Archivi tag: concorso ordinario

Dirigenti scolastici, assegnazione nuovi incarichi a livello interregionale

 

Via: www.flcgil.it

 

Dirigenti scolastici, assegnazione nuovi incarichi a livello interregionale

Pubblicata la nota ministeriale n. 12268 del 21 agosto 2009 relativa al conferimento di nuovi incarichi agli idonei delle procedure concorsuali.

Con la nota 12268 del 21 agosto 2009 il Ministero comunica che ha effettuato il consolidamento del calcolo della graduatoria dei Dirigenti scolastici idonei delle procedure concorsuali (ordinario e riservati). È stato così determinato l’ elenco definitivo.

I Direttori degli Uffici Scolastici Regionali possono dunque procedere all’attivazione della procedura di nomina per i candidati neo Dirigenti Scolastici sul S.I.D.I..

In allegato alla nota ministeriale:

graduatoria candidati aventi titolo alla nomina a Dirigente scolastico ai sensi del DL 31/08;

elenco domande candidati idonei a Dirigente scolastico ai sensi del DL 31/08 non accolte.

Nota 12268 del 21 agosto 2009 – Conferimento nuovi incarichi Dirigenti scolastici a.s. 2009-2010 (66,52 kB)


Immissione in ruolo Dirigenti Scolastici: ancora una modifica alla tabella dei posti disponibili

 

Immissione in ruolo Dirigenti Scolastici: ancora una modifica alla tabella dei posti disponibili

Il Miur effettua una ulteriore rettifica

Con una nota di oggi, il Miur ha ulteriormente rettificato la tabella delle disponibilità per regione dei posti per le assunzioni dei Dirigenti Scolastici.
Le variazioni rispetto alla tabella precedentemente pubblicata riguardano la Campania (+1), la Lombardia (-1), la Puglia (+1) e il Veneto (-1).

Per la circolare sulle assunzioni e le varie procedure si rimanda alla notizia già pubblicata il 3 agosto.

Roma, 6 agosto 2009

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo ti potrebbero interessare i nostri blog dedicati ai Giovani e all’ Università


Concorsi non in regola al sud per i Dirigenti scolastici? Facciamo chiarezza!

 

Via: www.flcgil.it

Concorsi non in regola al sud per i Dirigenti scolastici? Facciamo chiarezza!

Comunicato stampa congiunto FLC Cgil nazionale e FLC Cgil Veneto del 23 luglio 2009 a proposito di una mozione del Consiglio provinciale di Vicenza sulle immissioni in ruolo degli idonei ai concorsi per Dirigenti scolastici.

FLC Cgil Nazionale – FLC Cgil Veneto
Comunicato stampa
A proposito di una mozione del Consiglio provinciale di Vicenza sulle immissioni in ruolo degli idonei ai concorsi per Dirigenti scolastici. Si immettano in ruolo gli idonei. Si faccia subito il nuovo concorso

Apprendiamo da notizie di stampa che il Consiglio della Provincia di Vicenza ha approvato una mozione (26 voti su 27) con cui si chiede al Governo (in questo caso al Ministro Gelmini), alla Conferenza Unificata Stato Regioni e all’Ufficio Scolastico Regionale di introdurre correttivi di equità consentendo l’impiego delle risorse umane esistenti nel territorio nelle nomine imminenti degli idonei dirigenti scolastici e che saranno necessariamente provenienti da altre regioni, essendo quelle del Veneto esaurite.

E questo perché la selezione dei Dirigenti Scolastici al Sud, secondo il Consiglio provinciale di Vicenza, sarebbe stata non rispettosa della legge.


Le cose non stanno esattamente così.

In verità le leggi di sanatoria 296/2006 e 31/2008 hanno consentito agli idonei di TUTTE le Regioni di poter accedere alla Dirigenza Scolastica: il numero degli idonei nelle Regioni del Sud (maggiore che nel Nord) è dovuto al maggior numero di candidati che hanno partecipato al concorso grazie anche all’alto numero di ricorsi avverso le esclusioni accolte dalla magistratura per sospensiva. E non per una maggiore rigorosità della selezione.

Vorremmo ricordare che la scuola delle Regioni come il Veneto o la Lombardia hanno ottenuto ottimi riconoscimenti nelle indagini internazionali e crediamo che un contributo a ciò sia stato dato anche da quell’alta percentuale di Docenti e Dirigenti meridionali che vi lavora.

Altro è il discorso (che si sarebbe potuto capire) che inevitabilmente i Dirigenti Scolastici provenienti dal Sud cercheranno di rientrare nelle regioni di origine lasciando le scuole prive di direzione e da gestire a reggenza. Ma questo si verificherà per l’ultima volta con queste ultime immissioni in ruolo.

Infatti a tutto questo vi è un pronto rimedio: bandire a settembre il nuovo concorso per Dirigenti Scolastici secondo le nuove procedure previste dal DPR 140/2008, approvato dalla stessa Ministra Gelmini nella identica versione predisposta dal Ministro Fioroni.

E poi bandire i successivi con regolarità senza far passare un decennio fra un concorso e l’altro.

Roma, 23 luglio 2009

 

Se ti è piaciuto questo articolo vai a consultare anche il nostro blog dedicato all’università.


La FLC Cgil e Proteo Fare Sapere incontrano i Dirigenti scolastici che saranno immessi in ruolo nell’a.s. 2009-2010

 

Via: www.flcgil.it

 

La FLC Cgil e Proteo Fare Sapere incontrano i Dirigenti scolastici che saranno immessi in ruolo nell’a.s. 2009-2010

Un progetto accoglienza. Seminari sulle tematiche gestionali della scuola.

La FLC Cgil, anche nel corso di quest’anno scolastico, ha lavorato intensamente e continua a lavorare, insieme con gli idonei del concorso ordinario e riservato, per l’immissione in ruolo su tutti i posti vacanti e disponibili nell’anno scolastico 2009-2010.

Ora, per chi si accinge ad assumere il nuovo ruolo a partire dal settembre 2009, come già fatto negli anni passati, il nostro Sindacato organizza dei Seminari di accoglienza dei neoimmessi in ruolo al fine di agevolare il lavoro iniziale dei neodirigenti.

La FLC Cgil farà omaggio ai neodirigenti di uno speciale VADEMECUM dal titolo “Il mio primo anno di scuola da Dirigente Scolastico”.
Altri benefici saranno riservati agli iscritti e a chi si iscriverà alla FLC Cgil a partire dalla consegna del testo del Contratto dei Dirigenti Scolastici e dall’assicurazione gratuita.

La FLC Cgil, dunque, in collaborazione con l’Associazione professionale Proteo Fare Sapere, organizza – nelle varie regioni d’Italia – degli incontri/seminario tenuti da esperti e Dirigenti Scolastici di ruolo per “accompagnare” i colleghi neoimmessi in ruolo, invitando a partecipare iscritti e non iscritti, alla presa di servizio nella nuova veste di Dirigente di scuola.
Gli interessati potranno prendere contatto con le sedi di Proteo o della FLC Cgil per comunicare la propria adesione.

Roma, 21 luglio 2009


Immissione in ruolo per Dirigenti Scolastici: manifestazione il 22 luglio per le autorizzazioni

 

Via: www.flcgil.it

Dall’incontro al MIUR abbiamo appreso che le autorizzazioni tardano a venire. Necessario mobilitarsi. L’avvocatura dello stato è del parere che hanno precedenza gli idonei del riservato.

Nell’incontro di questa mattina, convocato dalla Direzione generale del personale scolastico del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca (MIUR) sulle immissioni in ruolo, l’Amministrazione ha informato i Sindacati che, dopo ben un mese e mezzo che sono stati chiesti per l’autorizzazione 647 posti, solo qualche giorno fa il Ministero dell’Economia e Finanze (MEF) ha battuto un colpo chiedendo dei chiarimenti al Ministero dell’Istruzione.

E ciò palesemente è stata la conseguenza del fatto che la FLC Cgil CISL Scuola SNALS Confsal hanno inviato una lettera al Ministero dell’Economia preannunciando le necessarie mobilitazioni in caso di mancata risposta positiva alle sollecitazioni di stabilizzazione del personale idoneo.
L’Amministrazione ha, inoltre, informato che, su richiesta dell’Amministrazione stessa, l’Avvocatura dello Stato ha fatto pervenire un parere circa le precedenze di immissione in ruolo fra ordinario e riservato pronunciandosi per la precedenza degli idonei del riservato.
In conseguenza di tale parere, ove dovesse pervenire l’autorizzazione da parte del MEF, la Circolare applicativa seguirà le indicazioni dell’Avvocatura.

Per la FLC Cgil rimane sopra a tutto la priorità di ottenere l’ autorizzazione ad assumere.
Per questo, non essendo venute su questo punto cruciale assicurazioni da parte del MIUR e del MEF, FLC Cgil CISL Scuola e Snals Confsal, dando seguito a quanto contenuto nella lettera citata, promuovono una mobilitazione di tutti gli idonei dell’ordinario e del riservato davanti al Ministero dell’Economia il giorno 22 luglio dalle ore 11.00 alle ore 15.00.

Roma, 10 luglio 2009