Sciopero generale: il Maggio degli studenti e delle studentesse

Dopo le grandi manifestazioni che hanno caratterizzato l’ultimo anno gli studenti riconquistano il loro maggio.

In tutta Italia sono migliaia in piazza al fianco dei lavoratori e delle lavoratrici della CGIL per uno sciopero generale che lancia un segnale chiaro al governo e all’intero paese: e’ ora di cambiare!

”Chi ci voleva gia’ a pregustare le vacanze estive e’ stato smentito. Siamo presenti in piu’ di 50 piazze nelle principali citta’ italiane perche’ per noi lo sciopero generale e’ il massimo momento di unione tra tutte quelle soggettivita’ che da anni si mobilitano contro l’attacco ai diritti nel mondo del lavoro, al welfare, alla distruzione della scuola e dell’ università

” Siamo in piazza anche contro i nuovi tagli proposti da Tremonti nel dpef, l’ennesima mannaia calata sul futuro della nostra generazione e del nostro paese. Come anche la proposta, presentata ieri, di istituire fondazioni private per gestire i fondi all’eccellenza. Che fine ha fatto, caro ministro, il diritto allo studio da lei tanto decantato? E’ evidente – dichiarano gli studenti della rete della conoscenza – che questi nuovi provvedimenti del governo sono la premessa per una nuova necessaria e significativa stagione di mobilitazione partita oggi e che vedra’ il suo apice nel prossimo autunno. Il governo e’ avvisato…ma puo’ ancora evitare tutto cio’ dimettendosi, ritirando questi disastrosi provvedimenti e ponendo fine a questa indegno mercato compravendita politica , come le ultime nomine governative dimostrano. E’ arrivato il momento di occuparsi delle vere emergenze del paese. Fino a quel momento ci troverete nelle piazze, a bloccare le nostre e le nostre università per riconquistare il nostro presente e il nostro futuro, promesso!

Rete della Conoscenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *