Archivi categoria: rassegna stampa scuola

Scuola news del 12 giugno! Le migliori notizie di oggi sulla scuola

Rimani sempre aggiornato sulla scuola: iscriviti alla nostra pagina facebook e twitter! Diffondi fra i colleghi.

Attentato alla scuola di Brindisi, nuovi elementi emergono dalle indagini: Svantaggio voleva colpire una caserma dei Carabinieri e poi si è indirizzato sulla scuola? Ne parla la Stampa.

A Pontremoli bocciati 5 bambini in una classe di prima elementare. Non è difficile immaginare che oggi questa sarà la notizia del giorno. Le due fazioni si scanneranno nelle trasmissioni del mattino e poi nel pomeriggio, dopo una scarrettata di programmi di cucina ad intervallare la discussione. Potete approfondire la notizia qui.

Sciogliete le righe! La scuola termina e i bambini e ragazzi come passeranno gli uggiosi pomeriggi estivi? Un articolo di Repubblica ci fa un elenco di attività possibili a Roma. Un classico articolo che potrebbe ripetersi sempre uguale tutti gli anni, come il caldo, il mare, la siccità…


Quanto pagano i privatisti per fare gli esami nella scuola pubblica? Da una indagine risultano casi abbastanza incredibili. Leggete su questo articolo di Repubblica.

Il Ministro Profumo va in televisione e dice che la scuola è al centro dei punti cardine dell’agenda digitale. Vedremo!

In Fliuli Venezia Giulia si scaldano i motori (e 350 insegnanti) per insegnare a scuola la lingua friulana. Ne parla l’assessore regionale.

Le scuole nelle zone terremotate: non finiscono i problemi con le nuove scosse.

Sicurezza sul lavoro e morti bianche. Premiati dei lavori scolastici sull’argomento.

Corsi di formazione a Firenze per contrastare l’abbandono scolastico.

A Palermo si provvede ad installare impianti di video-sorveglianza negli istituti scolastici per prevenire atti di vandalismo.

Gravi episodi di bullismo in una scuola: a processo sei studentesse. Il bullismo: uno dei temi caldi del mondo della scuola.

Segnalateci i link delle notizie di oggi che ci sono sfuggite! Le aggiungeremo: ariapertalab@gmail.com

Oilproject, la scuola on line è la notizia del giorno

Sui media di oggi si parla moltissimo del sito Oilproject, questo sito di condivisione formativa.

Il varo del progetto è del  2004. Nasce dall’intuizione di un gruppo di ragazzi e che oggi conta 9000 studenti in Italia: il progetto è quello di realizzare una scuola libera e gratuita di attualità, economia, Internet e politica, in collaborazione con le principali associazioni studentesche nazionali.

 Qui il link dell’ articolo su Repubblica. Qui invece quello della Stampa. Così ad occhio e croce il progetto mi sembra ancora un po’ nebuloso.  Complimenti comunque all’ufficio stampa! Una giornata così, come branding, vale oro!

Berlusconi attacca la scuola pubblica

Ecco una sventagliata di rassegna stampa in merito al recente attacco di Berlusconi alla scuola pubblica.

RaiNews24
“Presidente Berlusconi, perché non va lei direttamente nelle scuole ad inculcare i valori della famiglia, visto che lei se ne intende?”. Così il segretario Pd, Bersani, replica alle parole del premier sulla scuola pubblica.

L’Unità
In pubblico, dice di non voler «sprecare troppe parole» per commentare lo «stupidario quotidiano» di Berlusconi, ma nei ragionamenti con gli altri dirigenti Democratici Bersani ha invitato tutti a “non sottovalutare questo nuovo colpo alle istituzioni”.

Orizzonte Scuola
CISL, UIL, Gilda e l’on. Bersani in risposta alle affermazioni del Presidente Berlusconi. Sta diventando sempre più difficile, quando parla il Presidente del Consiglio, distinguere le dichiarazioni dalle barzellette.

Il Giornale
Minacce di scioperi, accuse di attentato alla costituzione e levata di scudi che, in confronto, il processo breve, è sembrato una passeggiata. Il premier Silvio Berlusconi è tornato a parlare di scuola pubblica scatenando le ire della sinistra.


Ecco le parole di Berlusconi:

Jamila torna a scuola

Torna a scuola Jamila, la ragazza pakistana segregata perché troppo bella. Jamila, 19 anni, è tornata in classe questa mattina. Aveva denunciato con una lettera a un quotidiano locale la sua famiglia.
Sembra risolto il caso della 19enne pakistana cui la famiglia aveva vietato di frequentare l’istituto professionale di Brescia perché preoccupata per i possibili corteggiatori della giovane molto bella.
La storia della ragazza pakistana convinta a lasciare gli studi per tornare in Pakistan e sposare un uomo scelto dalla famiglia d’origine, “non e’ un caso isolato”. Lo dice in un’intervista al ‘Corriere della Sera’ Nicola Scanga, il preside della scuola frequentata dalla ragazza.

Oggi tutta la stampa italiana si occupa di questo caso. I giornali, le televisioni e le radio si sono mobilitate per avere interviste dalla ragazza o dalla famiglia.

Ecco l’ articolo del Corriere della Sera.


Il giallo delle prove Invalsi

Prove invalsi che passione! Ora questo tema arriva anche ai grossi media. Vi invitiamo a leggere un interessante articolo di Repubblica incentrato sui segni di scricchiolamento del “sistema Gelmini”. Sulle prove invalsi per testare il livello di preparazione degli alunni italiani in programma a maggio restano i dubbi sulla loro obbligatorietà e i cobas hanno lanciato una campagna che le contesta. L’articolo riporta i dubbi dell’avvocato dello Stato.

Qui trovate il link diretto all’articolo.

Rassegna stampa Scuola del 20 Gennaio 2011

Riportiamo la rassegna stampa di oggi sulla scuola.

La Cgil: “Con 100 mila assunzioni nella scuola lo Stato risparmierebbe 500 milioni”

ISTAT: scuole di qualità per i disabili in Emilia Romagna

Francia, 17enne oppresso dai coetanei si dà fuoco davanti alla scuola.

Scuola, tagli ai contributi alle famiglie. Insorgono i cattolici: “Impegni traditi”

Potrebbe essere un aneurisma cerebrale la causa che ha provocato la morte di un bambino di 12 anni, ragusano, deceduto in ospedale a Catania. Dodicenne si sente male a scuola e poi muore in ospedale

Legalità: scuola ricorda Borsellino in anniversario della nascita

Scuola: garantiti gli scatti d’anzianità maturati nel 2010. Leggi il decreto.

Media dell’8 in pagella e la scuola stacca l’assegno

Due insegnanti per una cattedra

Bimbi con genitori omosessuali: adesso i docenti vanno a lezione

Bologna, al via progetto ‘Frutta snack’ in 4 scuole della provincia

A scuola di dislessia, corso di formazione per docenti a Siena

NEWS DAL SINDACATO


Scatti di Anzianità: il decreto interministeriale agli organi di controllo.

Inaccettabile la nota dell’USR Veneto. La CISL Scuola chiede incontro al MIUR

A proposito del caso “FIAT Mirafiori” – “SCELTA DI FUTURO”: articolo di Francesco Scrima, Segretario Generale CISL Scuola

Vertenza per la stabilizzazione dei precari: il tempo stringe!