Archivi tag: Coor­di­na­mento Pre­cari Scuola

Verso il 16 ottobre: manifestiamo con la FIOM

Pubblichiamo un comunicato della Rete Docenti Precari Bari

Come lavo­ra­tori pre­cari della scuola con­si­de­riamo gra­vis­simo ed inaccet­ta­bile l’attacco por­tato avanti dal governo e dal padro­nato ita­liano con­tro i lavo­ra­tori, in par­ti­co­lare con­tro i metalmeccanici.
A par­tire da giu­gno, infatti, con il ricatto impo­sto dai ver­tici Fiat, a Pomigliano è ini­ziato un pro­cesso di sman­tel­la­mento dei diritti fon­da­men­tali dei lavo­ra­tori che ha tro­vato la con­ver­genza dei poteri forti del nostro paese.

Il ver­go­gnoso accordo sepa­rato, fir­mato da Fim-??Cisl, Uilm-??Uil, Fismic e Ugl, pre­vede gravi dero­ghe al con­tratto nazio­nale sugli orari di lavoro, sul trat­ta­mento di malat­tia, sull’organizzazione del lavoro. Il dato più pre­oc­cu­pante, poi, per i lavo­ra­tori di tutti i set­tori, è che la clau­sola di licen­zia­bi­lità pre­vi­sta nell’articolo 15 liquida con­tem­po­ra­nea­mente il Con­tratto col­let­tivo nazio­nale, lo Sta­tuto dei lavo­ra­tori e la stessa Costituzione.
Ma Pomi­gliano rap­pre­senta solo il cavallo di Troia per un attacco com­ples­sivo a tutti i lavo­ra­tori, che ver­ranno pro­gres­si­va­mente pri­vati dei loro diritti fon­da­men­tali, com­preso il diritto di sciopero. […]
Per que­sto dob­biamo soste­nere atti­va­mente i metal­mec­ca­nici nella loro lotta, che è anche la nostra e quella di tutti i lavoratori.
Noi pre­cari della scuola sap­piamo bene che la ridu­zione pro­gres­siva dei diritti dei lavo­ra­tori non per­mette di tute­lare il lavoro, ma rap­pre­senta sem­pre l’anticamera del licen­zia­mento. Solo difen­dendo i diritti pos­siamo con­tem­po­ra­nea­mente difen­dere il lavoro e con esso la sua qua­lità. Il lavoro è come la cono­scenza un bene comune non solo per i lavo­ra­tori ma per tutta la società civile, per gli stu­denti che saranno i lavo­ra­tori di domani e per le loro fami­glie; l’impegno dei docenti, pre­cari e non, dei geni­tori e degli stu­denti in difesa della scuola, del diritto all’istruzione di qua­lità è una bat­ta­glia che ci acco­muna e coin­volge tutti i lavo­ra­tori, per­ché la cono­scenza è patri­mo­nio di tutti e diritto uni­ver­sale da sal­va­guar­dare come lo è il lavoro, per­ché attra­verso l’istruzione e la costru­zione del sapere cri­tico si diventa cit­ta­dini e lavo­ra­tori con­sa­pe­voli di se stessi e dei pro­pri diritti.
Il 16 otto­bre, per­tanto, come inse­gnanti, stu­denti e geni­tori, scen­de­remo in piazza accanto ai metal­mec­ca­nici e alla Fiom per riaf­fer­mare il lavoro, i diritti e la democrazia.
[tratto dal comu­ni­cato redatto dal Coor­di­na­mento Pre­cari Scuola]
Sarà pos­si­bile rag­giun­gere la mani­fe­sta­zione tra­mite auto­bus messi a dispo­si­zione dalla FLC CGIL di Bari. Chi fosse inte­res­sato può con­tat­tare Anto­nino Buo­na­mico al 3284680951.
Col­le­ga­menti utili: www.fiom.cgil.it