universita-stile.jpg

Andare all’università con stile

Università e stile: un connubio non sempre facile da realizzare. Che si vada in facoltà per seguire le lezioni, per studiare o per sostenere un esame, l’apparenza non può essere trascurata in nessun caso.

In fondo, l’università è anche un luogo di aggregazione sociale dove si entra in contatto con gli altri studenti e con gli insegnanti, e dove la vostra immagine dice molto di voi ancora prima che vi sia data la possibilità di farvi conoscere.

Soprattutto al primo anno, quando si è circondati da tante matricole, può essere importante riuscire a distinguersi con un look originale e curato, ma senza eccessi, per inserirsi al meglio in un nuovo mondo che vi chiede di dare il massimo.
Ma non è solo questione di stile: anche la praticità ha una parte fondamentale nella scelta dei vestiti, degli accessori e degli strumenti da portare con voi.

Quali sono dunque le soluzioni migliori? Possiamo scoprirlo seguendo alcuni semplici consigli per creare il nostro look vincente.

Per i ragazzi: il giusto mix tra sobrietà e stile casual

Un ragazzo che si appresta ad affrontare il primo giorno di università può optare per un outfit sportivo o più formale, ma in entrambi i casi non bisogna cedere agli eccessi.

Se scegliete sobrietà ed eleganza potete indossare una camicia slim fit, ma è bene abbinarla a jeans o pantaloni sportivi per non ottenere un look troppo classico.

Per uno stile più casual, una t-shirt vivace con felpa, camicia di jeans o giubbotto leggero è una scelta ottima.
Anche se nei mesi di settembre e ottobre il caldo potrebbe ancora farsi sentire, bisogna evitare assolutamente pantaloni corti e canotte.

Un orologio da polso e occhiali da sole daranno un tocco di fascino in più al vostro look.

Per le ragazze: ricercare la semplicità

Trucco, acconciature, tacchi: i dilemmi estetici di una studentessa in cerca dello stile più idoneo si risolvono puntando su un look naturale.

Si parte da capelli ben curati, ma non come se steste andando a una cerimonia, e da un trucco nude che valorizzi i tratti del viso senza tinte sgargianti.

Camicette o t-shirt sportive vanno ugualmente bene: la scelta dipende dalla vostra personalità. 
Con i jeans non si sbaglia mai, ma anche una gonna sobria o pantaloni non troppo attillati possono apparire appropriati.
Meglio scegliere scarpe basse o comunque comode: andare all’università non è come andare in discoteca, e indossare i tacchi durante le lunghe ore di lezione potrebbe non farvi sentire a vostro agio. 
Nelle facoltà dove è richiesto un dress code più austero è bene prediligere colori scuri o neutri, ma in genere è possibile sbizzarrirsi con qualsiasi tipo di tonalità. Un tocco di estrosità può essere ottenuto con gli accessori: collanine e braccialetti dal design ricercato potrebbero fare al caso vostro.

L’elemento indispensabile: lo zaino porta pc

Ciò che davvero non può mancare è uno zaino o una borsa per portare con voi i libri, i quaderni per gli appunti e magari il vostro pc o tablet.

Su https://www.zainoportapc.net potete trovare numerosi consigli al riguardo. Comunque, in generale la scelta dello zaino deve tenere conto di stile, comfort e dimensioni.

Lo zaino deve essere abbastanza grande da permettervi di trasportare tutto il materiale in modo ordinato e sicuro.

Meglio optare quindi per un modello con vari mini-scompartimenti che possano contenere caricatori, power bank, cuffiette, penne ed evidenziatori.

Anche la comodità è importante, soprattutto se prevedete di portare lo zaino in spalla durante un lungo tragitto.

Occhio dunque alla salute della schiena e delle spalle. 
Infine, per scegliere lo zaino adatto a voi dovete tenere conto del design in rapporto al vostro stile personale. La scelta migliore è senza dubbio quella che soddisfa anche gli occhi.

 

 

 

 

  •  

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *