Studiare l’inglese a Londra: dritte e consigli per scegliere la scuola giusta

Hotel-The-Strand-Palace

Non è mai troppo presto per pensare al nostro futuro lavorativo! Se vogliamo darci delle buone possibilità nella vita o se le vogliamo dare ai nostri figli dobbiamo cercare di dotarci degli strumenti indispensabili per affrontare al meglio le sfide che ci arriveranno nel futuro. Una delle carte migliori per prepararsi alle sfide globalizzate che ci aspettano è quella di imparare bene l’inglese. Molti genitori lo hanno capito ed è per questo che fin da piccoli mandano, nel periodo estivo, i figli spesso a studiare inglese a Londra. I corsi e lo studio a scuola (pubblica o privata che sia) aiutano ma tutto questo, senza la pratica e “immersione” vera  e propria nella pratica a contatto con chi la lingua la parla, può essere vanificato in poco tempo. Insomma per dirla in poche parole, il famoso “inglese scolastico” che un tempo mettevamo sui curricula lavorativi, oggi non è proprio tenuto in considerazione dalle aziende. Se non hai una conoscenza approfondita della lingua inglese non puoi neanche sperare di essere preso inconsiderazione oggi, neanche per un colloquio, da un’azienda che opera in campo internazionale. Vi immaginate avere a che fare con gente sparsa in tutto il mondo e avere dei problemi di linguaccio. Poi oggi le aziende di selezione del personale adottano strategie di valutazioni trasversali, della serie…se questo non sa neanche un inglese fluente, non è una persona dalle grandi capacità relazionali, non ha viaggiato, non ha stabilito relazioni approfondite. Insomma la conoscenza di una lingua è la cartina tornasole per il candidato ideale per qualsiasi lavoro. Un altro discorso è andare a candidarsi per delle mansioni specifiche. Ad esempio se si è molto ferrati nell’inglese ma si punta a ricoprire un ruolo molto importante nel settore commerciale sarà indispensabile studiare un corso inglese commerciale. Insomma la concorrenza nel mondo lavorativo è sempre più agguerrita e bisogna combatterla con la strategia migliore che è quella di distinguersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *