Campus estivi per affrontare la dislessia, in Umbria esperienze all’avanguardia

Non sei ancora fan di Scuola Magazine su Facebook? Clicca MI PIACE e diffondi fra i tuoi contatti!

La particolarità di questi campus è la specificità delle attività proposte. Pur non tralasciando una offerta completa, legata a tutte le discipline di base, l’attenzione sarà posta su matematica e inglese; questo consentirà un approfondimento proprio in materie di studio solitamente più faticose per i ragazzi

Favorire l’autonomia dei ragazzi dislessici e promuovere occasioni d’incontro e confronto tra coetanei. Questi gli obiettivi dei due campus estivi organizzati dall’AID (Associazione Italiana Dislessia), in collaborazione con il Centro FARE, centro specialistico per l’apprendimento di Perugia, le associazioni Dis e dintorni e Menteglocale e con il contributo della libreria per ragazzi Libri Parlanti. Dal 1 al 7 luglio e dal 26 agosto al 1 settembre 2012 prendono il via in Umbria i campus dislessia con focus su matematica e inglese. Si tratta della 7° e 8° edizione, gli operatori, che negli anni hanno maturato una grande esperienza, proporranno percorsi formativi di successo con una particolare attenzione alle specificità del singolo ragazzo. Come spiega Marina Locatelli, referente AID in Umbria: “Il nostro desiderio è di far vivere una settimana divertente e rilassante, all’insegna dell’amicizia, per presentare ai ragazzi gli strumenti e le metodologie più innovative che possono diventare per loro un’indispensabile supporto allo studio”. Le iscrizioni sono aperte a ragazze e ragazzi provenienti da tutto il territorio nazionale, i campus sono rivolti a due fasce d’età : ai nati negli anni tra 1998 e il 2001 e “senior” per nati negli anni tra il 1993 e il 1998.
Due esperienze ludico-didattiche in un ambiente naturale nel cuore dell’Umbria (Ponte Pattoli, Perugia), due percorsi educativi di sette giornate durante le quali, attraverso attività guidate, i ragazzi potranno avvicinarsi con entusiasmo e comprendere l’efficacia degli strumenti informatici e delle strategie compensative per affrontare e superare la dislessia.
Si tratta di una formula innovativa, che ha avuto grande successo a livello nazionale, e che si propone di favorire l’uso di strumenti e software specifici come: sintesi vocale, libri digitali, Free Mind, C-map (per la costruzione di mappe concettuali), internet, con il supporto di docenti e tutor esperti che permetteranno ai ragazzi di avvicinarsi a contenuti specifici in modo divertente. Come spiega Mauro Luciani, psicologo collaboratore del Centro FARE: “È proprio lo stare insieme per una settimana, senza genitori, tra coetanei che hanno le stesse difficoltà, che diventa un elemento di forza di questo tipo di attività. I ragazzi si aprono e si raccontano, metabolizzano il loro vissuto quotidiano, quello tra i banchi di scuola, dove non sempre vengono messi in grado di lavorare nella maniera ottimale e in questo modo prendono coscienza del loro valore”.
Oltre ai software commerciali, verranno presentati e utilizzati anche programmi reperibili sul web in forma gratuita e liberamente distribuibili; ciò consentirà ai ragazzi di poter rafforzare le competenze acquisite utilizzando questi strumenti anche a casa e a scuola.
Un’esperienze che permetterà agli studenti con Difficoltà di Apprendimento di trascorrere una settimana tra coetanei in un contesto ludico e informale. Ai ragazzi verranno proposti percorsi in grado di stimolare l’autonomia didattica, attraverso l’utilizzo di tecniche e strumenti informatici, e favorire la motivazione e l’autostima, grazie al lavoro di gruppo e alle attività ludico-ricreative. Alla fine gli stessi ragazzi realizzeranno dei prodotti multimediali che includeranno tutte le attività svolte durante la settimana.
L’esperienza del campus è di tipo residenziale con arrivo la domenica e partenza il sabato successivo. I ragazzi saranno ospitati presso la “Villa Taticchi” www.villataticchi.it, una splendida residenza di origine medievale, immersa nel verde e nella quiete dalla campagna umbra, a Ponte Pattoli (Perugia). Un annesso alla struttura sarà dedicato esclusivamente alla vita del campus dove i ragazzi troveranno un ambiente familiare e accogliente tutto per loro. Qui oltre ad ampi spazi per il divertimento e il relax i ragazzi avranno a disposizione un laboratorio informatico attrezzato con connessione ad internet e software specifici per lo svolgimento delle attività.
Per Info: Claudia Santoni – Tel/fax 07544317 – Email: campus.umbria@dislessia.it
Web: www.dislessia.it – www.centrofare.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *