Nasce il blog: stop Gelmini

Comunicato stampa LINK – coordinamento universitario

Questo blog vuole essere uno spazio virtuale che agevoli il confronto tra i tanti percorsi territoriali di mobilitazione e iniziativa per impedire l’attuazione della Legge Gelmini all’interno degli Atenei.

Se da un lato crediamo che l’iter previsto per la modifica degli statuti rappresenti una forzatura democratica e che vi siano spazi limitati all’interno delle commissioni per noi studenti, crediamo che alla mobilitazione contro i rettori, e dentro gli atenei, si debba affiancare un lavoro da realizzare con capacità e competenza anche all’interno delle commissioni.

Questo blog nasce dall’esperienza di LINK – coordinamento universitario, ma è un percorso più che aperto, non identitario, a disposizione di tutti. Stiamo invitando in tutt’Italia gli studenti, i dottorandi, i precari della ricerca, i ricercatori strutturati, le realtà organizzate, i collettivi, le assemblee di facoltà a collaborare alla stesura di proposte concrete per impedire alla riforma Gelmini di concretizzarsi dentro le nostre università.

Attualmente sul blog vi sono già le prime proposte emerse dalle assemblee di facoltà in tutt’Italia.

La mobilitazione prosegue su più fronti. Il 28 gennaio saremo in piazza in tutt’Italia, per difendere i diritti, rifiutare i ricatti, a fianco dei metalmeccanici, contro la precarietà.

L’approvazione della riforma non può fermarci, per la Gelmini la zona rossa saranno i nostri atenei, le nostre facoltà.

http://stopgelmini.blogspot.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *