Sciopero della scuola: venerdì 15 ottobre tutti ad Adro

I docenti e gli ATA Cobas di Milano il 15 ottobre, giornata di sciopero generale della scuola, con manifestazioni territoriali, invitano tutti ad Adro (BS).
La proposta di “gita bresciana” nasce dal profondo disgusto per lo scandaloso spettacolo offerto nella nuova scuola del paesino lombardo, segnale di un ennesimo avanzamento nella campagna senza fine di distruzione della scuola pubblica e di uso di essa per interessi privati: quelli in questo caso di un partito, la lega nord, che fa veramente di tutto pur di rafforzare la componente identitaria di una buona parte della popolazione locale, leghista e razzista, mandando in soffitta la cultura del rispetto verso tutti coloro che non si identificano con i “valori” padani e sbattendosene del messaggio di solidarietà verso i molti figli di immigrati, alunni di questa scuola pubblica, cioè di tutti.
Andiamo ad Adro, dunque, per ridipingere coi nostri colori e per “oscurare” con solarità, il verde, intriso però di tinte cupe,
dei meschini simboli leghisti.

Manifesteremo la nostra ferma opposizione al progetto razzista senza dimenticare le altre sacrosante ragioni dello sciopero e cioè la netta contrarietà ai tagli e all’espulsione dei precari, il NO alla controriforma delle superiori, la battaglia contro le cattedre extralarge oltre l’orario contrattuale, il rifiuto dell’ingestibile numero degli alunni nelle classi, spesso al di sopra dei limiti normativi sulla sicurezza.
Scioperiamo quindi perché gli investimenti in istruzione, anzichè diminuire, crescano da ora sostanziosamente, uguagliando le medie degli altri paesi OCSE, attraverso l’assunzione stabile dei precari in tutti i posti vacanti, a cominciare dall’immediato ripristino degli orari e degli organici negli istituti tecnici e professionali, come imposto dal Consiglio di Stato, rivogliamo il maltolto del contratto e degli scatti di anzianità e il diritto di assemblea per tutti/e.

L’appuntamento per i milanesi e per tutti quelli che volessero partire da Milano è in Stazione centrale alle ore 7.45 di ven 15 per prendere il treno per Brescia, con fermata a Rovato, dove una navetta ci porterà ad Adro.

4 pensieri su “Sciopero della scuola: venerdì 15 ottobre tutti ad Adro

  1. Teresa

    ma lasciateci in pace. state a casa vostra ne abbiamo abbastanza delle vostre manifestazioni. qui abbiam da far mercato e no da ripulire il lerdume che ci lasciate sempre! state a casa vostra.

  2. Giuseppe

    Stiamo attenti, l’illegalità dilaga, la democrazia tramonta, il regime è alle porte,

    altro che ..”qui abbiam da far mercato”…bravo! bravo! fai mercato fai. Però ogni tanto prova a girarti indietro…potrai trovare qualche sorpresa!

  3. Giuseppe

    Dimenticavo paisà: oltre al “lerdume” ripulite anche il “verdume” perchè quella è una scuola PPPPUUUBBBLICAAAAAA!!!!!!!!

  4. angelo

    siamo noi che abbiamo da ripulire tutto il lerdume che il tuo partito sta buttando addosso tutti i giorni sui lavoratori, sui migranti, sui precari a casa nostra! PADANIA LADRA E OSCENA: l’oscenità di adro ci costa 30 mila euro, per non parlare delle 800 mila euro date, a babbo morto, alla scuola della moglie del tuo capo, per non parlare di tutte le rapine legalizzate nelle banche del nord
    non pensate di farla franca dopo tanto latrocinio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *