Archivi categoria: Lingue

Corsi di inglese a Roma per certificazioni IELTS e TOEFL

L’inglese è diventata negli ultimi anni la lingua internazionale per comunicare in ogni parte del mondo. Sui social network, sul world wide web e nei colloqui di lavoro, la conoscenza della stessa è una condizione essenziale per comunicare. Gli italiani, sotto questo punto di vista, sono meno preparati del resto degli europei, i quali conoscono meglio l’inglese. Per imparare la lingua o perfezionarla c’è bisogno di un corso di studio specifico e performante che permetta, nel minor tempo possibile e a prezzo contenuto, di avere la giusta padronanza.

 

British Institutes Roma Prati è l’accademia di riferimento per chi vuole imparare l’inglese nella capitale, sia adulti che bambini. Attiva da più di 40 anni con corsi d’inglese studiati su misura per ogni grado di preparazione, la scuola vanta un’esperienza pluriennale maturata nel tempo. Si avvale del contributo professionale di docenti specializzati che presiedono lezioni durante tutto l’arco dell’anno. British Institutes Roma Prati viene incontro alle esigenze di chi lavora proponendo corsi serali che permettono di non saltare la scuola o il lavoro.

 

In una prima fase l’istituto stabilisce con un test d’ingresso il livello di preparazione dell’allievo. In base a questo suggerisce i corsi utili a cui iscriversi:

  1. Corsi di General English basati sui livelli di Framework Europeo (A1, A2, B1, B2, C1, C2)
  2. Corsi di Business English (rivolti ai diversi settori: Finance English, Medical English, It English etc.)

In più:

  • Corsi collettivi (da 5 a 8 persone)
  • Corsi minigruppi (da 3 – 4 persone)
  • Corsi semi – individuali (2 persone)
  • Corsi individuali (1 persona)

British Institutes Roma Prati prepara in maniera performante l’allievo attraverso il superamento dei corsi e il conseguente rilascio di certificazioni. Basilari per chi vuole fare un’esperienza all’estero sono le certificazioni:

  1. TOEFL (Test of English as a Foreign Language)
  2. IELTS (International English LanguaCorsi di inglese a Roma per certificazioni IELTS e TOEFL
    ge Testing System)

Formarsi in Italia o all’estero?

Non è mai troppo presto per occuparsi del proprio futuro. Lo sanno oggi le giovani generazioni che si trovano spesso a dover pensare, già dalle scuole superiori a come progettare la propria formazione e piani di studi per avere qualche possibilità lavorativa in più. La scuola italiana fra l’altro, fino a poco tempo fa, prima che alcuni governi effettuassero dei pesanti tagli, era ritenuta una delle migliori scuole del mondo. Oggi comunque una volta completato un percorso di studi anche universitario nulla è scontato; il posto di lavoro bisogna sudarselo e le selezioni (vista la grande offerta di profili specializzati) è molto forte.

Sicuramente chi decide di fare un percorso formativo all’estero è avvantaggiato; infatti se una volta la conoscenza di una lingua poteva essere un valore aggiunto oggi è dato quasi per scontato. Spesso addirittura vengono ricercate delle figure che parlino fluentemente due lingue. Oltre a questo un periodo di formazione all’estero permette di allargare la conoscenza di altre culture, di sviluppare idee e progetti, conoscere delle realtà imprenditoriali nuove. Città come Londra o Berlino si stanno oggi rivelando delle vere e proprie fucine di idee. In queste città da alcuni anni si stanno sviluppando numerose startup, delle idee di impresa, spesso nel settore tecnologico, con grosse potenzialità di sviluppo. In queste due città, in particolare a Londra, è inoltre possibile aprire in giornata una società con pochi euro (sterline in questo caso). Da ricordare inoltre che la tassazione in questi paesi è notevolmente inferiore a quella italiana. Questo è uno dei motivi che portano molti cervelli italiani ad andare a sviluppare le proprie idee all’estero. I venture capital (gli investitori per intenderci) non vedono di buon occhio il fatto di venire ad investire in una società italiana, non solo per la forte tassazione ma anche per la parte burocratica che soffoca la voglia di fare impresa.

Molti ragazzi oggi iniziano già dalle superiori a fare delle vacanze estive all’estero. Ne approfittano quindi non solo per imparare sul campo una lingua ma anche per stringere amicizie, capire come funzionano altre realtà in modo da prepararsi una eventuale carriera all’estero. Oggi le scuole di lingue che operano all’estero non sono più quelle ingessate di anni fa. Oggi sono delle strutture che offrono una esperienza viva e stimolante, a contatto con persone provenienti da ogni parte del mondo. Vi segnaliamo fra le altre www.thamesvalleysummer.com se vi interessa una scuola che opera in Inghilterra. Affidarvi ad una struttura specializzata vi permetterà di godere al meglio non solo della parte formativa della lingua inglese ma anche di avere una esperienza a contatto di persone provenienti da tutte le parti del mondo.

My English School, la tua scuola d’inglese in Italia

Per studiare l’inglese in modo davvero eccellente è necessario recarsi all’estero, questa è senza dubbio una frase che avete sentito pronunciare spesso nella vostra vita. Dobbiamo ammettere che le scuole di inglese all’estero sono davvero indicate per tutti coloro che vogliono scoprire tutti i segreti della lingua inglese, ma oggi anche in Italia c’è una scuola che non ha niente da invidiare alle scuole estere. Stiamo parlando dell’innovativa My English School, scuola d’inglese con sedi a Bologna, Firenze e Milano che permette agli studenti di immergersi nella lingua inglese davvero a trecentosessanta gradi.
La personalizzazione prima di tutto – My English School permette di personalizzare al cento per cento il corso di studi. Le lezioni possono infatti essere programmate in base alle esigenze di ogni singolo studente per quanto riguarda i giorni, gli orari e la frequenza. In questo modo si permette a tutti, anche a coloro che lavorano, anche a coloro che seguono un corso di studi universitario, anche a coloro che hanno figli e molti impegni quotidiani, di scoprire tutti i segreti della lingua inglese in modo davvero eccellente. Anche la tipologia di didattica viene modulata sulla base di ogni singolo studente ovviamente, la qualità e l’intensità dello studio variano infatti a seconda delle capacità di apprendimento di ciascuno.
L’importanza della conversazioni – Imparare la grammatica della lingua inglese e memorizzare il suo vocabolario non è poi così difficile, applicandosi e seguendo le lezioni la lingua inglese diventa un vero gioco da ragazzi. Diverso è il discorso quando si tratta della conversazione, sono molte infatti le persone che non riescono ad ottenere una pronuncia corretta e che non riescono a creare a caldo dei discorsi complessi ed elaborati. Proprio per questo motivo My English School inserisce nelle sue lezioni molti momenti di conversazione, conversazione che diventa molto semplice grazie agli insegnanti madrelingua che offrono tutto il loro sapere nelle mani degli studenti. Non solo, la scuola organizza periodicamente anche numerosi eventi che vengono tutti condotti solo in lingua inglese.
L’importanza dell’innovazione – Lo studio della grammatica e della pronuncia inglese ha bisogno di strumenti di supporto eccellenti. My English School è una scuola moderna e al passo con i tempi che corrono che non poteva di certo offrire ai suoi studenti solo dei semplici libri di testo. Sono disponibili infatti applicazioni e programmi di ultima tecnologia che possono essere utilizzati dagli studenti dal computer, dal tablet, dallo smartphone, strumenti che sono ideali anche a casa quindi per prepararsi al meglio alle lezioni e per esercitarsi.
Le sedi – Per riuscire a studiare in modo eccellente è necessario ovviamente che la scuola offra degli spazi adeguati ai suoi studenti, spazi che devono essere in grado di farli sentire accolti, spazi che devono essere rilassanti e che devono permettere di immergersi quindi nello studio senza alcun tipo di difficoltà. Le sedi di My English School sono tutte moderne, efficienti, pronte a rispondere ad ogni esigenza degli studenti e sono davvero confortevoli, il meglio che ci possa essere insomma oggi in Italia.

Vacanze estive: gli studenti hanno già la “testa fra le nuvole”

L’anno scolastico è agli sgoccioli e oramai gli studenti (almeno quelli che non hanno problemi di bocciatura!) pensano alle meritate vacanze scolastiche estive. La scuola italiana ha ancora questa particolarità di avere delle vacanze estive molto lunghe in confronto con gli altri paesi europei. Una volta queste vacanze rappresentavano il periodo dell’ozio o al limite della lettura di qualche libro che veniva appioppato agli studenti come “compito per l’estate”. Da un po’ di anni però gli studenti sono presi da una frenesia di viaggio e, perchè no, di formazione linguistica però fatta in maniera divertente. Infatti oramai tutti gli studenti si rendono conto di quanto sia penalizzante non possedere un inglese fluente, quell’inglese che ti fa superare le barriere mentre conosci un ragazzo o una ragazza di un’altro paese e che ti fa gustare il confronto e lo scambio di esperienza. Chiaramente la scuola, seppur con un accresciuta qualità negli anni, non può certo dare la formazione necessaria per avere una padronanza della lingua. Una volta per sopperire a questa carenza si facevano questi soggiorni in famiglie inglesi con corsi di qualche ora al giorno di lingua. Il risultato era che molte volte ci si annoiava o almeno i soggiorni non erano il massimo del divertimento.

Oggi per fortuna non è più così; le scuole di lingua all’estero sono diventati dei luoghi di aggregazione dove ci si soggiorna per tutta la durata della vacanza studio. Quindi si sviiluppano amicizie con ragazzi di tutto il mondo. Amicizie che qualche volta sfociano poi in scambio di soggiorno.

Se sei interessato a fare questo tipo di esperienza oggi ti vogliamo dare qualche suggerimento per fare una vacanza studio all’estero:

Irlanda
E’ un paese fantastico in estate. La temperatura mite fa sì che la vita e lo studio possa avvenire immersi nel verde e ad una temperatura ideale. Ci sono tantissime scuole di lingua inglese in Irlanda e la capitale, Dublino, è facilmente raggiungibile con le maggiori compagnie low cost europee.

Barcellona
Nonostante la crisi economica che ha colpito duramente la Spagna in questi ultimi anni Barcellona rimane una meta mitica nell’immaginario degli studenti. Come scordarsi del bel film mito delle generazioni Erasmus “L’appartamento Spagnolo”? Se non l’avete visto andate subito a cercarlo e vi innamorerete subito delle atmosfere di Barcellona.

Malta
Negli ultimi anni l’isola di Malta è diventata la capitale dello studio delle lingue. Nell’isola ci sono tantissime scuole di lingue che operano con serietà e professionalità. Se vi piace il mare e il clima temperato Malta è l’isola che fa per voi.

Quindi cosa aspetti? Non ti resta che cercare un volo low cost e una scuola di lingue in uno di questi posti. Cerca I tuoi voli Alitalia su Volagratis . Con questo sito puoi sempre trovare il volo più adatto a te al prezzo migliore.

Studiare la lingua inglese nell’isola di Malta

Conoscere più di una lingua straniera può fare la differenza nella vita futura di qualunque studente, considerato che nel mondo del lavoro moderno, complice la globalizzazione sempre più presente, i confini delle nazioni stanno via via diventando sempre più labili, e poter lavorare all’estero è un’opportunità che non bisogna lasciarsi sfuggire.
Una delle lingue straniere che non deve mancare assolutamente nel bagaglio culturale di qualunque studente è sicuramente la lingua inglese, che fa già parte del programma didattico della maggior parte delle scuole italiane, ma che viene insegnata esclusivamente nei suoi fondamentali, di solito senza approfondire sia la dizione che la comprensione verbale.
Per gli studenti che vogliono imparare l’inglese nel modo più completo possibile c’è la possibilità di organizzare un periodo di studio in una delle tante scuole di inglese dislocate lungo tutto il territorio europeo, molte delle quali sono di altissimo livello, anche se con tutta probabilità per poter acquisire perfettamente sia la dizione che la comprensione verbale sarebbe meglio frequentare una scuola situata in una località di madrelingua inglese, oppure dove l’inglese è la lingua più utilizzata.
Per questo motivo uno studente che ha voglia di imparare la lingua, ma che ha anche interesse a trasformare questa necessità in una vacanza studio, può pensare di frequentare qualche corso in una scuola di inglese a Malta, l’sola del Mediterraneo non molto distante dalla nostra penisola nota sia per le sue scuole di lingua inglese di alto livello, ma anche per essere una delle mete turistiche più richieste, dove oltretutto la lingua inglese è di casa per gli abitanti del luogo.
Malta in realtà non è un’isola unica, ma un arcipelago formato da ben sette isole, delle quali quelle abitate sono le tre più grandi. Le sue coste sono caratterizzate da pareti rocciose a strapiombo sul mare, che si alternano a splendide spiagge bianche e sabbiose, che insieme alle bellezze architettoniche ed alla tradizione culinaria rendono Malta un luogo ideale per le vacanze.
Essendo l’inglese la lingua ufficiale dell’isola negli anni sono sorte lungo tutto il territorio abitato alcune delle scuole di lingua inglese più rinomate del territorio europeo, che mettono a disposizione degli studenti di tutte le età i corsi più adatti alle loro esigenze, anche di livello culturale. Ad esempio fare un corso di inglese a St Julians, la città che prende il nome dal santo patrono dell’isola, permette di venire a contatto con uno dei luoghi da dove è nato il primo spirito di indipendenza della comunità isolana, e che oggi è anche uno dei centri dove più si concentra la vita notturna.
L’isola di Malta può rappresentare la scelta migliore che gli studenti hanno a disposizione per poter imparare la lingua inglese quasi alla perfezione, potendo nel frattempo anche vivere una vacanza fuori dal comune in un luogo ricco di fascino e tradizione.

Cambridge English Language Assessment UK lancia due concorsi a premi per studenti e insegnanti

Cambridge English Language Assessment (conosciuta come ESOL) e Bell presentano due nuovi concorsi per il 2013: uno rivolto agli insegnanti di lingua inglese e uno agli studenti di età compresa tra i 12 e i 17 anni.

Per partecipare sarà sufficiente presentare una proposta creativa rispondendo a due quesiti; in palio dei corsi di lingua ad hoc previsti per l’estate 2013 nel Regno Unito organizzati da Bell e offerti da Cambridge English Language Assessment UK.

Il concorso termina il prossimo 26 Aprile 2013, data entro cui gli insegnanti di lingua inglese e gli studenti di tutto il mondo, Italia compresa, dovranno sottoporre le loro idee compilando il form presente sul sito dedicato.

In particolare agli insegnanti viene chiesta una valutazione sull’approccio dell’insegnamento combinato (blended learning), unendo cioè l’insegnamento tradizionale con l’apprendimento e l’utilizzo delle nuove tecnologie per aiutare gli studenti nella preparazione di un esame.
Il testo non dovrà superare le 300 parole.
I tre partecipanti con le migliori idee parteciperanno a un corso di sviluppo professionale di due settimane offerto da Bell presso l’Homerton College Campus di Cambridge dal 14 al 27 Luglio.
Agli studenti invece si richiede di proporre un’idea per la preparazione di un esame, usando il mezzo televisivo. Il testo con la proposta non dovrà superare le 200 parole.
I fortunati che presenteranno le due idee migliori vinceranno un corso “Active English” di due settimane dal 28 luglio all’11 agosto 2013 offerti da Bell.

Per tutte le informazioni sui premi e il form di adesione è possibile visitare la pagina web dedicata ai due concorsi: www.CambridgeEnglish.org/competitions2013.

Informazioni su Cambridge ESOL
La University of Cambridge ESOL Examinations (Cambridge ESOL) offre la più prestigiosa gamma al mondo di qualifiche di lingua Inglese. Nel 2013 si celebrano 100 anni di attività.
Più di 4 milioni di candidati all’anno sostengono gli esami Cambridge English in oltre 130 paesi.
Cambridge ESOL è parte di Cambridge Assessment, un’organizzazione senza scopo di lucro della University of Cambridge, riconosciuta come il più grande ente di valutazione linguistica in tutto il mondo.
In Italia gli esami Cambridge English sono gestiti da 150 centri in tutto il territorio e supportati da un ufficio centrale con sede a Bologna che coordina e assicura un programma di qualità, offrendo supporto professionale, formazione e ricerca.
ESOL sta per English for Speakers of Other Languages