Archivi tag: Anna De Luca

Racconto sulla scuola: “Giulia” di Anna De Luca

Sento fremere la piccola Giulia, 7 anni compiuti in Agosto: “mamma, mamma, hai preparato i quaderni? E le penne? C’è tutto nella mia nuova cartella delle WINX?
Così, ancora vestita d’estate, mi accorgo, che le vacanze lasciano l’ultimo colpo di coda ad un autunno che tarda ad arrivare, un Settembre ancora caldo che sa di salsedine, e ancora la pelle è abbronzata dal sole.
Lei, Giulia, bimba dolce e tenera, sta per cominciare il suo primo giorno di scuola.
E’ impaziente, me ne accorgo, emozionata, un tantino tesa… pensa che la seconda elementare sia difficile, e lei non sarà più la prima della classe.
Il grembiule nuovo, che ancora profuma di appretto, le copre il vestitino di lino che indossa, il fiocco rosso, come le sue guance simpatiche, è perfetto, inamidato e stirato con precisione.
Non vede l’ora di rivedere le sue maestre, Rosa e Francesca, l’amichetta di banco Chiara, l’amichetto del cuore Marco.
Giulia non sa che forse la paziente maestra Rosa non sarà più la sua insegnante, perché precaria e senza cattedra.
Ma la maestra Rosa, già madre, ci sarà ugualmente, perché a Giugno ha lasciato un pezzo del suo cuore ai bimbi di prima a cui ha insegnato le vocali, le sillabi, le doppie.
Non li lascerà con l’amaro in bocca, non li lascerà spaesati e soli.
Poi, come sempre in questo periodo, ritornerà a casa, ad aspettare che il telefono squilli…uno due tre, ormai da quindici anni.
Questo lavoro la gratifica quando i bambini le restano affezionati, quando asciuga una lacrima, quando raggiunge un risultato…
Cara Maestra Rosa,
prepara le valigie, altri sorrisi, altre guance paffute ti aspettano dall’altro capo dello stivale, e sono sicura che saprai dargli lo stesso profondo amore, anche se solo per un anno scolastico.

ANNA DE LUCA
SONO UNA SOCIOLOGA MI OCCUPO DI FORMAZIONE.
POSSIEDO DIPLOMA DI INSEGNANTE DELLA SCUOLA PRIMARIA, MA NON HO MAI INSEGNATO ANCHE SE INSERITA NELLE GRADUATORIE SCOLASTICHE PER DOCENTI.
AMO LA LETTURA, LA SCRITTURA, E HO RICEVUTO NUMEROSI PREMI LETTERARI INTERNAZIONALI.
MI OCCUPO DI TEMATICHE SOCIALI INERENTI LE FASCE DEBOLI, AMO IL MIO LAVORO, MA AMEREI ANCHE INSEGNARE SE QUALCUNO ME NE AVESSE DATO LA POSSIBILITA’-