Archivi tag: confronto con il mondo della scuola

LA SCUOLA ITALIANA FRA TAGLI E TALIS – Dichiarazione di Francesco Scrima, Segretario Generale CISL Scuola

 

I due rapporti OCSE presentati oggi in anteprima al MIUR (indagine TALIS 2008 e Economic Survey of Italy – Education) rafforzano una convinzione che la CISL Scuola ha chiaramente manifestato anche in occasione del suo recente congresso: occorre fare di più per una crescita di qualità del nostro sistema di istruzione.

Efficaci pratiche valutative, volte soprattutto a rendere le scuole capaci di valutare l’efficacia del proprio lavoro, rappresentano, per questo obiettivo, un presupposto indispensabile.

Sui temi della valutazione, della qualità e del merito, tanto urgenti quanto delicati e complessi, va evitata la tentazione di risposte sbrigative e improvvisate, dettate da prevalenti ragioni “mediatiche” e di immagine.

La disponibilità al dialogo e al confronto con il mondo della scuola, cui ha fatto cenno il ministro in chiusura del suo intervento, rappresenta dunque l’approccio giusto, sul piano del metodo, e incontra la nostra piena disponibilità.

Inutile e stonata risulta, invece, la sottolineatura polemica con cui il ministro, per la verità riferendosi alla vecchia indagine PISA più che a quelle rese note oggi, vi legge una generica “sconfessione” delle posizioni sindacali.

La CISL Scuola non ha mai contrastato riforme vere e ben fatte: piuttosto mette in dubbio che possano considerarsi tali i provvedimenti adottati in questi mesi dal Governo all’insegna di un mero contenimento della spesa, destinato a condizionare pesantemente anche gli interventi sui nuovi ordinamenti del secondo ciclo, che pure risultavano maggiormente condivisi.

Ma le polemiche lasciano il tempo che trovano: oggi è urgente, invece, rilanciare davvero – con coerenza, nelle parole e nei comportamenti – le ragioni del dialogo.

Roma,17 giugno 2009

Francesco Scrima, Segretario Generale CISL Scuola