Archivi categoria: mobilità

Mobilità 2013/2014, entro il 9 aprile le domande

Lavori nella scuola? Resta aggiornato sulla nostra pagina Facebook o su Twitter.

Riceviamo e pubblichiamo da: www.associazionedocenti.it/


Pubblicata l’Ordinanza Ministeriale relativa alla mobilità 2013/2014. Le domande dovranno essere presentate via Web dal 13 marzo 2013 al 9 aprile 2013.

Nel dettaglio, i termini delle successive operazioni:
a) personale docente
scuola dell’infanzia
1 – termine ultimo comunicazione al SIDI delle domande
di mobilità e dei posti disponibili…………………………………….. 30 aprile
2 – pubblicazione dei movimenti………………………….……………… 5 giugno
scuola primaria
1 – termine ultimo comunicazione al SIDI delle domande
di mobilità e dei posti disponibili……………………………………. 30 aprile
2 – pubblicazione dei movimenti………………………………..…..…. 5 giugno
scuola secondaria di I grado
1 – termine ultimo comunicazione al SIDI delle domande
di mobilità e dei posti disponibili………………………………….… 3 giugno
2 – pubblicazione dei movimenti ……………………………………….. 21 giugno
scuola secondaria di II grado
1 – termine ultimo comunicazione al SIDI delle domande
di mobilità e dei posti disponibili……………………………….… 20 giugno
2 – pubblicazione dei movimenti………………………………………..… 6 luglio
b) personale educativo
1 – termine ultimo comunicazione all’ufficio delle domande
di mobilità dei posti disponibili………………………………….… 4 maggio
2 – pubblicazione dei movimenti………………………………..….. 25 maggio

ALLEGATI


Domanda di mobilità personale docente, educativo e ATA da presentarsi entro 30 marzo

Non sei ancora fan di Scuola Magazine su Facebook? Clicca MI PIACE e diffondi fra i tuoi contatti!

C’è tempo sino al 30 marzo per presentare la domanda, sia di trasferimento che di passaggio, per il personale docente e quello ATA. Lo si è deciso in seguito all’autorizzazione da parte del Ministero della Funzione Pubblica che ha permesso la sottoscrizione dell’ipotesi di contratto nazionale integrativo del 15 dicembre 2011 su quello che è la questione della mobilità del personale scolastico per l’anno scolastico 2012-2013. A breve arriverà una circolare. Per quel che concerne le domande del personale docente, queste ultime dovranno essere presentate online, mentre quelle del personale educativo e ATA dovranno essere cartacee. Per quanto riguarda la procedura on-line, quest’ultima prevede due fasi distinte.


Durante la prima c’è la registrazione degli interessati a fare domanda, tramite il servizio “Istanze on line”. Per effettuare la registrazione si deve avere una casella di posta elettronica presso il Ministero. Si passa poi alla seconda fase, che è quella della presentazione delle domande via web, entro e non oltre il 30 marzo.

Esodo Estivo 2011: prima di mettersi in viaggio leggete le avvertenze dell’ Anas

Questa estate, gli automobilisti che, per vacanza o per lavoro, sceglieranno di percorrere la A3 Salerno-Reggio Calabria, scopriranno una via di comunicazione ancora migliorata rispetto al recente passato grazie a 240 chilometri di tracciato del tutto nuovo.

Mentre si continua a lavorare intensamente per completare l’opera, grazie ai lavori già conclusi in Campania viaggiare sulla A3 Salerno-Reggio Calabria può essere piacevole, comodo e sicuro. Nelle giornate di esodo e nei weekend il traffico può aumentare sensibilmente, soprattutto nei tratti calabro-lucani ancora interessati dai lavori: per avere informazioni, previsioni e consigli chiama il numero verde 800.290.092 attivo 24 ore su 24, per pianificare le partenze ed evitare eventuali disagi.

Sul sito www.stradeanas.it è possibile scaricare la brochure informativa dedicata all’esodo sulla A3 Salerno-Reggio Calabria e, per la viabilità su tutta la rete stradale e autostradale, il servizio V.A.I. – Viabilità Anas Integrata, offre informazioni in tempo reale, accessibili anche da telefono cellulare.

Informarsi prima di partire è importante, per tutti! Per questo vi chiediamo di far circolare questa e-mail tra i vostri collaboratori, dipendenti e colleghi, per condividere con loro queste informazioni dalle quali può dipendere la sicurezza del viaggio, e la riuscita della vacanza.

Non sei ancora fan di Scuola Magazine su Facebook? Clicca MI PIACE e diffondi fra i tuoi colleghi!


Trasferimenti scuola dell infanzia

In merito ai trasferimenti scuola dell’infanzia pubblichiamo oggi un link diretto alla modulistica. Ci sembra interessante per chi cerca materiale inerente proprio i trasferimenti scuola dell’infanzia indicare il link dove si può scaricare e stampare il modulo apposito .

Iniziamo con il sito di Cisl Scuola che ci mette a disposizione il il Mod. A1 per la domanda “trasferimenti scuola dell’infanzia“.

Nei prossimi articoli continueremo a segnalare i link diretti alla modulistica per la mobilità nella scuola.

Mobilità 2011 2012: nuovo incontro al Miur

Riportiamo una nota di Gilda degli insegnanti su un incontro al Miur sulla Mobilità 2011 2012.

Ricollocazione sul posto di lingua degli insegnanti di scuola primaria e mantenimento della titolarità della sede per il docente soprannumerario in organico di fatto.

Sono queste alcune delle questioni più importanti affrontate al tavolo negoziale sulla mobilità attivato presso il Miur, al quale hanno partecipato oggi i rappresentanti dell´amministrazione e dei sindacati.

In apertura di seduta le parti hanno affrontato la questione dei docenti di lingua inglese delle scuole primarie che, in caso di contrazione di classi, vengono riassorbiti sul posto comune.

L´orientamento emerso va nel senso di consentire ai diretti interessati di conservare il diritto di ritornare sul posto di lingua, qualora esso dovesse riformarsi in sede di elaborazione dell´organico. E´ allo studio la possibilità di modificare il modulo di domanda, inserendo un´apposita casella per l´esercizio della relativa opzione.

Un´altra questione affrontata durante la contrattazione è quella della sorte dei docenti che, pur non essendo soprannumerari in organico di diritto, perdano il posto in sede di organico di fatto. Le delegazioni sindacali hanno fatto presente ai rappresentanti dell´amministrazione, che il docente perdente posto in organico di fatto, mantiene la titolarità del posto.

E dunque, nell´anno successivo rientrerà nella graduatoria di istituto come gli altri docenti e sarà trasferito d´ufficio solo se risulterà soprannumerario.

Si è discusso, inoltre, della possibilità di introdurre una casella nel modulo di domanda, per consentire ai docenti soprannumerari di mantenere il diritto di esercitare l´opzione per il passaggio di cattedra anche in presenza di domanda condizionata di trasferimento. Infine è stato pattuito di intervenire con opportuni chiarimenti sulla questione del bonus dei 10 punti per la continuità, indicando espressamente il periodo in cui esso deve essere stato maturato.