei…”
L’Associazione insieme al Primario della Pediatria ha colto l’importanza dell’ambiente come aiuto-terapeutico morale per il bambino ospedalizzato e la famiglia che lo assiste.
Grazie alle generose offerte fino ad ora ricevute, Casina dei Bimbi ha potuto acquistare poltrone-letto per il riposo dei genitori, materiale ludico per la sala giochi e videoregistratori per le camere.
Il nostro desiderio più grande è trasformare l’intero reparto in uno spazio “a misura di bambino”, dove possa trovare accoglienza e risposta non solo la parte malata dei piccoli pazienti ma anche quella sana, così da non interrompere le relazioni con il mondo esterno, con la vita di tutti i giorni.
Per questo motivo l’Associazione ha indetto un Concorso di disegno rivolto ai bambini delle scuole materne e primarie. Il concorso ha come tema “La Natura” e i disegni realizzati dai bambini andranno a decorare e ad arricchire le stanze e gli spazi per altri bambini, dando vita ad un ambiente accogliente e gioioso.
E forse un gabbiano che vola nel cielo azzurro e gli alberi giganti del bosco misterioso non rimarranno solo un sogno fuori dalla finestra chiusa.
Per maggiori informazioni: www.casinadeibimbi.org