Archivi tag: campanelle di scuola

Scuola: da oggi volantinaggi e proteste in tutta Italia

Riceviamo un comunicato dell’Unione degli studenti: da oggi nella scuola proteste in tutta Italia.

Ecco il comunicato:

Oggi, allo squillo delle prime campanelle di scuola, riprenderà anche la protesta studentesca. “Per tutta la settimana abbiamo organizzato volantinaggi in oltre 100 città italiane: a Palermo, Lecce, Bari, Roma, Milano, Genova, Trieste e in tante altre città gli studenti si mobiliteranno con volantinaggi, esposizione di striscioni, flash mob, sit-in contro i tagli alla scuola. Le nostre attività – dicono all’UdS – non sono mai andate in vacanza. A fine luglio, al nostro campeggio studentesco che ha visto la partecipazione di oltre mille studenti da tutta Italia, abbiamo programmato un intenso autunno di mobilitazione.” Ed infatti, il programma delle attività annunciato è fitto, si inizia domani con i volantinaggi nelle scuole e si continuerà con un’assemblea nazionale a Terni il 25 e 26 settembre “dove fonderemo la Rete della Conoscenza che metterà insieme gli studenti delle scuole, università e accademie in un grande fronte comune” ed è preannunciata per inizio ottobre una mobilitazione studentesca nazionale. Gli studenti dell’UdS, inoltre, hanno già aderito alla manifestazione del 16 ottobre indetta dalla Fiom. ?”Non daremo tregua a questo governo – dichiara Monica Usai dell’Unione degli Studenti – saremo in prima linea contro i tagli agli organici e al piano di offerta formativa, per opporci all’idea della Gelmini di una scuola svuotata di senso, fabbrica di precarietà e individualismo”. “Chiediamo più investimenti e forme di protezione sociale nello studio e nel lavoro, a partire da una legge quadro nazionale sul diritto allo studio che in Italia ancora manca. Da maggio abbiamo avviato nelle scuole percorsi di discussione e confronto per proporre una campagna nazionale di rinnovamento della scuola pubblica dal basso che abbiamo chiamato Altrariforma, che servirà da vocvabolario delle lotte studentesche e potrà essere lo strumento per la costruzione di un fronte compatto di trasformazione dei percorsi formativi”.?

“Fin da ora – aggiunge Monica – portiamo avanti le nostre battaglie assieme agli insegnanti, ai precari, ai genitori e a tutti coloro che hanno a cuore la scuola pubblica italiana. Già domani, infatti, saremo tutti riuniti alle 15.30 per un sit-in a Roma davanti al Ministero dell’Istruzione dove lanceremo pubblicamente la prima data di mobilitazione studentesca che aprirà l’autunno caldo della scuola”.
UNIONE DEGLI STUDENTI