Archivi tag: come si fa il formaggio

I laboratori della tradizione: come si fa il formaggio e il pane

 
I LABORATORI DELLA TRADIZIONE
NELLA COMUNITA MONTANA WALSER
 
L’Assessorato dell’istruzione e cultura informa che, nell’ambito del progetto di cooperazione territoriale transfrontaliera I/F ALCOTRA 2007/2013 n.085 Traditions actuelles, di cui l’Assessorato è promotore, in collaborazione con la Comunità montana Walser – Alta Valle del Lys, saranno realizzati quattro laboratori didattici aperti al pubblico che proporranno un percorso di scoperta e valorizzazione delle antiche tradizioni locali e del territorio.
 
Questo il calendario degli incontri:
Sabato 25 giugno  – Gaby – Loc. Kiamourseyra (in caso di maltempo, salone Palatz)
dalle ore 10.30 alle 16.30
Non tutti i formaggi riescono con i buchi – La caseificazione: il latte, il burro e il formaggio fresco. Un laboratorio didattico/educativo per famiglie per assaggiare i formaggi locali sotto la guida di esperti e per sperimentare la tecnica più semplice di caseificazione. Un suggestivo viaggio nel passato per rivivere l’antico mestiere del casaro, conoscere le tradizioni e le leggende legate agli alpeggi alpini, cimentarsi nella rudimentale tecnica di caseificazione per la produzione di un formaggino fresco e di un panetto di burro.
 
Sabato 23 luglio– Gressoney-Saint-Jean – Loc. Noversch (in caso di maltempo, Scuola primaria, Piazza Beck Peccoz 1), dalle ore 10.30 alle 16.30
Ma il pane lo fanno i Folletti? Prendendo spunto da leggende locali, il laboratorio consente ai partecipanti, bambini, ragazzi e famiglie, di ripercorrere in ogni fase il metodo tradizionale di panificazione presso un antico forno di Gressoney. Attraverso l’esperienza pratica si rivivranno tutte le tappe della lavorazione del pane: dall’impasto alla cottura. In attesa della cottura del pane, la giornata sarà arricchita da racconti della tradizione, lettura di fiabe e leggende locali e dalla visita della frazione sede del laboratorio.
 
Sabato 30 luglio – Gressoney-La-Trinité – Walser Ecomuseum, Piazza Tache
dalle 10.30 alle 12.30
Il Divertisuolo. Un laboratorio per la scoperta e l’esplorazione del territorio: le proprietà del suolo e delle rocce. Gli esperimenti, come la simulazione di pioggia che produce l’erosione del suolo, la scoperta del colore del suolo con la creazione di disegni “naturali”, la valutazione della stabilità degli aggregati, la manipolazione, la valutazione della densità, la misura della capacità di ritenzione idrica, sono accompagnati da una scheda sulla quale sono spiegati materiali e metodi. La giornata prevede inoltre un’escursione guidata lungo il sentiero pedologico di Gressoney-La-Trinité, che dal centro del paese conduce all’antica Balma di Binò Alpelté.
 
Lunedì 8 agosto – Issime – Parco D’Schoafumattu (in caso di maltempo, Padiglione Pro Loco), dalle ore 10.30 alle 16.30
Non tutti i formaggi riescono con i buchi – Il lavoro del casaro ieri e oggi. Un percorso didattico alla scoperta della professione del casaro: visita guidata al Caseificio di Issime per confrontare le tecniche di lavorazione di ieri e di oggi, gli strumenti di una volta e la tecnologia moderna. L’animazione didattico-ricreativa permetterà di apprendere quali sono le principali operazioni nella trasformazione di un prodotto caseario e la produzione del formaggio Primo Sale e del formaggio Reblec.
 
E’ gradita la prenotazione, telefonando al 348/1311204 oppure via mail a monterosaidee@libero.it.
 
Per ulteriori informazioni:
Assessorato dell’istruzione e cultura, tel. 0165 273278, e-mail: ass-istruzione@regione.vda.it
Associazione culturale Monterosaidee, tel. 348/1311204, e-mail: monterosaidee@libero.it

Non sei ancora fan di Scuola Magazine su Facebook? Clicca MI PIACE e diffondi fra i tuoi colleghi!