Archivi tag: Concorsi scuola

Assunzioni e concorsi nella scuola: la posizione della Cisl

Aderisci alla nostra pagina Facebook, ti informeremo su tutte le news sul mondo della scuola.

Chi si straccia le vesti per le “scandalose” assunzioni nella scuola dà solo fiato al pregiudizio ma evidentemente non sa di cosa parla.

Le immissioni in ruolo che si stanno facendo in questi giorni sono infatti la prosecuzione di un piano triennale varato dal precedente governo nel 2011, al quale giustamente si dà continuità di attuazione.

Un piano che punta a coprire in modo stabile tutti i posti vacanti e disponibili, riducendo l’area della precarietà, una condizione che penalizza il personale ma incide negativamente anche sulla qualità del servizio.

Chi ci vede un aggravio di spesa dimentica che la scuola italiana, reduce peraltro da anni di micidiali riduzioni di organico, riceve oggi meno risorse di quanto mediamente accade negli altri Paesi.

Un po’ più di chiarezza meritano anche le cifre di cui si parla in queste ore: le assunzioni autorizzate (ma sarebbe più esatto dire ratificate) dal Consiglio dei Ministri sono quelle per il 2012/13, a cui si sta dando corso in questi giorni.

Continua a leggere l’articolo di Francesco Scrima sul sito della Cisl scuola.


Cortigiano Giovani: al via la prima edizione

Al via le iscrizioni per la prima edizione del “CORTIgiano Giovani”: il primo festival di cortometraggi, patrocinato dal XIII Municipio e dedicato agli studenti del territorio. La manifestazione si svolgerà sabato 26 e domenica 27 marzo 2011 presso la Biblioteca “Sandro Onofri” di via Umberto Lilloni 39/45 ad Acilia.

L’Associazione Colle di Giano, in collaborazione con le Biblioteche di Roma e il Comune di Roma, ha infatti organizzato la Prima Edizione del concorso di corti “CORTIgiano Giovani” per aiutare gli studenti delle scuole ad avvicinarsi all’arte cinematografica. L’iscrizione è gratuita e aperta a tutti gli istituti superiori del Comune di Roma.

La consegna delle opere, a tema libero, dovrà avvenire entro venerdì 4 febbraio 2011. Una giuria, composta da professionisti del settore, selezionerà le migliori e all’istituto vincitore del Festival andrà un premio di 500 Euro.

Il bando di concorso e la domanda di partecipazione sono disponibili anche all’indirizzo:

www.colledigiano.it

Concorsi scuola: dirigenti scolastici in sicilia

 

Concorsi scuola: dirigenti scolastici in sicilia

Dirigenti Scolastici. Concorso ordinario in Sicilia tra sentenze e decreti-legge – Dichiarazione di Francesco Scrima

Il decreto-legge con cui oggi il Governo conferma l’annullamento dell’ultimo concorso ordinario a posti di dirigente scolastico svoltosi in Sicilia ripropone una situazione carica di incertezze, difficoltà e confusione che rischia di compromettere, insieme al destino professionale di centinaia di dirigenti, anche l’ordinato governo delle scuole oggi loro affidate.

La CISL Scuola per cultura e stile ha sempre evitato di mettere in discussione le determinazioni assunte dagli organi giurisdizionali: ciò non impedisce di manifestare preoccupazione per le conseguenze di decisioni che annullano per vizi di procedura, dopo due anni dal loro svolgimento, prove concorsuali che i vincitori avevano sostenuto e superato, ottenendo ed esercitando per questo fino ad oggi l’incarico di dirigente scolastico.

Consapevoli delle pesanti ricadute che l’annullamento del concorso comporta per i diretti interessati e per il governo di tante istituzioni scolastiche, la CISL Scuola chiede che le disposizioni amministrative con cui si dovrà dare applicazione alla nuova norma legislativa tengano conto in modo equilibrato dei molteplici interessi in gioco, ed è impegnata fin d’ora ad assicurare al personale coinvolto ogni necessaria tutela.

Roma, 27 novembre 2009

Francesco Scrima, Segretario Generale CISL Scuola


Concorsi non in regola al sud per i Dirigenti scolastici? Facciamo chiarezza!

 

Via: www.flcgil.it

Concorsi non in regola al sud per i Dirigenti scolastici? Facciamo chiarezza!

Comunicato stampa congiunto FLC Cgil nazionale e FLC Cgil Veneto del 23 luglio 2009 a proposito di una mozione del Consiglio provinciale di Vicenza sulle immissioni in ruolo degli idonei ai concorsi per Dirigenti scolastici.

FLC Cgil Nazionale – FLC Cgil Veneto
Comunicato stampa
A proposito di una mozione del Consiglio provinciale di Vicenza sulle immissioni in ruolo degli idonei ai concorsi per Dirigenti scolastici. Si immettano in ruolo gli idonei. Si faccia subito il nuovo concorso

Apprendiamo da notizie di stampa che il Consiglio della Provincia di Vicenza ha approvato una mozione (26 voti su 27) con cui si chiede al Governo (in questo caso al Ministro Gelmini), alla Conferenza Unificata Stato Regioni e all’Ufficio Scolastico Regionale di introdurre correttivi di equità consentendo l’impiego delle risorse umane esistenti nel territorio nelle nomine imminenti degli idonei dirigenti scolastici e che saranno necessariamente provenienti da altre regioni, essendo quelle del Veneto esaurite.

E questo perché la selezione dei Dirigenti Scolastici al Sud, secondo il Consiglio provinciale di Vicenza, sarebbe stata non rispettosa della legge.


Le cose non stanno esattamente così.

In verità le leggi di sanatoria 296/2006 e 31/2008 hanno consentito agli idonei di TUTTE le Regioni di poter accedere alla Dirigenza Scolastica: il numero degli idonei nelle Regioni del Sud (maggiore che nel Nord) è dovuto al maggior numero di candidati che hanno partecipato al concorso grazie anche all’alto numero di ricorsi avverso le esclusioni accolte dalla magistratura per sospensiva. E non per una maggiore rigorosità della selezione.

Vorremmo ricordare che la scuola delle Regioni come il Veneto o la Lombardia hanno ottenuto ottimi riconoscimenti nelle indagini internazionali e crediamo che un contributo a ciò sia stato dato anche da quell’alta percentuale di Docenti e Dirigenti meridionali che vi lavora.

Altro è il discorso (che si sarebbe potuto capire) che inevitabilmente i Dirigenti Scolastici provenienti dal Sud cercheranno di rientrare nelle regioni di origine lasciando le scuole prive di direzione e da gestire a reggenza. Ma questo si verificherà per l’ultima volta con queste ultime immissioni in ruolo.

Infatti a tutto questo vi è un pronto rimedio: bandire a settembre il nuovo concorso per Dirigenti Scolastici secondo le nuove procedure previste dal DPR 140/2008, approvato dalla stessa Ministra Gelmini nella identica versione predisposta dal Ministro Fioroni.

E poi bandire i successivi con regolarità senza far passare un decennio fra un concorso e l’altro.

Roma, 23 luglio 2009

 

Se ti è piaciuto questo articolo vai a consultare anche il nostro blog dedicato all’università.


Dirigenti Scolastici: sollecito sindacale unitario per l’autorizzazione ad assumere su 647 posti

 

Via: www.cislscuola.it

Dirigenti Scolastici: sollecito sindacale unitario per l’ autorizzazione ad assumere su 647 posti

CISL Scuola, Flc CGIL e Snals Confsal – rappresentando le attese dei docenti idonei ai concorsi 2004 e 2006 che hanno maturato il diritto di essere assunti nei ruoli dei Dirigenti Scolastici – hanno sollecitato il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) ad approvare rapidamente il provvedimento di autorizzazione, così come richiesto dal MIUR.

Il ritardo accumulato dall’emanazione di tale provvedimento, rispetto alle analoghe misure prese nei due trascorsi anni scolastici, porterà – qualora non vi siano riscontri positivi nei prossimi giorni – ad un’inevitabile mobilitazione della categoria.

Allegato:

DirScol_UnitSuAssunz_3lug_09.pdf 96.01 KB