Ragazzi e scuola: avere un cane distrae dallo studio?

Spesso i ragazzi in età scolastica iniziano a chiedere di avere un cane. Spesso per emulazione verso i propri compagni di scuola ma spesso anche per avere una compagnia a casa. I genitori spesso si interrogano se la presenza di un animale a casa possa rappresentare una distrazione grossa allo studio.

Noi come redazione di Cani e Gatti Magazine riceviamo spesso mail di questo genere. Diciamo che forse la domanda dovrebbe essere ribaltata avendo come protagonista non solo il bambino ma l’animale che andremo a prendere, accudire e coccolare a casa. Innanzitutto dovremo chiederci se tutta la famiglia sarà capace di far star bene e dare tutte le attenzioni necessarie al nuovo membro della famiglia. Dovremo occuparci della sua salute, portandolo in visita dal veterinario e dedicandogli tutte le attenzioni necessarie perchè cresca sano e felice.

 

Andiamo a vedere i motivi perchè un animale potrebbe avere un influsso positivo su un bambino:

Il bambino verrà responsabilizzato dall’accudire un animale. Questa è sicuramente un fattore molto importante; il bambino deve capire che l’animale non è un giocattolo. Avere a casa un animale comporterà sì una gioia immensa ma anche dei doveri giornalieri per far stare bene il nuovo compagno di giochi.

Allegria in casa. Avere un cane in casa è una gioia continua. Non ci sarà mai silenzio soprattutto quando il bambino giocherà festosamente con il cane.

Compagnia per il bambino. Il bambino con il cane troverà anche un compagno di giochi e non si sentirà mai solo. I bambini che crescono con gli animali superano meglio anche tutta una serie di paure.

Ma dove andare a prendere il nuovo compagno di giochi? Vi sconsigliamo vivamente di comprarlo. Siamo del tutto contrario alla mercificazione degli animali. Andate in un canile dove troverete centinaia di dolcissimi animali pronti a darvi tante coccole. Farete un gesto bellissimo e darete una gioia immensa al vostro bambino e al nuovo peloso membro della vostra famiglia.

A cura della redazione di:
http://caniegattimagazine.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *