Elezioni RSU: Secondo Uil scuola serve un accordo fra Aran e sindacati per garantire tempi certi per le elezio

Ecco il comunicato di Uil Scuola sulle elezioni RSU:

L’appuntamento elettorale deve essere rispettoso dei lavoratori, bisogna evitare elezioni inutili.

Il commissario dell’Aran ha riassunto le posizioni espresse nel corso dell’ultimo incontro dai sindacati. La UIL – presenti Pirani per la confederazione, Di Menna per la UIL scuola – confermando le valutazioni più volte rappresentate, finalizzate a dare efficacia alle elezioni delle Rsu, evitando elezioni inutili, da ripetere, che sarebbero davvero non rispettose nei confronti dei lavoratori, dei candidati, degli eletti, ha proposto un protocollo di intesa tra Aran e Sindacati, nel quale fissare tempi certi entro cui rinnovare le rsu, tempi utili sia all’esercizio del ruolo contrattuale nei luoghi di lavoro, sia ai fini della certificazione della rappresentatività per il prossimo contratto 2013 – 15.
In tale periodo prevedere un percorso concordato e certo riguardante la definizione dei comparti e i regolamenti elettorali. Tutto il percorso, comprese le elezioni delle rsu deve concludersi entro maggio 2012.
In tal modo si rinnovano le rsu decadute, si dà certezza di rinnovo generalizzato e di verifica della rappresentatività, si evitano elezioni inutili,da ripetere.

Tale proposta potrebbe rappresentare un punto di sintesi delle diverse posizioni espresse, e soprattutto favorire un rapporto negoziale chiaro e trasparente in grado di salvaguardare la positività di un sistema sindacale democratico davvero partecipato.
Il commissario dell’Aran ha preso impegno di formulare una proposta di testo, da definire in una riunione fissata per lunedì 11 aprile.

One Reply to “Elezioni RSU: Secondo Uil scuola serve un accordo fra Aran e sindacati per garantire tempi certi per le elezio”

  1. Avrei tante cose da dire su queste elezioni future della rsu scuola, ma dirò solo poche cose. Signori sindacati cosa dobbiamo fare il 5, 6 e 7 marzo 2012 se attualmente si accaparrano quasi tutto e lasciano le briciole al personale ata, ma le briciole fuori al piatto perchè si sono fatto anche la scarpetta, e si dichiarano di sinistra! E contunuano a mangiare con straordinari non fatti e sostituzioni nell,orario di servizio, mentre i collaboratori scolastco devono sostituire il collega assente dopo il suo orario e subiri raggiri! Cosa fare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *