Archivi tag: assunzioni in ruolo

Assunzioni in ruolo: è stata rettificata la tabella di ripartizione del contingente

Sulle recenti assunzioni in ruolo riportiamo una nota di Gilda degli Insegnanti riguardo alla rettifica della tabella di ripartizione del contingente.

Ecco la nota:

Il Miur ha provveduto a rettificare la tabella di ripartizione del contingente di assunzioni del personale docente in seguito alla segnalazioni di errori riguardanti la scuola secondaria di II grado.

Allo stato attuale il contingente delle 10.000 risulta a livello nazionale così suddiviso per ordine e grado di scuola:

¬ scuola dell´infanzia: 1.680 posti
¬ scuola primaria: 790 posti
¬ scuola secondaria I grado: 1.740 posti
¬ scuola secondaria II grado: 724 posti
¬ scuole speciali: 8 posti
¬ personale educativo: 36 posti
¬ sostegno 5.022 posti

Disponibile anche l´analitica ripartizione per provincia e classe di concorso dei contingenti provinciali complessivi determinati.

AFAM: arrivata l’autorizzazione ad assumere in ruolo i docenti

AFAM: arrivata l’autorizzazione ad assumere in ruolo i docenti

Entro lunedì 21 dicembre 2009 dovranno assumere servizio

Il Ministero – comparto AFAM – ha pubblicato sul proprio sito “Avviso: autorizzazione ad assumere con incarico a tempo indeterminato i docenti delle accademie e dei conservatori. Effetto immediato e comunque non oltre il giorno 21 dicembre 2009.”

“SI COMUNICA CHE QUESTA AMMINISTRAZIONE E’ STATA AUTORIZZATA AD ASSUMERE CON INCARICO A TEMPO INDETERMINATO I DOCENTI DELLE ACCADEMIE E DEI CONSERVATORI, INSERITI NELLE GRADUATORIE NAZIONALI AD ESAURIMENTO E NELLE GRADUATORIE PER ESAMI E TITOLI. PERTANTO, COLORO CHE SONO STATI INDIVIDUATI QUALI AVENTI TITOLO ALL’INCARICO A TEMPO INDETERMINATO NELLE PREDETTE ISTITUZIONI E CHE HANNO ACCETTATO, DEBBONO ASSUMERE SERVIZIO NELLE SEDI LORO ASSEGNATE, CON EFFETTO IMMEDIATO E COMUNQUE NON OLTRE IL GIORNO 21 DICEMBRE 2009. GLI INTERESSATI SOTTOSCRIVERANNO IL CONTRATTO INDIVIDUALE DI LAVORO NELLE RISPETTIVE SEDI DI TITOLARITA’. SI CONFIDA NELLA COLLABORAZIONE DELLE SS.LL.”.

Anche quest’anno le nomine arrivano a ridosso delle vacanze di Natale perché il Ministero dell’Economia ha impiegato circa sei mesi per ratificare una procedura di routine e a costo zero.


Circa un mese fa l’Amministrazione aveva attivato le procedure per acquisire la disponibilità di coloro che, inseriti nelle graduatorie nazionali per esami e titoli o nelle graduatorie nazionali ad esaurimento, avevano titolo al conferimento dell’incarico a tempo indeterminato con decorrenza giuridica dall’a.a. 2009/2010 ed economica dall’assunzione in servizio.

 

 

 

 

Da una veloce verifica, risulta che il Ministero ha praticamente ultimato le procedure e conta di concluderle prima della sospensione natalizia.

A fronte dei posti liberi per i pensionamenti con decorrenza 1 novembre 2009, e precisamente 130 nei conservatori di musica e 45 nelle accademie di belle arti, saranno nominati solo circa 40 nei conservatori e circa 15 nelle accademie. Il motivo è da ricondurre al fatto che le graduatorie utili alle nomine in ruolo sono antiche ed esaurite per la stragrande maggioranza delle discipline; a ciò va aggiunto il fatto che, trattandosi di concorsi conclusisi negli anni ’90 e in parte nel 2001, anche coloro che avevano ottenuto l’idoneità, nel frattempo si sono orientati verso altre destinazioni.

Le sedi che rimarranno libere saranno assegnate a docenti con incarico a tempo determinato inclusi nelle Graduatorie Nazionali ad Esaurimento oppure nella graduatoria nazionale ex L.143 e, da ultimo, alle graduatorie di istituto.

 

Via: www.flcgil.it

Docenti scuola: assunzioni in ruolo

Docenti scuola: assunzioni in ruolo

Assunzioni in ruolo? Déja vu … – Dichiarazione di Francesco Scrima, Segretario Generale CISL Scuola

Alcuni giornali riportano oggi, con una certa enfasi, la notizia secondo cui il Consiglio dei Ministri avrebbe autorizzato circa 16.000 assunzioni nella scuola. Lo potremmo considerare un bel regalo di Natale, se non fosse che si tratta di assunzioni già avvenute da qualche mese: come quasi sempre avviene, si formalizza infatti “a posteriori” un provvedimento già attuato in precedenza.

Fatto questo doveroso chiarimento, resta per noi l’obiettivo di ottenere, per il prossimo anno scolastico, un numero ben più consistente di assunzioni, per affrontare alla radice il problema del precariato attraverso la copertura dei posti vacanti e disponibili in organico.

Lo abbiamo chiesto con la nostra manifestazione del 31 ottobre, e abbiamo apprezzato la disponibilità che nei giorni successivi è stata manifestata per una piena copertura del turn over.

Su questo non mancheremo di incalzare il ministro e il Governo perchè alle parole seguano, a tempo debito, i fatti.

Roma, 17 dicembre 2009

Francesco Scrima, Segretario Generale CISL Scuola


Dirigenti scolastici, assegnazione nuovi incarichi a livello interregionale

 

Via: www.flcgil.it

 

Dirigenti scolastici, assegnazione nuovi incarichi a livello interregionale

Pubblicata la nota ministeriale n. 12268 del 21 agosto 2009 relativa al conferimento di nuovi incarichi agli idonei delle procedure concorsuali.

Con la nota 12268 del 21 agosto 2009 il Ministero comunica che ha effettuato il consolidamento del calcolo della graduatoria dei Dirigenti scolastici idonei delle procedure concorsuali (ordinario e riservati). È stato così determinato l’ elenco definitivo.

I Direttori degli Uffici Scolastici Regionali possono dunque procedere all’attivazione della procedura di nomina per i candidati neo Dirigenti Scolastici sul S.I.D.I..

In allegato alla nota ministeriale:

graduatoria candidati aventi titolo alla nomina a Dirigente scolastico ai sensi del DL 31/08;

elenco domande candidati idonei a Dirigente scolastico ai sensi del DL 31/08 non accolte.

Nota 12268 del 21 agosto 2009 – Conferimento nuovi incarichi Dirigenti scolastici a.s. 2009-2010 (66,52 kB)


Assunzioni in ruolo docenti: rettificate le istruzioni operative per le nomine su sostegno

 

Via: www.flcgil.it

Assunzioni in ruolo docenti: rettificate le istruzioni operative per le nomine su sostegno

Rettificati i punti A.9, A.17 e A.19.

Il Miur con la nota 12165 del 7 agosto 2009 ha pubblicato una versione rettificata delle istruzioni operative per le assunzioni in ruolo del personale docente.

Le rettifiche introdotte sono relative ai punti A.9, A.17 e A.19 e fanno riferimento alle nomine su sostegno.

Roma, 19 agosto 2009

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’istruzione
Direzione generale per il personale scolastico
Prot. n. AOODGPER 12165
Roma, 7 agosto 2009
Uff. III
Ai Direttori generali degli uffici scolastici regionali
LORO SEDI
Oggetto: D.M. 73 del 4 agosto 2009 – assunzioni a tempo indeterminato di personale scolastico per l’a.s. 2009/2010 –Integrazione punti A.9 – A.17 e A.19 Istruzioni operative conferimento nomine personale docente (All. A).

Facendo seguito alla nota prot. n. 12146 del 5 agosto 2009, con la quale sono state inviate le istruzioni operative in oggetto, si trascrivono più sotto i testi corretti dei punti A.9, A.17 e A.19 delle citate istruzioni che sostituiscono integralmente i precedenti, viziati da mere omissioni materiali.
Ai fini di una più agevole lettura del documento, si allega il testo integrato dell’Allegato A.

A.9 Il personale in possesso del titolo di specializzazione sul sostegno conseguito nei corsi speciali riservati di cui all’art. 3 del D.M. 21/05, nonché il personale di cui all’art.1, comma 2, lettere a), b) e c) dello stesso D.M. (docenti in possesso del titolo di specializzazione per il sostegno, che sono stati ammessi ai corsi in quanto hanno prestato 360 gg. di servizio sul sostegno) è obbligato a stipulare, ai sensi dell’art.7, comma 9, del D.M.21/05, contratto a tempo indeterminato e determinato con priorità su posto di sostegno, secondo quanto specificato ai successivi punti A.17 e A.19, 2° cpv..


A. 17 L’accettazione o la rinuncia nell’ambito del medesimo anno scolastico di una proposta di assunzione a tempo indeterminato su posto di sostegno consentono di accettare nello stesso anno scolastico e nella stessa provincia successiva proposta per altri insegnamenti di posto comune sulla base della medesima o altra graduatoria, salvo quanto previsto dal precedente punto A.9 e dal successivo A.19, 2° cpv., per i candidati vincolati alla nomina prioritaria su posto di sostegno.
Qualora l’accettazione riguardi l’assunzione su posto di sostegno, la cancellazione viene effettuata per il prossimo anno scolastico 2009/2010 dai corrispondenti elenchi di sostegno di tutte le province. Con effetto dall’a.s. 2010/2011, il candidato è cancellato anche dalla graduatoria ad esaurimento di posto comune, da cui è derivata la posizione nell’elenco di sostegno, in tutte le province in cui risulta incluso. Se il candidato rinuncia all’ assunzione su posto di sostegno, la cancellazione è limitata all’elenco del corrispondente posto di sostegno della provincia in cui il candidato ha ricevuto la proposta di assunzione.

A.19 L’accettazione di una proposta di assunzione a tempo indeterminato in una provincia consente, nello stesso anno scolastico, di accettare un’eventuale altra proposta a tempo indeterminato per altra classe di concorso, posto o per una diversa tipologia di posto (posto comune/sostegno) nella medesima o in altra provincia. In tal caso, l’ulteriore nomina avrà effetti giuridici per l’a.s. 2009/2010, con assunzione in servizio nel successivo anno scolastico.
I candidati vincolati alla nomina prioritaria su posto di sostegno, di cui al precedente punto A.9, non possono esercitare la successiva opzione dell’accettazione della nomina su posto comune, per insegnamenti collegati ad abilitazioni conseguite ex D.M. 21/05, né nella stessa, né in altra provincia. Pertanto, qualora accettino la proposta di contratto a tempo indeterminato su posto di sostegno, vengono cancellati, con effetto immediato, nella medesima provincia, dalla graduatoria di posto comune da cui è derivata la posizione nell’elenco di sostegno e dalle corrispondenti graduatorie di posto comune e dai correlati elenchi di sostegno in tutte le province in cui il candidato è incluso. Se, invece, viene accettata prima la proposta di contratto a tempo indeterminato su posto comune in una provincia e poi viene proposto il contratto a tempo indeterminato per il sostegno in altra, il candidato ha la facoltà e non l’obbligo di accettare l’ulteriore proposta. Se accetta, rientra nelle situazioni disciplinate dal precedente capoverso. Qualora i candidati in questione, vincolati alla nomina prioritaria su posto di sostegno, rinuncino alla relativa proposta, la cancellazione è disposta sia dall’elenco di sostegno che dalla graduatoria di posto comune e, nel caso che la nomina riguardi la scuola secondaria di II grado, da tutte le graduatorie comprese nell’area disciplinare che abbia dato luogo alla proposta di nomina e per le quali abbiano conseguito i titoli abilitanti ex .D.M.21/05.

IL DIRETTORE GENERALE
f.to LUCIANO CHIAPPETTA

 

Consulta i nostri blog dedicati all’ Università e alla Tecnologia.


Immissione in ruolo Dirigenti Scolastici: ancora una modifica alla tabella dei posti disponibili

 

Immissione in ruolo Dirigenti Scolastici: ancora una modifica alla tabella dei posti disponibili

Il Miur effettua una ulteriore rettifica

Con una nota di oggi, il Miur ha ulteriormente rettificato la tabella delle disponibilità per regione dei posti per le assunzioni dei Dirigenti Scolastici.
Le variazioni rispetto alla tabella precedentemente pubblicata riguardano la Campania (+1), la Lombardia (-1), la Puglia (+1) e il Veneto (-1).

Per la circolare sulle assunzioni e le varie procedure si rimanda alla notizia già pubblicata il 3 agosto.

Roma, 6 agosto 2009

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo ti potrebbero interessare i nostri blog dedicati ai Giovani e all’ Università