Siamo al quinto giorno di digiuno per la precaria della scuola, Graziella Ventron

Siamo oramai al quinto giorno di digiuno per la precaria della scuola, Graziella Ventrone, la collaboratrice scolastica simbolo della mobilitazione del comparto scuola di Salerno.  Graziella, sposata e madre di un bambino, ha deciso di imboccare nei giorni scorsi la strada estrema
dello sciopero della fame per dire “no” ai tagli ai posti di lavoro nella scuola.
Ieri nuovo controllo medico per la precaria, confortata da una ventina
di prof e impiegati Ata precari in presidio permanente posto in via
Monticelli, proprio di fronte alla sede dell’ex ufficio scolastico provinciale.
«E’ molto debole, non sta bene, deve desistere», il responso del medico
che l’ha visitata. «Non mi fermo», la secca risposta di Graziella,
sorretta soltanto dal suo spirito d’orgoglio.

Oggi, 9 SETTEMBRE 2010, alle ore 9, Vincenzo Brancatisano in diretta su Radio 24 nella trasmissione NOVE IN PUNTO condotta da Oscar Giannino. Si parlerà del suo libro “Una vita da supplente” e del disastro scuola. Sarà possibile scaricare e riascoltare la puntata sul sito di Radio 24.

A Salerno i precari della scuola, oramai esasperati dalla situazione generata dai tagli, hanno deciso di consegnare i loro certificati elettorali al capo dello stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *