Ostello di Milano: una Ristrutturazione EcoCompatibile

 

E’ stato inaugurato l’1 marzo scorso alla presenza del sindaco, Letizia Moratti, lo storico Ostello della Gioventù “Piero Rotta” di Milano che dal 2008 era in fase di riqualificazione.

Attivo dal 1960 è la struttura più importante dell’AIG (Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù) di tutta la Lombardia e quella con maggiore passaggio turistico. Dal 2008, l’Ostello ha iniziato ad essere parte integrante del Sistema Turistico della Città di Milano, in previsione di Expo 2015.

L’intervento è costato complessivamente 1,5 milioni di euro, per l’installazione dei pannelli fotovoltaici e solari, connessione Wi-Fi per tutto l’edificio, bagni in stanza e adattamenti per migliorare il comfort delle persone disabili. Al momento la riqualificazione ha riguardato solo il terzo piano, ma ora si pensa a rivedere tutto l’edificio in vista di Expo 2015.

L’intero progetto, guidato dal consorzio CISE-E – Politecnico di Milano, è certificato LEED (Leadership in Energy and Environmental Design) promossa dall’associazione no profit Green Building Council Italia per sensibilizzare e incentivare una cultura dell’edilizia sostenibile.


L’impermeabilizzazione del tetto è stata eseguita da Derbigum in collaborazione con l’applicatore approvato Imperedil, utilizzando il prodotto di punta dell’azienda, ovvero Derbibrite NT: una membrana con mescola ibrida di colore bianco riflettente che permette di abbassare la temperatura dell’edificio rispetto a un normale tetto nero, limitando i costi per il condizionamento.

Derbibrite NT consente inoltre l’ottimizzazione della resa dei pannelli fotovoltaici perché ne mantiene i parametri ai livelli ideali, dal momento che la temperatura della sua superficie è molto inferiore rispetto a un tetto standard – fino a 40° C in meno nelle stagioni più calde – e alla riflettività che aumenta la luce diretta e diffusa sfruttata dai pannelli PV.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *