Archivi categoria: Fiere

JOB&ORIENTA 2017: ORIENTARSI ALL’INNOVAZIONE PER COSTRUIRE FUTURO

Fiera di Verona, dal 30 novembre al 2 dicembre (27a edizione)

Salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro.

 

Orientarsi all’innovazione per costruire futuro”: sta in questo titolo il fuoco della riflessione proposta dalla 27a edizione di JOB&Orienta, salone nazionale dedicato all’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, in programma alla Fiera di Verona da giovedì 30 novembre a sabato 2 dicembre 2017.

Al centro, inevitabilmente, la necessità di saldare forti alleanze tra scuola e lavoro, allineando la formazione con i profondi cambiamenti del mondo economico-produttivo e della società, ma pure sollecitando nei giovani la predisposizione all’apprendimento continuo. Convinti che l’industria 4.0 si costruisce a partire dall’innovazione di didattica e formazione, di cui l’alternanza scuola lavoro e l’apprendistato costituiscono significative sperimentazioni. E nella consapevolezza che ad evolvere – accanto alle professioni e alle competenze richieste – è il lavoro stesso, e che l’innovazione non è esclusivamente questione di tecnologie, ma anche di processo e di visione.

 

Promosso da VeronaFiere e Regione del Veneto, in collaborazione con Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali – forte del rinnovato successo dello scorso anno, con ben 72mila visitatori, 500 realtà presenti e 200 appuntamenti in calendario –, JOB&Orienta si avvicina ai suoi trent’anni di storia confermandosi evento di riferimento per gli operatori dei diversi ambiti e per studenti, famiglie e giovani. Perché oltre ad essere un luogo di aggiornamento e dibattito per gli addetti ai lavori, il Salone è da sempre occasione importante per le famiglie e per tutti quei ragazzi che hanno necessità di individuare e scegliere con consapevolezza il proprio percorso scolastico; infine per i giovani in cerca di occupazione, ai quali intende fornire strumenti utili a una ricerca attiva e più efficace.

 

E per chi della formazione ha fatto il proprio mestiere, quest’anno al Salone un’importante novità. Nasce un’intera sezione (all’interno del percorso arancione, spazi espositivi e una saletta per workshop e seminari) dedicata a docenti e dirigenti scolastici: un’opportunità per aggiornare e integrare le proprie competenze su temi come l’alternanza scuola lavoro, le nuove tecnologie per la didattica, l’innovazione dell’apprendimento…

Due le aree tematiche in cui è strutturata la rassegna espositiva “Istruzione ed educazione” eUniversità, formazione e lavoro” –, che vedono presenti scuole, accademie e università, enti di formazione, istituzioni, imprese, centri per l’impiego e agenzie di servizi per il lavoro, associazioni di categoria… Aree che, per facilitare l’orientamento dei visitatori all’interno dei padiglioni, sono a loro volta sviluppate in sei percorsi contrassegnati da diversi colori: all’interno della prima i percorsi Educazione e Scuole (arancione), Tecnologie e Media (oro) e Lingue straniere e Turismo (verde); nell’altra i percorsi Formazione accademica (blu), Formazione professionale (argento) e Lavoro e Alta formazione (rosso), in cui si colloca anche la Saletta TopJOB, spazio per workshop, incontri con aziende e seminari rivolti in particolare ai giovani alla ricerca di lavoro.

E per evidenziare le realtà presenti che si occupano di formazione nei settori creativi d’eccellenza del made in Italy (in particolare nei settori moda, design e gastronomia) c’è CreativityJOB, profilo trasversale a tutti i percorsi espositivi.

Ci sono ancora JOBInternational, con proposte di stage e tirocini all’estero, opportunità di lavoro, scambi culturali e viaggi studio in tutto il mondo, e JOBinGreen, il profilo che valorizza le buone pratiche di sostenibilità.

 

Anche il programma culturale di JOB&Orienta si arricchisce di anno in anno di appuntamenti (convegni, dibattiti e workshop), dedicati alle tematiche più attuali, con ospiti di spicco del mondo dell’economia, della politica e dell’imprenditoria, esperti dei vari ambiti e, soprattutto, tante storie ed esperienze sviluppate sul campo e raccontate dai diretti protagonisti. Non mancano, infine, laboratori interattivi, simulazioni, spettacoli e momenti di animazione.

 

JOB&Orienta è sui social: Facebook (www.facebook.com/joborienta); Twitter (@Job_Orienta #joborienta #TopJOB); Instagram (@job_orienta) e Telegram (telegram.me/job_orienta).

La manifestazione è a ingresso libero. Per informazioni: www.joborienta.info.

 

JOB&Orienta 2017 è promosso da VeronaFiere e Regione del Veneto in collaborazione con Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Realizzato in partnership con ASFOR-Associazione italiana per la formazione manageriale, Camera di Commercio di Verona, Comune di Verona, COSP-Comitato provinciale Orientamento scolastico e professionale, CNOS-FAP-Centro nazionale Opere salesiane – Formazione e aggiornamento professionale, ENAIP-Ente nazionale Acli istruzione professionale, Provincia di Verona, Ufficio scolastico regionale per il Veneto, Unioncamere, Università degli studi di Verona. Gode del patrocinio di ANCI-Associazione nazionale Comuni italiani, ANP-Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola, CNA Verona-Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa, Confartigianato Verona, Confindustria Verona, CRUI-Conferenza dei rettori delle Università italiane, INDIRE-Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa, Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, UPI-Unione delle province d’Italia.

IMPARARE LAVORANDO: IN ITALIA SI PUÒ

Dal 24 al 26 novembre la 26a edizione di JOB&Orienta.

 

A un anno dall’avvio nelle scuole italiane dell’attività obbligatoria di alternanza scuola-lavoro, la 26a edizione di JOB&Orienta, in programma alla Fiera di Verona dal 24 al 26 novembre prossimi, sarà l’occasione per fare il punto su quanto si sta facendo nel nostro Paese, anche grazie alla sperimentazione del “sistema duale”, per contrastare la dispersione scolastica e favorire il passaggio dal mondo dell’istruzione e della formazione a quello del lavoro.

Filo conduttore di questa edizione è il tema “Imparare lavorando: in Italia si può”, per valorizzare – anche attraverso il racconto delle migliori esperienze già in atto a livello nazionale e sui territori – modalità formative che rafforzano le competenze coniugando lezioni in aula a esperienze lavorative “sul campo”, e che intendono così anche accorciare i tempi d’ingresso dei giovani nel mercato occupazionale.

 

Con l’obiettivo da un lato di aiutare i giovani a compiere scelte formative e professionali più consapevoli ed efficaci, dall’altro di potenziare il dialogo tra la scuola e le imprese valorizzando le alleanze tra i due mondi, il Salone si conferma anche quest’anno punto di riferimento per dirigenti scolastici, docenti e operatori dei diversi ambiti, ma anche per studenti, famiglie e giovani, sui temi dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro.

Nel 2015 sono stati oltre 65mila i visitatori, 500 le realtà presenti tra scuole, accademie e università, enti di formazione, istituzioni, imprese, centri per l’impiego e agenzie di servizi per il lavoro, associazioni di categoria,…; più di 350 i relatori intervenuti nei 200 appuntamenti in calendario, tra convegni, dibattiti e workshop.

La rassegna espositiva è articolata in due aree tematiche sviluppate in sei percorsi contrassegnati da diversi colori. La prima, dedicata al mondo dell’istruzione e dell’educazione, comprende i percorsi Educazione e Scuole (arancione), Tecnologie e Media (oro) e Lingue straniere e Turismo (verde); della seconda, riservata a università, formazione e lavoro, fanno parte i percorsi Formazione accademica (blu), Formazione professionale (argento) e Lavoro e Alta formazione (rosso). In quest’ultimo anche la Saletta TopJOB, spazio per workshop, incontri con aziende e seminari per imparare a stendere il curriculum, a sostenere colloqui di lavoro e a individuare gli strumenti e i canali più efficaci per cercare occupazione, guardando in particolare ai settori in crescita e ai profili più richiesti.

E per evidenziare le realtà presenti che si occupano di formazione nei settori creativi d’eccellenza del made in Italy (in particolare nei settori moda, design e gastronomia) c’è CreativityJOB, profilo trasversale a tutti i percorsi espositivi.

Tornano poi anche quest’anno JOBInternational, con proposte di stage e tirocini all’estero, opportunità di lavoro, scambi culturali e viaggi studio in tutto il mondo, e JOBinGreen, il profilo che valorizza le buone pratiche di sostenibilità ambientale, economica e sociale.

Ricco e articolato, come sempre, il programma culturale di JOB&Orienta: convegni, dibattiti e seminari, destinati sia agli addetti ai lavori che ai giovani e alle famiglie, con l’intervento di personalità di rilievo del mondo dell’economia, della politica e dell’imprenditoria, di esperti dei diversi settori, ma anche di giovani chiamati a raccontarsi in prima persona. Spazio, infine, anche ai laboratori interattivi e a simulazioni, spettacoli e momenti di animazione.

 

JOB&Orienta è anche sui social: Facebook (www.facebook.com/joborienta); Twitter (@Job_Orienta #joborienta #TopJOB); e, novità di questa edizione, Instagram (@job_orienta) e Telegram (telegram.me/job_orienta).

 

La manifestazione è a ingresso libero. Per informazioni: www.joborienta.info.

Segreteria organizzativa LAYX: tel. 049 8726599, mail: job@layx.it.

 

JOB&Orienta 2016 è promosso da VeronaFiere e Regione del Veneto, in collaborazione con Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Realizzato in partnership con ASFOR-Associazione italiana per la formazione manageriale, Camera di Commercio di Verona, Comune di Verona, COSP-Comitato provinciale Orientamento scolastico e professionale, CNOS-FAP-Centro nazionale Opere salesiane – Formazione e aggiornamento professionale, ENAIP-Ente nazionale Acli istruzione professionale, ISFOL-Istituto per la Formazione dei lavoratori, Italia Lavoro, Provincia di Verona, Ufficio scolastico regionale per il Veneto, Unioncamere, Università degli studi di Verona. Gode del patrocinio di ANP-Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola, CNA Verona-Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa, Confindustria Verona, CRUI-Conferenza dei rettori delle Università italiane, INDIRE-Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa, Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo.

 

Arriva Job&Orienta 2015, 26-28 novembre Fiera di Verona

Dal 26 al 28 ottobre 2015, la Fiera di Verona ospiterà la 25esima edizione di Job&Orienta, il salone nazionale dell’orientamento, della scuola, della formazione e del lavoro. Un appuntamento molto atteso, che anche quest’anno si ripete e fa registrare un numero eccezionale di presenze previste. Il titolo dell’edizione di quest’anno è “Il lavoro, una realtà che educa. Conoscere, sperimentare, apprendere”, un focus molto importante su tutto ciò che è il settore lavoro, correlato a quello della formazione e dell’orientamento, due altri punti cardine del tutto.

Lo scopo dell’iniziativa, come è facile intuire, è quello di mettere in contatto giovani e mondo del lavoro, in modo tale da creare una sorta di ponte per facilitare la comunicazione e rendere più facili le eventuali assunzioni. Si tratta di uno dei saloni più importanti del settore e questo viene confermato anche dal fatto che sono 25 anni che viene riproposto e che fa registrare sempre grandissimi numeri. Solo lo scorso anno, infatti, si sono contati oltre 65.000 visitatori che hanno affollato l’Arena di Verona per partecipare ai tanti incontri con le aziende, alle tavole rotonde e ai convegni che hanno come focus l’intricato mondo del lavoro e il rapporto aziende e giovani.

La manifestazione di quest’anno, rigorosamente a ingresso libero, si presenta ancora più ricca, con due aree tematiche divise in sei percorsi segnati da diversi colori. La prima  area è riservata al mondo dell’istruzione e comprende i percorsi Educazione e Scuole (arancione), Tecnologie e Media (oro) e Lingue straniere e Turismo (verde). La seconda area, invece, è quella che è dedicata all’Università, la formazione e il lavoro, con i percorsi Formazione accademica (blu), Formazione professionale (argento) e Lavoro e Alta formazione (rosso). Qui si trova anche la Saletta TopJOB, utilizzata per workshop, incontri con aziende e seminari che per imparare a scrivere un curriculum e affrontare un colloquio di lavoro. Sul versante delle novità dell’edizione del 2015 c’è CreativityJOB, pensato per valorizzare chi si occupa di formazione nei settori d’eccellenza come il Made in Italy. Ci sono, poi, JOBInternational e JOBinGreen, anch’essi trasversali alla manifestazione, che pongono l’attenzione sulle opportunità di stage, studio e lavoro offerte sia dall’estero che  da coloro i quali si occupano di sostenibilità ambientale, economica e sociale. Sono 150 gli appuntamenti della scorsa edizione e 300 i relatori intervenuti, ma si devono contare anche laboratori interattivi e simulazioni, spettacoli e tutto ciò che serve per avvicinare giovani e mondo del lavoro. L’edizione del 2015 si prospetta ancora più ricca e interessante e, pertanto, partecipare sarà molto interessante: un appuntamento da non perdere.

Maggiori informazioni su: www.joborienta.info

JOB&ORIENTA 2014 in arrivo a Verona

 

Fiera di Verona, 20-22 novembre (24a edizione)

Salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro.

GARANZIA FUTURO: IMPARARE LAVORANDO”

A pochi mesi dall’avvio ufficiale del Piano Garanzia Giovani, e nel mezzo dell’autunno “caldo” che vede in calendario la discussione sul “Jobs Act”, il piano di misure per il lavoro, e la chiusura delle consultazioni sulla riforma della scuola, si svolgerà dal 20 al 22 novembre, alla Fiera di Verona, la ventiquattresima edizione di JOB&Orienta, il salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione, il lavoro.

Nel 2013 oltre 63.000 i visitatori della manifestazione, più di 500 le realtà presenti in rassegna, 150 gli appuntamenti e 300 i relatori intervenuti: numeri che confermano JOB&Orienta come appuntamento nazionale di primo piano per il dibattito sui temi e la presentazione di buone pratiche.

Promosso da Veronafiere, in collaborazione con Regione Veneto, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, il Salone prevede come sempre un calendario di appuntamenti culturali molto articolato, con interventi di autorevoli esponenti del mondo dell’imprenditoria e dell’economia, della politica e della cultura. Spazio importante a dibattiti, convegni e seminari, in cui si presenteranno anche esperienze concrete, testimonianze e buone prassi, per mettere sempre più in dialogo proficuo il sistema della scuola con quello del lavoro. Ma non mancheranno anche laboratori interattivi, performance artistiche e vivaci momenti di animazione.

La rassegna espositiva è organizzata, per la prima volta in questa edizione, in sette percorsi tematici contrassegnati da colori diversi: una scelta volta a facilitare l’orientamento dei visitatori all’interno della fiera, i quali, come già nel 2013, potranno registrarsi al sito www.joborienta.info e scaricare il proprio badge personale di ingresso provvisto di QRcode per accedere a tutte le informazioni sugli espositori e gli eventi in programma. Presso ogni stand, inoltre, inquadrando con smartphone o tablet i QRcode esposti, sarà possibile visualizzare immediatamente i contatti dell’espositore, le informazioni sui servizi presentati, le schede di approfondimento,…

I sette percorsi, nel dettaglio, sono:

  1. Istruzione e scuole(colore arancione): dedicata a insegnanti di ogni ordine e grado e studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, è l’area che mette in vetrina istituti pubblici e privati, associazioni di categoria con proposte per docenti, laboratori per i ragazzi.

  2. Formazione professionale (colore argento): enti di formazione professionale e ITS-Istituti tecnici superiori offrono una panoramica su vecchi e nuovi mestieri, attraverso laboratori e simulazioni pratiche.

  3. Formazione accademica (colore blu): vetrina nazionale dell’istruzione universitaria, con oltre 70 atenei, istituti e accademie italiane ed estere.

  4. Lavoro e alta formazione (colore rosso): aziende, enti, istituzioni, agenzie per il lavoro, centri per l’impiego, associazioni di categoria, scuole di specializzazione presentano opportunità di stage e tirocini, corsi post laurea e percorsi di alta formazione, raccogliendo anche curriculum vitae e candidature spontanee per colloqui conoscitivi. All’interno anche la Saletta TopJOB, in cui i giovani in cerca di nuove opportunità di lavoro potranno partecipare a presentazioni aziendali e workshop informativi.

  5. Tecnologie e media (colore oro): le soluzioni tecnologiche più innovative al servizio della didattica e, nello spazio Emeroteca, il meglio delle riviste e dell’editoria specializzata.

  6. Lingue straniere(colore nero): viaggi studio, stage e lavoro all’estero, corsi di lingue straniere per ragazzi e adulti.

  7. Educazione e turismo (colore verde): agenzie, tour operator, sistemi museali, parchi naturalistici e di divertimento con le loro proposte di viaggi per le scuole, ma anche progetti educativi, attività sportive e campagne di sensibilizzazione.

In ogni area, il profilo JOBInternational segnala le realtà italiane e straniere che promuovono la mobilità internazionale per lo studio, la formazione e il lavoro, mentre con il nuovo profilo JOBinGreen da quest’anno JOB&Orienta presta anche attenzione alla sostenibilità, valorizzando le realtà che, in ogni percorso espositivo, si occupano di tutto ciò che è sostenibile per l’ambiente, l’economia e la società (corsi di laurea, opportunità di lavoro, viaggi,…).

JOB&Orienta 2014 è promosso da VeronaFiere e Regione del Veneto, in collaborazione con Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. È realizzato in partnership con ASFOR-Associazione Italiana per la Formazione Manageriale, CCIAA di Verona, Comune di Verona, COSP-Comitato provinciale Orientamento Scolastico Professionale, CNOS – FAP – Centro Nazionale Opere Salesiane – Formazione e Aggiornamento Professionale, ENAIP-Ente Nazionale Acli Istruzione Professionale, ISFOL-Istituto per la Formazione dei lavoratori, Italia Lavoro, Provincia di Verona, Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, Unioncamere, Università degli Studi di Verona. Gode del patrocinio di AEFP-EVTA, AICCRE-Associazione Italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa, ANCI-Associazione Nazionale Comuni Italiani, ANP-Associazione Nazionale Dirigenti e Alte Professionalità della Scuola, Assocamerestero, Confartigianato Verona, CRUI-Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, INDIRE-Istituto Nazionale di Documentazione, Touring Club Italiano, UPI-Unione Province d’Italia.

Con l’adesione del Presidente della Repubblica.

 

AICA partecipa a Job&Orienta 2011: le novità ECDL, le certificazioni informatiche opportunità per il lavoro e la formazione

Fiera di Verona, 24 – 26 novembre 2011, Pad 7, stand 126

AICA (Associazione italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico) partecipa anche quest’anno a JOB & Orienta, la mostra convegno che ogni anno apre una finestra importante sull’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, mettendo in rassegna le eccellenze e offrendo momenti di dibattito e confronto sui temi, un punto di riferimento per docenti, dirigenti scolastici e operatori del settore, studenti e giovani in cerca di lavoro, famiglie.

L’appuntamento è presso la Fiera di Verona, dal 24 al 26 novembre 2011, dove AICA sarà presente con numerose iniziative.

Presso lo stand (Padiglione 7, n. 126) saranno disponibili materiale illustrativo e demo dei nuovi programmi di Certificazione Informatica europei: in evidenza ECDL Multimedia, la patente del computer specialistica per l’elaborazione e la pubblicazione di contenuti multimediali audio e video. Inoltre sarà presentata una nuova certificazione professionale EUCIP, denominata IT Administrator Fundamental: un programma dedicato alle figure professionali che presidiano e gestiscono l’infrastruttura informatica di piccole aziende, studi professionali, uffici locali di organizzazioni più grandi.

AICA porta avanti numerose attività per favorire la diffusione delle competenze informatiche nella scuola e per far emergere i giovani talenti del settore.

· Il 25 novembre dalle 10 alle 11.20 nello “Spazio Show” del padiglione 7 organizza un incontro “Ti piace l’informatica? Partecipa anche tu alle Olimpiadi!”: con la testimonianza del giovane campione veronese Cristian Sgaravato, medaglia di bronzo alle Olimpiadi Italiane dl Informatica 2011 e con il prof. Claudio Pardini (Dirigente Scolastico dell’Istituto Carlo Anti di Villafranca – VR e membro del Comitato per le Olimpiadi Italiane di Informatica) che presenteranno la manifestazione promossa in Italia dal Ministero per l’Istruzione, Università e Ricerca e da AICA. Un appuntamento da non perdere per saperne di più, anche perché nel 2012 le Olimpiadi Internazionali di Informatica, dove si sfideranno ragazzi di tutto il mondo, si svolgeranno per la prima volta in Italia, a Sirmione.

Inoltre, presso lo stand sarà presentata l’iniziativa AULA ZERO UNO, un sito dedicato alla scuola per supportare l’introduzione delle nuove tecnologie nella gestione della didattica, fornire un ausilio all’insegnamento dell’informatica e monitorare i livelli di apprendimento degli studenti. AULA ZEROUNO è un progetto di SKILL on LINE patrocinato e validato da AICA.

E’ previsto anche un appuntamento dedicato alle opportunità per il lavoro delle certificazioni informatiche:
· Il 25 novembre dalle 12 alle 12.30 nella saletta TopJOB (padiglione 6) si terrà a cura di AICA un workshop sul tema “Nuove Certificazioni Informatiche Europee della famiglia ECDL ed EUCIP”

Per informazioni sulla manifestazione JOB&Orienta, per prendere visione dei programmi aggiornati di tutti i convegni e workshop e per iscriversi: http://fair.veronafiere.it/joborienta/home.html

AICA – Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico, è un ente non profit indipendente e la più importante associazione professionale del settore, che ha come finalità lo sviluppo delle conoscenze informatiche in tutti i suoi aspetti scientifici, economici, sociali ed educativi.
Per maggiori informazioni: www.aicanet.it

Ad OrientaSud nasce la Città dei giovani

Chiude a Napoli il Salone delle opportunità. Tra le idee raccolte durante la tre giorni quella di costruire percorsi di accompagnamento permanenti per i giovani. Uno spazio, sia fisico che virtuale, contenitore di idee e creatività.

La “Città dei Giovani” è il cuore della XII edizione di OrientaSud. La proposta del Presidente della kermesse, Mariano Berriola, è già approdata al Comune di Napoli attraverso l’interesse e la partecipazione al Salone del Sindaco Luigi de Magistris. “Con il lavoro di questi tre giorni – ha sottolineato Berriola – abbiamo avuto la conferma della grandissima richiesta di sostegno da parte dei giovani. Che si tratti di scelte di studio, di avviamento al lavoro o di auto-imprenditorialità, quello che è certo è che dobbiamo costruire percorsi di accompagnamento permanenti per i nostri giovani. Da qui l’idea della Città dei Giovani, un luogo virtuale e fisico dove accogliere e sviluppare la creatività giovanile”.
Tra le novità di questa edizione, lo spazio dedicato ai mestieri, dove i ragazzi hanno riscoperto il fascino degli antichi lavori, grazie all’incontro con artigiani ed esperti del settore. Alla tavola rotonda sul tema ha preso parte anche l’Assessore al Lavoro e allo Sviluppo Marco Esposito. “Scegliete seguendo la vostra passione”è il messaggio lanciato dall’Assessore all’Università e alla Ricerca Scientifica Guido Trombetti. Attenzione è stata poi riservata alla questione sociale, culturale, storica ed economica del ruolo e dell’immagine dei docenti. Ad affrontarla Anna Maria Palmieri, Assessore alla Scuola del Comune di Napoli. “L’unico luogo di avventure – ha precisato – dove scopriamo di non essere tutti uguali è proprio la scuola che non deve essere specchio o fotocopia della società ma motore”.
Un invito a reagire alle difficoltà del momento è stato lanciato da Alberto Lucarelli, Assessore ai beni comuni del Comune di Napoli, intervenuto all’incontro dedicato agli aspiranti giuristi. “Abbiamo bisogno di pensatori critici, non di un pensiero massificato: ciò significa reagire, dove possibile partecipare e se necessario anche disubbidire. Prima ancora che giuristi – ha affermato l’Assessore – siate cittadini attivi”.
Occhi puntati sull’orientamento durante il convegno dell’Isfol “ Rapporto orientamento: dai dati nazionali alle esperienze locali”. A sottolineare la sua importanza, oltre ad Anna Grimaldi, Responsabile dell’Area orientamento e l’Assessore al lavoro della Regione Campania, Severino Nappi, il direttore del dipartimento dei sistemi formativi dell’Isfol Domenico Sugamiele. “Il tema dell’Orientamento è affrontato in maniera inadeguata nel nostro Paese; spesso è finalizzato ad un percorso di verticalità in azioni che non guardano al contesto sociale e al sistema produttivo e questo è un problema anche culturale” ha affermato Sugamiele lanciando l’invito alle Regioni di creare una struttura adeguata che possa realmente accompagnare i giovani.

I numeri della XII edizione
Visitatori       33.000
Relatori                 162
Espositori            57
Convegni, conferenze, workshop 37
Staff 22
Volontari OrientaSud 13
Associazioni Giovanili, studentesche e culturali 20