Archivio mensile:ottobre 2017

Stampa digitale e rilegatura a spirale: cataloghi, brochure e listini di alto livello

Tra i molti prodotti cartacei di cui ogni azienda ha bisogno, dobbiamo assolutamente ricordare i cataloghi, le brochure e i listini. I cataloghi sono perfetti soprattutto per le aziende produttrici o per le aziende che si occupano della distribuzione dei prodotti, così da avere la possibilità di mostrare al meglio ciò che possono garantire. Le brochure sono perfette per tutti, per le aziende suddette così come per un semplice punto vendita o per un ristorante, per un’agenzia o un centro servizi, in modo da riuscire a far circolare il proprio nome, a sponsorizzarsi, a far parlare di sé. Anche i listini sono prodotti versatili di cui tutti oggi hanno bisogno, così da mostrare a clienti e collaboratori i propri prezzi ed essere sempre trasparenti.

 

Cataloghi, brochure e listini possono oggi essere realizzati in modo davvero impeccabile grazie alla stampa digitale. La stampa digitale infatti permette di ottenere una nitidezza semplicemente incredibile e colori brillanti, senza mai sgranare le immagini, proprio quello che ci vuole per riuscire a fare breccia nel cuore di ogni possibile cliente o collaboratore. Ovviamente è altrettanto importante che questi prodotti siano stati impaginati in modo impeccabile. Grazie ad un’ottima impaginazione infatti si ha la possibilità di fare in modo che i cataloghi, le brochure e i listini appaiano davvero belli, facili da consultare e da leggere, mai dispersivi, chiari, trasparenti, prodotti che non annoiano i possibili clienti o collaboratori, ma che anzi fanno in modo di interessarli, di tenerli incollati alle pagine. Di fondamentale importanza infine anche la rilegatura. Come di sicuro saprete sono disponibili oggi sul mercato innumerevoli tipologie di rilegatura, ma quella a spirale resta una delle scelte migliori che le aziende possano fare, una scelta che è semplice ma allo stesso tempo altamente professionale, una rilegatura che è pratica e funzionale.

 

Molte aziende pensano del tutto erroneamente che sia possibile effettuare la stampa digitale e rilegatura a spirale di cataloghi, brochure e listini in possesso di queste caratteristiche in modo del tutto autonomo. Questo pensiero nasce perché magari in azienda è presente una bella stampante professionale di alto livello, perché magari ci sono alcuni dipendenti che credono di avere dimestichezza con l’impaginazione e perché sono anche in possesso di un macchinario per la rilegatura. Possiamo assicurarvi però che il risultato che riuscirete ad ottenere non sarà mai come quello che potrà garantirvi un’azienda professionale specializzata in questo genere di lavori. Un’azienda professionale infatti sarà sempre in possesso di una stampante migliore della vostra e di sicuro può garantire un’impaginazione che non è solo bella e carica di fascino ma che segue alla perfezione quelli che sono i dettami del marketing, quelle regole insomma che devono essere prese in considerazione al fine di riuscire ad essere magnetici, a catturare davvero lo sguardo e l’attenzione. Non solo, anche la rilegatura sarà migliore, metallica ovviamente e capace di durare a lungo nel tempo.

 

Vi consigliamo allora caldamente di fare affidamento su EdPrint, una delle realtà più interessanti del settore, specializzata infatti sia nella grafica e nell’impaginazione che nella stampa in alta definizione, un’azienda che vi assicura di essere seguiti in ogni momento, dalla semplice idea che avete in mente sino alla sua piena realizzazione. Ovviamente Edprint offre anche rilegature a spirale in molti diversi colori in modo da permettervi di creare lo stile più adatto per le vostre esigenze e copertine di varia tipologia da abbinare in modo da creare un prodotto ancora più professionale, più bello, più magnetico.

universita-stile.jpg

Andare all’università con stile

Università e stile: un connubio non sempre facile da realizzare. Che si vada in facoltà per seguire le lezioni, per studiare o per sostenere un esame, l’apparenza non può essere trascurata in nessun caso.

In fondo, l’università è anche un luogo di aggregazione sociale dove si entra in contatto con gli altri studenti e con gli insegnanti, e dove la vostra immagine dice molto di voi ancora prima che vi sia data la possibilità di farvi conoscere.

Soprattutto al primo anno, quando si è circondati da tante matricole, può essere importante riuscire a distinguersi con un look originale e curato, ma senza eccessi, per inserirsi al meglio in un nuovo mondo che vi chiede di dare il massimo.
Ma non è solo questione di stile: anche la praticità ha una parte fondamentale nella scelta dei vestiti, degli accessori e degli strumenti da portare con voi.

Quali sono dunque le soluzioni migliori? Possiamo scoprirlo seguendo alcuni semplici consigli per creare il nostro look vincente.

Per i ragazzi: il giusto mix tra sobrietà e stile casual

Un ragazzo che si appresta ad affrontare il primo giorno di università può optare per un outfit sportivo o più formale, ma in entrambi i casi non bisogna cedere agli eccessi.

Se scegliete sobrietà ed eleganza potete indossare una camicia slim fit, ma è bene abbinarla a jeans o pantaloni sportivi per non ottenere un look troppo classico.

Per uno stile più casual, una t-shirt vivace con felpa, camicia di jeans o giubbotto leggero è una scelta ottima.
Anche se nei mesi di settembre e ottobre il caldo potrebbe ancora farsi sentire, bisogna evitare assolutamente pantaloni corti e canotte.

Un orologio da polso e occhiali da sole daranno un tocco di fascino in più al vostro look.

Per le ragazze: ricercare la semplicità

Trucco, acconciature, tacchi: i dilemmi estetici di una studentessa in cerca dello stile più idoneo si risolvono puntando su un look naturale.

Si parte da capelli ben curati, ma non come se steste andando a una cerimonia, e da un trucco nude che valorizzi i tratti del viso senza tinte sgargianti.

Camicette o t-shirt sportive vanno ugualmente bene: la scelta dipende dalla vostra personalità. 
Con i jeans non si sbaglia mai, ma anche una gonna sobria o pantaloni non troppo attillati possono apparire appropriati.
Meglio scegliere scarpe basse o comunque comode: andare all’università non è come andare in discoteca, e indossare i tacchi durante le lunghe ore di lezione potrebbe non farvi sentire a vostro agio. 
Nelle facoltà dove è richiesto un dress code più austero è bene prediligere colori scuri o neutri, ma in genere è possibile sbizzarrirsi con qualsiasi tipo di tonalità. Un tocco di estrosità può essere ottenuto con gli accessori: collanine e braccialetti dal design ricercato potrebbero fare al caso vostro.

L’elemento indispensabile: lo zaino porta pc

Ciò che davvero non può mancare è uno zaino o una borsa per portare con voi i libri, i quaderni per gli appunti e magari il vostro pc o tablet.

Su https://www.zainoportapc.net potete trovare numerosi consigli al riguardo. Comunque, in generale la scelta dello zaino deve tenere conto di stile, comfort e dimensioni.

Lo zaino deve essere abbastanza grande da permettervi di trasportare tutto il materiale in modo ordinato e sicuro.

Meglio optare quindi per un modello con vari mini-scompartimenti che possano contenere caricatori, power bank, cuffiette, penne ed evidenziatori.

Anche la comodità è importante, soprattutto se prevedete di portare lo zaino in spalla durante un lungo tragitto.

Occhio dunque alla salute della schiena e delle spalle. 
Infine, per scegliere lo zaino adatto a voi dovete tenere conto del design in rapporto al vostro stile personale. La scelta migliore è senza dubbio quella che soddisfa anche gli occhi.

 

 

 

 

  •  

 

 

 

 

 

Come vestirsi per la scuola o l’università?

Questa è la domanda che molte teenagers o studentesse universitarie si pongono. Vi suggeriamo qui qualche idea per scegliere degli outfit comodi da portare tutto il giorno ma che seguano le tendenze della moda.

Sicuramente le t-shirt e le felpe sono tra i capi più versatili e comodi. Le prime sono la scelta migliore per i primi periodi della scuola quando fa ancora caldo. Le proposte della moda in merito sono tantissime: scegliete le stampe a fiori, a righe o con scritte. Quando le giornate si fanno più fresche, sopra la vostra t-shirt indosserete una felpa trendy. La felpa considerata un capo per lo sport ormai da qualche stagione è diventata un passe partout da indossare in molte occasioni. La più glam del momento è quella stampata a fiori come questa di FORPEN.

E sopra?

Un cardigan in lana o un bomber stampato, un giubbino in jeans o il parka che anche quest’anno rimane nelle proposte dell’autunno inverno 2017/2018.
A voi la scelta!

Il capo che fa da cardine ai vostro outfit rimangono i jeans che nelle ultime proposte della moda rivive gli anni 90. I modelli boy friend e gli skinny a vita alta e strappati sono tra i più cool. Se cercate un pantalone più stiloso optate per i cropped che stanno benissimo con scarpe stringate e sneakers basse.
Da completare con un giubbino in pelle o un blazer.

Gli accessori?

Via libera a sneakers, gli inserti in ecopelliccia sono un must have di stagione ;) o agli anfibi e alle scarpe da ginnastica. Per gli stili più eleganti, tornano i mocassini english style anche nella versione in vernice e gli stivali bassi. Tra gli accessori per capelli più IN, scopriamo le fasce per capelli in fantasia o in tessuto di velluto da portare tutto il giorno che arricchiscono una semplice coda di cavallo. Per quanto riguarda le borse, invece, lo zainetto in pelle semplice o borchiato è un elemento che non può mancare nei vostri outfit. Se preferite una borsa capiente, una classica shopping bag offre lo spazio sufficiente per i libri mantenendo lo stile del vostro outfit.