Archivi categoria: Gite scolastiche

Gite scolastiche? Riparte il Treno Natura, un viaggio lento per scoprire la bellezza delle Terre di Siena

Lavori nella scuola? Resta aggiornato sulla nostra pagina Facebook o su Twitter.

Sedici tappe, da marzo a dicembre, a bordo di un treno d’epoca per assaporare con lentezza l’unicità di paesaggi, tradizioni, arte, cultura ed enogastronomia
Primo viaggio domenica 10 marzo verso le Crete senesi e la prelibatezza locale, il tartufo marzuolo
Arriva la primavera e riparte il Treno Natura,
un viaggio lento per scoprire la bellezza delle Terre di Siena
Nove i comuni attraversati, per altrettanti eventi a destinazione. Prenotazione obbligatoria

SIENA. Sedici itinerari slow a bordo di un treno d’epoca, per scoprire le Terre di Siena e assaporarne con lentezza l’unicità di paesaggi, tradizioni, arte, cultura e sapori. Parte a marzo, per concludersi a dicembre, il viaggio 2013 del Treno Natura, una proposta nuova e insieme antica di fare turismo per apprezzare a una velocità d’altri tempi itinerari inconsueti e affascinanti per la bellezza dei territori attraversati o per la singolarità degli eventi che accoglieranno gli ospiti a destinazione. Ogni tappa del Treno Natura, infatti, è abbinata a sagre, feste, mostre, mercatini e iniziative create ad hoc per unire la visita del territorio alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche e dello straordinario patrimonio artistico e culturale della provincia di Siena. Una formula ben consolidata, che risponde alle aspettative degli ospiti italiani e stranieri e, in particolare, delle famiglie con bambini.

Il viaggio, che si svolge su una littorina d’epoca a vapore – una sbuffante “caffettiere” modello 640, corredata da carrozze centoporte – porterà i visitatori nei territori delle Crete senesi, della Val d’Orcia e dell’Amiata, con tappe gustose verso le tradizionali Feste e le tante Sagre dedicate al tartufo, ai funghi, all’olio e al vino, alla castagna e ai formaggi. La prima tappa è in programma domenica 10 marzo, in direzione di San Giovanni d’Asso, alla scoperta della prelibatezza locale, il tartufo marzuolo.

Ad aprile, il Treno Natura raggiungerà Buonconvento, dove gli ospiti potranno curiosare tra vicoli e piazzette alla ricerca di pezzi unici e oggetti del passato in mostra per la Fiera dell’Antiquariato (domenica 1 aprile); Castiglione d’Orcia, dove la primavera si fa strada all’ombra della Rocca di Tentennano, che domina la valle da un grande scoglio di roccia calcarea (giovedì 25 aprile) e San Quirico d’Orcia, per degustare sulla Francigena i vini d’eccellenza dell’Orcia Wine (domenica 28 aprile).

A maggio si riparte con quattro nuove tappe: la tradizionale Maggiolata di Sant’Angelo Scalo, nel comune di Montalcino, circondati da musica, bancarelle e buon cibo (mercoledì 1 maggio); l’edizione speciale del Mercatino delle Crete, ad Asciano, per gustare il re dei sapori del territorio, il pecorino (domenica 12 maggio); la Festa del treno, a Torrenieri, per scoprire il piccolo borgo che si sviluppa lungo la Via Francigena e curiosare tra le bancarelle di prodotti agroalimentari, biologici e dell’artigianato locale (domenica 19 maggio) e i sapori di primavera, a Sant’Angelo Scalo, con trasferimento in autobus sul Monte Amiata per gustare ciliegie e buon vino (domenica 26 maggio). I viaggi sul Treno Natura riprenderanno domenica 13 ottobre verso Vivo d’Orcia e i sapori della cucina autunnale, per concludersi domenica 15 dicembre a Siena, alla scoperta di musei, torri e piazze della città del Palio.

Informazioni. Il programma completo delle sedici tappe è disponibile sul sito www.trenonatura.terresiena.it. Ogni uscita del Treno Natura dura per l’intera giornata e alla stazione di arrivo sarà disponibile un servizio di autobus riservati per raggiungere le varie località in modo comodo e veloce. Il biglietto del treno a vapore è di 29 euro per gli adulti, gratuito per i bambini fino a 10 anni (senza diritto di posto a sedere, accompagnato da almeno un adulto pagante). Per i gruppi, viene offerto un biglietto gratuito ogni 25 paganti. La prenotazione è obbligatoria e la quota d’iscrizione per ogni partecipante è di 3 euro.

Per prenotazioni e per ulteriori informazioni sull’organizzazione, è necessario contattare l’agenzia di viaggi Visione Del Mondo, ai numeri 0577 48003, fax 0577 236724, email info@visionedelmondo.com. Per informazioni e servizi turistici, sono disponibili anche i punti info Terre di Siena di Siena, Piazza del Campo, 56, ai numeri 0577 280551/0577 283004; fax 0577 270676, email incoming@terresiena.it; Chianciano Terme, Piazza Italia, 67, telefono 0578 671122 e 0578 671123, fax 0578 63277, e-mail prenota@terresiena.it, e Abbadia San Salvatore, Via Adua, 21, al numero 0577 77581, fax 0577 775877, email infoamiata@terresiena.it.

Idee per gite scolastiche: tour Berlino

Berlino è una città meravigliosa, moderna, ordinata. Sarebbe impossibile, oltre che superfluo, elencare in una sola volta tutte le ragioni per cui vale la pena visitare la capitale tedesca. Quello che è possibile fare però, è un breve riassunto delle più importanti tappe del tour Berlino, ideato e proposto da Dirotta da noi, tour operator romano che vanta un’esperienza pluriennale nell’organizzazione di tour guidati.

La prima e più importante tappa del tour Berlino è il celebre muro della città, conosciuto in tutto il mondo e simbolo del passato storico della capitale tedesca. Ad essere visibili oggi, sono i resti del muro lungo 43 chilometri che fu eretto nel 1961, con lo scopo di impedire agli abitanti della Germania dell’est di migrare nella Germania dell’ovest. Oggi sono molti i sacrari e i luoghi della memoria dedicati ai fuggitivi che furono uccisi in prossimità del muro di Berlino, e possono essere visitati in gruppo o individualmente.

Le tappe successive si trovano nel distretto governativo di Berlino, il Regierungsviertel, e sono la Cancelleria ed il Reichstag. Quest’ultimo fu il parlamento del Reich tedesco fino a quando fu incendiato nel 1933, fornendo l’occasione ai nazisti di sospendere i diritti civili tramite il Decreto dell’incendio del Reichstag. Sull’architrave frontale del Reichstag è ancora possibile, oggi, leggere la scritta: Al popolo tedesco.

Proseguendo il tour Berlino di Dirotta da noi si raggiunge Gendarmenmarkt, la più bella piazza di Berlino per l’armonia dei suoi monumenti. Al centro della piazza si trova la statua di Schiller, eretta in suo onore in occasione del centenario della sua nascita, nel 1859. Si affacciano inoltre sulla Gendarmenmarkt la splendida Französischer Dom, chiesa che ospita un museo dedicato alla storia degli ugonotti, e la Schauspielhaus o Konzerthaus, sala concerti della capitale in stile neoclassico, classificata fra le 5 migliori opera house del mondo.

Ai partecipanti del tour Berlino, infine, è offerta anche la possibilità di dedicare un’intera giornata ad un’escursione fuori porta, e più precisamente a Postdam, nella regione di Brandeburgo. Postdam è soprannominata “la Versailles tedesca”, perché ricca di palazzi e parchi che furono in passato le residenze dei re di Prussia, e oggi figurano tra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. La visita della città comprende anche l’ingresso al Palazzo Sanssouci, una delle maggiori attrazioni.

Riviera Romagnola, meta di gite scolastiche e viaggi di istruzione

Premettiamo che non è un annuncio a pagamento ma riportiamo solo questa offerta giunta alla nostra redazione nel caso possa esservi utile.

La Riviera Romagnola è scelta come meta di gite scolastiche e viaggi di istruzione. La Riviera offre oltre ai parchi tematici anche borghi medievali di interesse storico.
I nostri Hotel sono adatti a ricevere gruppi scolastici essendo situati al centro di Riccione e comodi per raggiungere le principali mete turistiche.

OFFERTA IMPERDIBILE Aprile / Maggio:
Mezza pensione compreso di bevande ai pasti €25,00 (Pasto extra €5,00)
(Offerta valida solo per gruppi scolastici)

Offriamo:
• Possibilità di avere biglietti per ingresso ai parchi tematici
• Possibilità di avere pranzo sostitutivo (al sacco)

Dai nostri hotel, situati tutti in zona tranquilla a circa 800 metri da viale Ceccarini, si possono raggiungere i principali parchi divertimento della Riviera Adriatica come l’Acquario di Cattolica, il Parco Oltremare, e Italia in Miniatura. Facilmente raggiungibili i borghi di Gradara, il Centro Storico di Rimini, l’area archeologica della Domus del Chirurgo e l’Arco di Augusto.

Info e prenotazioni Hotel Alabama
Viale d’Annunzio 105, Riccione
TEL. 0541 646362
Cell. 331 4833545

Vai all’offerta.

Itinerari didattici scolastici: Verona Romana e Medievale

Verona è una meta particolarmente gettonata per le visite didattiche: una preparazione attenta permette infatti di ripercorrere, in un interessante esperienza culturale, tutte le diverse epoche che si sono succedute lasciando le proprie tracce nel tessuto urbano. Non a caso, i diversi bed and breakfast e agriturismo del centro di Verona hanno scoperto il filone del turismo culturale, e offrono diversi pacchetti che includono anche tour guidati. La presenza dell’insediamento militare romano è ancora ben visibile: la città è infatti sviluppata secondo schemi urbanistici tipici delle tradizioni romane, con un reticolato, un decumano e un foro ancora oggi ben riconoscibili, in virtù dei numerosi reperti. L’epoca imperiale ha inoltre lasciato in eredità edifici spettacolari, come il famoso teatro romano, le facciate decorate delle porte, l’Arco dei Gavi, l’Arena, le domus con i pavimenti ricoperti di mosaici. Persino la decadenza dell’Impero emerge dai resti presenti a Verona: fra i vicoli della città si possono ancora trovare tratti del Muro di Gallieno, che venne edificato in tempi incredibilmente rapidi – solo sei mesi, nel 265 a.C. – da una popolazione atterrita dalle invasioni barbariche, e non mancano neppure tracce delle prime strutture di culto paleocristiane, rinvenuti nel complesso del Duomo. D’incredibile interesse – anche per una gita diversa dal comune – sono i reperti presenti nel sottosuolo: tra le varie possibilità, ci sono i resti di una domus romana rinvenuta alcuni metri sotto il piano stradale. Si possono ammirare dall’alto i resti dell’impluvium e del suo colonnato, le stanze con pavimentazione a mosaici geometrici policromi, il sistema di riscaldamento ad ipocausto. La struttura risale alla seconda metà del I secolo avanti Cristo.
Piazza delle Erbe era in origine il foro della città: nelle fondamenta di uno degli splendidi edifici ivi presenti – attualmente occupato da un ristorante – si trovano i resti del tempio principale (il capitolium): costruito a metà del I secolo a.C., è dedicato a Giove, Giunone e Minerva. È proprio dalla scoperta di questi resti che ebbe inizio una lunga serie di scavi, premiati con numerosi ritrovamenti. Sempre nella zona di Piazza Erbe si può osservare un’area sotterranea che conserva resti della curia romana.
Le stesse invasioni barbariche – frequenti, in virtù della posizione strategica della città – in epoca altomedioevale hanno lasciato numerose interessanti tracce: nella chiesa romanica di San Zeno è ad oggi ancora presente un particolare accostamento di sacro e profano tipico della cultura medioevale, ancor oggi visibile nel duomo in virtù delle numerose ricostruzioni che seguivano ogni razzia (e furono numerose). Sulla facciata si possono vedere rappresentazioni bibliche, ma anche allegorie del duello fra Odoacre e Teodorico, mentre sul portale si possono ammirare numerose figure derivanti dall’inquietante immaginario medievale.
Nel 1405 Verona fa atto di sottomissione a Venezia, sancendo di fatto la sua marginalità nel contesto italiano. A causa di ciò, il Rinascimento inizia in ritardo rispetto ad altri centri urbani, seppur con caratteristiche peculiari.

Per le gite scolastiche affidatevi a Pleasure’s Travel

Pleasure’s Travel è un tour operator di Roma specializzato nell’organizzazione di gite scolastiche. Dal momento che viaggiare è ormai ritenuta da tutti, a buon ragione, un’esperienza dall’alto valore formativo ed educativo, è importante saper offrire un’ampia rosa di proposte di viaggio per studenti di tutte le età. Le gite scolastiche più gettonate per i ragazzi delle scuole superiori sono soprattutto quelle che hanno per meta una capitale europea.
L’esperienza di viaggiare insieme con la propria classe, condividere le emozioni della novità con i compagni, visitare le città e raccontarsi le impressioni del momento sono momenti che i ragazzi non dimenticano mai e contribuiscono alla crescita personale ed intellettuale. Compito di Pleasure’s Travel è quello di curare l’organizzazione delle gite scolastiche da un punto di vista turistico, tenendo però conto anche delle esigenze particolari degli studenti.
Spazio quindi al divertimento. A Berlino i ragazzi possono assaporare, con moderazione e sotto la supervisione attenta degli insegnanti, la famosa birra tedesca che rende celebre in tutto il mondo la Germania. A Parigi è possibile ammirare la città anche in tutto il suo splendore notturno, passeggiando lungo la Senna dopo cena. A Londra il caratteristico spirito multietnico inglese stimolerà la curiosità e l’interesse di grandi e piccini in ogni momento della giornata.
Ovviamente in una gita scolastica non possono mancare le visite con puro scopo istruttivo. Anche in questo senso le capitali europee hanno molto da offrire, dal momento che accolgono alcuni dei musei e monumenti più noti al mondo. Basti pensare al Louvre di Parigi, alla National Gallery di Londra, al Museo di Van Gogh ad Amsterdam.
Pleasure’s Travel da anni organizza gite scolastiche per studenti di ogni classe. Per i ragazzi si tratta di un’occasione per godere di una vacanza, e allo stesso tempo socializzare, allargare i proprio orizzonti, imparare. L’educazione non è racchiusa solamente fra le mura della classe, ma può avvenire in qualsiasi parte del mondo.
Per informazioni sulle gite scolastiche organizzate da Pleasure’s Travel è possibile prendere contatto con il tour operator all’indirizzo mail scuole@pleasurestravel.it oppure telefonare al 06.45435069.