Elezioni Rsu scuola: il parere di Cisl Scuola

Riportiamo le dichiarazioni sulle elezioni Rsu scuola, del segretario generale di Cisl scuola:

Non abbiamo paura del voto, né bisogno di richiami alla coerenza: il nostro pensiero non cambia. Si definisca il quadro dei nuovi comparti contrattuali, così come quello dei poteri e delle prerogative delle RSU, e poi si voti. Farlo in una situazione ancora incerta e indefinita avrebbe infatti ben poco senso, mentre non ne ha affatto denunciare attacchi alla democrazia semplicemente inesistenti.

Nelle nostre scuole le RSU sono una realtà viva e presente, molte sono state rinnovate da pochi mesi, secondo regole chiare che assicurano in ogni momento la possibilità di votare, laddove necessario.

Oggi siamo impegnati a salvaguardare attribuzioni delle nostre RSU che molti vorrebbero limitare o sottrarre.

Ci preme infatti che possano funzionare, e funzionare bene, esercitando efficacemente il loro compito di rappresentanza, contrattazione e tutela.

A questo deve essere finalizzato con chiarezza anche il voto, non piegandolo a esigenze diverse, più politiche che sindacali.

Roma, 24 settembre 2010

Francesco Scrima, Segretario Generale CISL Scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *