Archivi categoria: Corsi

Sviluppare abilità giocando online

Cosa accade al nostro cervello mentre giochiamo? Accade che stiamo migliorando la nostra capacità di attenzione. Mentre siamo alle prese con quella partita di blackjack online, puntando la nostra attenzione solo su di essa, con la pratica stiamo incrementando la nostra capacità di concentrazione.

La nozione comune a proposito di videogame e giochi online è che essi provochino dipendenza e causino violenza, sovrappeso e isolamento sociale. Invece è stato assodato che la concentrazione necessaria e generata da quei giochi sviluppa le nostre capacità cognitive, la nostra capacità di risolvere problemi e di portare a termine compiti.

Per quanto riguarda le preoccupazioni dei genitori nei confronti dei figli appassionati di videogame, diverse ricerche sono concordi nell’affermare che non solo le capacità cognitive dei bambini non vengono danneggiate dall’attività di gioco, ma che quest’ultima porta con sé l’effetto positivo di sviluppare abilità che diventano sempre più importanti nel mondo in cui viviamo. “I giochi computerizzati rappresentano una formidabile palestra per esercitare le core capacities coinvolte nelle attività di potenziamento cognitivo, perché raggiungere gli obiettivi previsti dal gioco sollecita l’applicazione simultanea e coordinata di un gran numero di processi mentali”, si afferma in un articolo di Roberto Trinchero dell’Università degli Studi di Torino.

Secondo una ricerca della Rochester University (New York), le persone che giocano online sono in grado di prendere decisioni con una rapidità del 25% maggiore di altri senza sacrificare la precisione; i giocatori più esperti riescono a operare scelte e ad agire di conseguenza fino a sei volte in un secondo, e riescono a concentrare l’attenzione su più di sei cose alla volta, contro le quattro che normalmente si riescono a trattenere nella mente.

Esistono poi innumerevoli tentativi di dimostrare che in materia di gioco – tradizionale o online che sia – il calcolo delle probabilità non trova alcuna applicazione razionale. Finché non è arrivato il matematico Adam Kucharski, che nel suo libro La scommessa perfetta analizza il rapporto tra gioco d’azzardo e scienza, citando tra l’altro il caso di un gruppo di laureati al Massachusetts Institute of Technology, autori di una serie di tecniche di calcolo che ha permesso loro di vincere milioni di dollari nelle case di gioco di Las Vegas: nel corso delle sue ricerche ha scoperto che anche Giovanni Keplero, Galileo Galilei e Alan Turing, tra molti altri, si sono occupati del gioco d’azzardo, producendo teorie tuttora valide quali la teoria dei giochi, la statistica e la teoria del caos.

Allora quando siamo comodamente a casa, collegati al nostro casino online, o con gli occhi al cellulare, intenti alla nostra partita di poker, mentre ci divertiamo invocando la fortuna, ciò che facciamo è affrontare imprevisti e rischi, ciò che dobbiamo fare è prendere decisioni in un tempo ridottissimo senza perdere di vista il contesto generale: insomma, anche giocando costruiamo abilità che ci servono nel gioco e nella vita.

 

Imparare una nuova professione: con la formazione a distanza è possibile

I corsi online rappresentano l’ultima frontiera della formazione: può tornarti utile per specializzarti in un determinato ambito, riqualificarti o addirittura imparare un nuovo mestiere.

L’importante è aver ben chiaro nella mente il tipo di percorso da intraprendere e i requisiti per scegliere la scuola di formazione più adatta alle tue esigenze. A questo proposito ti segnaliamo i corsi CEF, Centro Europeo di Formazione a Distanza, specializzato nell’erogazione di corsi di formazione a distanza in diversi settori disciplinari. Conosciamo meglio questa azienda e soprattutto la sua offerta formativa.

Come funziona la formazione a distanza e quali corsi è possibile frequentare

CEF, all’avanguardia nel settore e-learning, nasce in Italia nel 2007, all’interno del Gruppo De Agostini. Ben presto diventa leader nel settore editoriale della formazione a distanza e ad oggi vanta oltre 26 mila allievi soddisfatti e formati in vari ambiti disciplinari.

Come vengono erogati i corsi? Nel caso della formazione online, ogni studente ha la possibilità di acquistare il modulo formativo che più gli interessa e di seguire il video-corso e le lezioni direttamente tramite web. I corsi sono disponibili sempre e in tempo reale, 24h ore su 24 e in ogni giorno della settimana. Chiaramente questo rappresenta un notevole vantaggio per chi è ancora impegnato con la scuola o lavora e quindi ha orari prestabiliti da rispettare. Durante il percorso di studio in modalità e-learning, è possibile usufruire di tutte le risorse messe a disposizione per quel modulo specifico nonché scaricare file e materiale multimediale sul quale approfondire le tematiche affrontate.

Al termine delle lezioni previste, il centro di formazione a distanza CEF rilascia un attestato di partecipazione, che attesta l’effettiva frequenza delle ore di lezione da parte dell’allievo.

Inoltre è possibile usufruire anche di:

Video-lezioni pratiche dove i docenti mostrano dal vivo come procedere

Esercitazioni da svolgere

Quiz di autovalutazione

Assistenza via mail per chiarimenti e risoluzione di problemi

Ma i vantaggi di una formazione a distanza non terminano qui. Molte piattaforme di e-learning offrono anche l’interessante opportunità di poter inserire, una volta terminato il corso, il proprio CV nel database degli alunni che hanno ottenuto un nuovo titolo di studio. Trattandosi di scuole note alla maggior parte delle aziende, sarà più semplice farsi trovare da un potenziale datore di lavoro o da nuovi clienti in caso di freelancer.

Sul sito ufficiale di CEF ad esempio è possibile consultare centinaia di inserzioni di lavoro selezionate in base ai corsi e alle professioni che il CEF promuove.

Quali corsi è possibile seguire tramite la formazione a distanza?

L’offerta formativa è davvero ampia. Si spazia dalla formazione professionale nel campo della ristorazione, a quella nella sanità, dall’assistenza all’infanzia all’area del benessere animale. E per quanto riguarda i costi? Molto dipende ovviamente dal tipo di formazione richiesta e dalla sua durata.

L’importante è rassicurarsi sulla validità ed efficacia di questo tipo di lezioni “a distanza”: la serietà e la competenza sono identiche a quelle fornite in classe e i docenti sono preparati ed esperti professionisti del loro campo.

 

 

Corso antincendio rischio medio: prevenzione incendi e gestione emergenze

Il corso antincendio di rischio medio è uno dei tre tipi di corsi antincendio contemplati dalla legge italiana. Rappresenta un valore aggiunto per l’azienda, in quanto riduce notevolmente il rischio di incendi e prepara il personale alle modalità di azione necessarie durante un simile evento.

A cosa servono i corsi antincendio?

I corsi antincendio sono necessari alla formazione dei lavoratori delegati a ricoprire il ruolo squadra di emergenza antincendio. Seguire un corso antincendio di rischio medio è obbligatorio per i dipendenti designati o eletti a ricoprire questo particolare ruolo, la dicitura “rischio medio” distingue tra i tre tipi di rischio a cui sono soggette le varie tipologie di aziende, rischio di incendio elevato, medio e basso. Ogni azienda deve curarsi di capire a che settore di rischio appartiene il lavoro svolto, generalmente il rischio medio è assegnato a cantieri temporanei o mobili con sostanze infiammabili e utilizzo di fiamme libere, esclusi quelli interamente a cielo aperto o detenenti esplosivi, tuttavia non è questa l’unica tipologia di attività per la quale è necessario un corso antincendio di rischio medio; la lista completa è presentata nel D.M. 16/02 /82.

Come si svolge il corso

Un corso antincendio di rischio medio ha la durata di otto ore, generalmente può essere svolto in due modalità, in aula o tramite corso online “misto” (blended), in quanto coinvolge comunque una parte pratica da seguire in aula. Il programma del corso prevede un’introduzione generale ai principi di incendio e combustione, passando poi alla prevenzione degli incendi. Nell’ambito del corso è prevista una trattazione generale delle principali protezioni e procedure antincendio. Il corso termina con la già citata parte pratica relativa alle procedure per l’evacuazione e all’uso di attrezzature specifiche. La parte relativa ai principi e alla prevenzione dura 2 ore, la seconda (protezione antincendio e procedure d’emergenza) dura 3 ore, le ultime 3 sono dedicate alle esercitazioni pratiche. Chiunque frequenti il corso e ottenga l’attestato è tenuto all’aggiornamento triennale con corso di cinque or e per mantenerne la validità.

I corsi di italiano di Torre di Babele per studenti stranieri ma anche per insegnanti

La nostra lingua esercita un grande fascino ed una forte attrazione per molte persone straniere. E’ in continuo aumento, infatti, il numero di studenti ed allievi che decidono di imparare l’italiano, rivolgendosi a corsi e scuole specializzate.

Ma l’idioma di grandi letterati e poeti non è solo bello da studiare per sè, ma anche da poter insegnare ad altri come qualifica personale. Torre di Babele, scuola di Roma specializzata nell’insegnamento dell’italiano agli stranieri, offre la possibilità a chi ne fa richiesta di diventare un insegnante di Italiano in Italia o anche all’estero.

Attivo nel campo dell’istruzione dell’italiano a stranieri e della formazione dal 1984, l’istituto Torre di Babele è accreditato come ente formatore dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca. A partire dal 2001, inoltre, Torre di Babele è riconosciuta come centro di certificazione DITALS, per chi intende acquisire competenze volte all’insegnamento dell’italiano agli stranieri e i corsi che propone sono riconosciuti dall’Università di Siena, con cui la scuola collabora da oltre dieci anni.

La certificazione DITALS per gli insegnanti

La certificazione DITALS si articola in I e II livello. Il I livello certifica una conoscenza di base in ambito glottodidattico e una competenza specifica per un particolare tipo di destinatari, siano essi bambini, adulti, anziani, immigrati, studenti universitari, apprendenti di origine italiana, apprendenti di madrelingua omogenea (cinese, arabo ecc). Il II livello attesta una preparazione avanzata in didattica dell’italiano a stranieri e si orienta verso soggetti che lavorano in qualsiasi contesto di insegnamento e con qualunque gruppo di apprendenti.

Ma come si articola il percorso di studi promosso dalla scuola capitolina per diventare docenti di italiano?  Innanzitutto, vi sono i corsi di formazione DITALS di primo e secondo livello.

I corsi di formazione DITALS

Il corso di formazione base DITALS I e II livello ha una durata di 67 lezioni, articolate in 3 settimane con frequenza pomeridiana dal lunedì al venerdì. Offre una preparazione necessaria a coloro che vogliano sostenere l’esame DITALS di I e II livello e assolve al prerequisito richiesto della frequenza di un corso di almeno 30 ore, per chi voglia prepararsi all’esame DITALS di secondo livello. Il programma comprende gli elementi chiave della glottodidattica, gli approcci e i metodi per l’insegnamento linguistico, insieme ai materiali didattici.

La formazione base DITALS I può essere anche in formula 2 settimane, con frequenza pomeridiana dal lunedì al venerdì e il sabato mattina. Offre un’adeguata preparazione per l’esame DITALS di primo e secondo livello, assolvendo al prerequisito inerente la frequenza di un corso di almeno 24 ore di glottodidattica per chi voglia sostenere l’esame di primo livello. Anche qui ci si focalizza sugli aspetti primari della glottodidattica, gli approcci e i metodi di insegnamento, accompagnati dai materiali didattici. Il corso di formazione DITALS Magister invece ha una durata a tempo pieno di 2 settimane e prevede sia la parte pratica di insegnamento, sia quella teorica di glottodidattica e di preparazione specifica all’esame. Il corso consente di acquisire i prerequisiti utili alla certificazione DITALS I. I corsi di formazione Focus e Target permettono di ottenere una preparazione adeguata a sostenere l’esame DITALS di II livello.

Per informazioni di dettaglio sul percorso di studi proposto per diventare un insegnante di lingua italiana per stranieri o anche per scegliere il miglior corso d’italiano da seguire puoi visitare il sito della scuola Torre di Babele all’indirizzo web www.torredibabele.com/it

 

Corso CCNA a Milano con Scuola Vega

Avere delle competenze tecnologico è un requisito molto importante per tutti coloro che desiderano entrare nel mondo del lavoro, anche perché ormai è chiaro che la tecnologia ha permeato ogni aspetto della vita quotidiana. Questo significa che bisogna stare al passo con i tempi e non rimanere indietro ed è fondamentale, quindi, avere una preparazione idonea per affrontare le sfide del mercato. Ecco perché la Scuola Vega offre la possibilità di frequentare dei percorsi formativi professionalizzanti, in grado di dare tutte le conoscenze che servono nel settore delle nuove tecnologie. Uno dei corsi più interessanti e utili è il Corso CCNA Milano, che la scuola organizza per far conseguire a tutti coloro che lo frequenteranno la certificazione Cisco CCNA Esame 200-120 che, attualmente, è una delle più richieste in assoluto. Prima di entrare nello specifico, è bene sottolineare che il corso in questione ha una durata di 200 ore, che serviranno per la formazione in presenza diretta di docenti altamente qualificati. Una delle peculiarità dei corsi della Scuola Vega è che, sebbene siano disponibili anche online, ci sono dei professori reali, che fanno delle lezioni in tempo reale anche per coloro che non si trovano in aula. Non ci sono lezioni registrate, ma è tutto in tempo reale e, pertanto, anche chi non è in aula può interagire con docenti e colleghi, in modo da essere parte integrante della classe. A tutto ciò si aggiunge una piattaforma didattica che permette di avere video in alta definizione e un laboratorio Cisco con i migliori docenti in circolazione.

Ma quali sono gli obiettivi del corso Cisco CCNA? Dopo il percorso formativo, i partecipanti avranno acquisito le competenze necessarie per progettare, realizzare, monitorare, implementare reti di tipo LAN e WAN, nonché per installare e gestire router e switch Cisco. Verranno messe a disposizione degli alunni le migliori tecnologie e i supporti previsti dalla Cisco Stystems. C’è, inoltre, da sottolineare che per alcune categorie ci sono delle rateizzazioni molto favorevoli, per permettere a tutti di frequentare il corso: stiamo parlando di inoccupati e disoccupati, ma anche di lavoratori a termine e tutti coloro che hanno un reddito inferiore a 30.000 euro. A tutto questo si deve aggiungere anche la garanzia data dal prestigio indiscusso di Scuola Vega, una vera e propria istituzione nel settore della didattica in loco e a distanza. I professionisti della scuola, i docenti dei corsi organizzati, sono uno dei tanti motivi che spingono moltissime persone a scegliere un corso professionalizzante di Scuola Vega, dato che si tratta di una scelta sicura che porta dei risultati concreti nel medio e lungo termine.  

Cambridge University Press e MLA Move Language Ahead organizzano training per gli insegnanti di inglese

Lavori nella scuola? Resta aggiornato sulla nostra pagina Facebook o su Twitter.

Cambridge University Press e MLA in collaborazione con Cambridge English Language Assessment sono lieti di invitarvi a una serie di eventi training dedicati agli insegnanti di inglese.
Gli incontri si focalizzeranno sulle capacità di scrittura degli allievi adolescenti e si terranno dal 18 al 22 Marzo a Milano, Bologna, Roma, Napoli e Bari.
La relatrice è Amanda Thomas che ha lavorato come insegnante, esaminatrice e istruttrice in Italia, Argentina, Arabia Saudita e Regno Unito. Negli ultimi dodici anni ha lavorato come scrittrice di articoli e ed è autrice di libri di testo per preparare gli studenti agli esami Cambridge English.
Di seguito le date:
MILANO 18 Marzo
BOLOGNA 19 Marzo
ROMA 20 Marzo
NAPOLI 21 Marzo
BARI 22 Marzo


Programma

8.45 – 9.15 Registrazione
9.15 – 9.30 Benvenutoe introduzione
9.30 – 10.30 L’impatto della scrittura – fare la differenza nelle competenze di scrittura degli allievi Diffondere il messaggio – Amanda Thomas
10.30 – 11.15 Break & Esposizione dei materiali
11.15 – 12.00 Gli esami Cambridge English: percorsi attraverso un mondo che cambia – larappresentazione di Cambridge English Language Assessment
12.00 – 13.00 L’impatto della scrittura – fare la differenza nelle competenze di scrittura degli allievi Migliorare le prestazioni di scrittura negli allievi – Amanda Thomas
13.00 – 13.15 Estrazione a premi e distribuzione dei certificati di frequenza

Per maggiori informazioni e registrazione online qui.